San Giuseppe da Leonessa, la carità nelle piccole cose
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Onoranze funebri Simoni
progettiIl Santo del giorno

San Giuseppe da Leonessa, la carità nelle piccole cose

La Pressa
Logo LaPressa.it

Per il frate sono importanti i colloqui con la persona singola e con chi, condannato a morte, lo vuole accanto, per le ultime ore di vita


San Giuseppe da Leonessa, la carità nelle piccole cose
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Oggi 4 febbraio si festeggia San Giuseppe da Leonessa.
Giuseppe nasce Leonessa (Rieti) nel 1556; la sua è una famiglia importante ma sfortunata: i genitori muoiono presto e Giuseppe studia sotto la guida di uno zio paterno a Viterbo.
A 16 anni entra nel convento di Assisi e prosegue negli studi fino al sacerdozio (1580); fa le sue prime esperienze di predicatore nelle campagne dell'Italia Centrale.

Il sogno di Giuseppe, però è la missione, che realizza a 31 anni quando il suo Ordine lo manda, assieme ad altri frati, a Costantinopoli, che era all'epoca capitale dell'impero turco.
I missionari Capuccini hanno un loro programma da svolgere nella Capitale di Oriente: assistenza ai cattolici in prigionia, ai malati, collegamento con i gruppi cattolici occidentali che sono a Costantinopoli per lavoro. Il temperamento di fra Giuseppe, però lo spinge a fare di più e si dedica ad annunciare il Vangelo anche ai turchi e in modo particolare al sultano Murad lll.


Il Santo frate viene, però, arrestato come sovversivo ed espulso torna in Italia a fare il predicatore itinerante. Il suo apostolato, nello stile cappuccino, lo esegue sempre camminando a piedi, così può avvicinarsi e conoscere chi incontra.

Giuseppe si impone ritmi molto intensi: esegue molte predicazioni al giorno; e pochissimo riposo.
Per il frate sono importanti i colloqui con la persona singola e con chi, condannato a morte, lo vuole accanto, per le ultime ore di vita; per i malati fa sorgere piccoli ospedali e ricoveri. Giuseppe combatte altresì l'usura che dissangua le famiglie, facendo nascere 'Monti di pietà', per il piccolo credito.
I paesi e le cittadine che il Santo Capuccino attraversa lo accolgono con venerazione: nascono confraternite intitolate al suo nome.
A 56 anni San Giuseppe da Leonessa muore ad Amatrice (Rieti) e viene sepolto nella Chiesa conventuale della città. Nel 1639 il corpo è poi trasportato a Leonessa, dove tuttora si trova, nel Santuario a lui dedicato. Papa benedetto XlV lo proclamerà santo nel 1746.
Buon onomastico a chi si chiama Giuseppe.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Mivebo
Il Santo del giorno - Articoli Recenti
Aquila e Priscilla: santità nella vita di matrimonio
A Roma, dopo la pace costantiniana, si è voluto innalzare a Santa Priscilla una chiesa, ..
08 Luglio 2024 - 06:33
San Villibaldo, vescovo di Eichstatt
All'Apostolato della predicazione, il Santo Vescovo, si impegna fino alla morte e lo rende ..
07 Luglio 2024 - 06:14
Il perdono di Santa Maria Goretti
Il culto della Martire Maria è subito spontaneo e diffuso. Nel 1929 le spoglie di Maria ..
06 Luglio 2024 - 06:29
Sant'Antonio Maria Zaccaria: correre verso Dio e verso gli altri
Cappellano della contessa Ludovica Torelli, la segue a Milano e lì Antonio, sostenuto dalla..
05 Luglio 2024 - 06:29
Il Santo del giorno - Articoli più letti
San Mario, protettore della unità della famiglia
I Santi Mario e la moglie Marta vengono invocati durante le litanie dei Santi, nel rito del ..
19 Gennaio 2024 - 06:35
Prima domenica di Avvento
La prima domenica di Avvento è dedicata proprio alla venuta del Signore alla fine dei tempi
27 Novembre 2022 - 06:57
Santa Beatrice, colei che rende felice
Le antiche biografie raccontano che dopo aver ricevuto l'Unzione degli infermi, una stella ..
17 Agosto 2022 - 06:16
Sant'Alfonso, patrono avvocati: 12 consigli per la difesa in tribunale
Sant'Alfonso Maria de' Liguori è detto 'il più napoletano dei Santi'
01 Agosto 2022 - 06:30