Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Punti Incrociati
articoliSocieta'

ReLEx SMILE: facciamo il punto su questa innovativa tecnica di chirurgia refrattiva

La Pressa
Logo LaPressa.it

I principali disturbi della vista possono essere corretti ricorrendo alle tecniche di chirurgia refrattiva


ReLEx SMILE: facciamo il punto su questa innovativa tecnica di chirurgia refrattiva

I principali disturbi della vista possono essere corretti ricorrendo alle tecniche di chirurgia refrattiva che, negli ultimi anni, sono divenute sempre più precise e risolutive. Miopia, astigmatismo e ipermetropia sono problemi diffusi e, grazie all'utilizzo di laser di ultima generazione, vengono eliminati dal medico chirurgo nel giro di pochi minuti.
Il paziente, una volta eseguite delle visite preliminari con il chirurgo, verrà consigliato proprio da quest'ultimo in relazione alle caratteristiche individuali degli occhi. L'operazione vera e propria viene preceduta dall'applicazione di un collirio anestetico e, in seguito, il medico posizionerà il laser in modo da eliminare definitivamente il disturbo.
Esistono diverse tecniche a cui è possibile ricorrere, attualmente la più innovativa è senza dubbio la Small Incision Lenticule Extraction; ReLEx SMILE, procedura che si avvale di un laser di terza generazione, estremamente preciso nell'eseguire l'operazione e del tutto indolore.

Si tratta di una soluzione ideale per correggere miopia e astigmatismo miopico in tutti quei pazienti che presentano determinate caratteristiche. In genere, occorre che essi abbiano compiuto i 22 anni, che il difetto visivo sia stabile da almeno un anno e che siano in buone condizioni di salute.
Inoltre, il grado di miopia deve essere compreso tra 1 e -10.00 D, mentre l'astigmatismo non può superare i -5.00 D. Come ultimo prerequisito, oltre a non essere in stato di gravidanza, il paziente deve presentare caratteristiche topografiche, pachimetriche e pupillari particolari.

ReLEx SMILE: quali vantaggi

La ReLEx SMILE offre numerosi vantaggi, a cominciare dalla rapidità con la quale viene eseguito l'intervento. Questa tecnica può essere eseguita anche su alcune tipologie di cornea particolari. Si tratta, poi, di una modalità che si adatta bene anche a chi è sottoposto a forti traumi.
Gli sportivi professionisti, soprattutto quelli che praticano sport di contatto, sono quindi fra le categorie di pazienti più indicate per la ReLEx SMILE, in quanto i tempi di guarigione sono estremamente rapidi e il decorso post-operatorio praticamente indolore.
A differenza delle altre tecniche comunemente utilizzate in chirurgia refrattiva, come la FemtoLASIK o la PRK, la Small Incision Lenticule Extraction non prevede l'esecuzione del flap corneale e si avvale dello VisuMax® Zeiss, un unico laser di terza generazione a femtosecondi.

Come si esegue la ReLEx SMILE

La ReLEx SMILE si articola su diversi step per ottenere un risultato estremamente preciso ma, allo stesso tempo, anche molto rapido. Il chirurgo posiziona il laser VisuMax® in modo da creare un lenticolo refrattivo, ovvero un dischetto di tessuto, e dopo esegue una piccolissima incisione, dell'ordine di meno di tre millimetri.
In seguito, questo lenticolo viene asportato mediante l'incisione appena praticata, in modo da ridurre al minimo le conseguenze sulla biomeccanica corneale. È proprio la rimozione del lenticolo che consente di modificare la forma della cornea e, quindi, di intervenire per correggere il difetto visivo.
La Small Incision Lenticule Extraction, per quanto sia una tecnica decisamente poco invasiva, è comunque un'operazione il cui grado di successo dipende in larga misura dall’abilità del chirurgo che la esegue. L'estrazione del lenticolo, infatti, deve essere fatta con grande manualità e rapidità.
Per questo motivo è molto importante affidarsi solo a medici competenti e dalla lunga esperienza sul campo, che sappiano anche valutare se la ReLEx SMILE sia effettivamente la scelta più indicata per il tipo di paziente che hanno di fronte.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo
Articoli Correlati

Societa' - Articoli Recenti
Un milione di euro raccolti in 60 ..
Nove tra le più importanti realtà imprenditoriali della ceramica a livello mondiale si ..
15 Giugno 2022 - 13:05
Modena: porte aperte al centro di ..
Gestito da Servizi sociali e Caritas. Giovedì 16 con l’assessore Pinelli e il vicario ..
15 Giugno 2022 - 11:20
Mirandola: interrotti allacciamenti ..
Eseguita la disposizione del sindaco dei giorni scorsi dopo un sopralluogo che ne aveva ..
14 Giugno 2022 - 19:46
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39