La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
progettiQuelli di Prima

Lega nord normalizzata, tutti con la felpa di Salvini

La Pressa
Logo LaPressa.it

Convertiti al leader nella speranza di una poltrona


Lega nord normalizzata, tutti con la felpa di Salvini

C’era il segretario cittadino Filippo Panini e il responsabile della sicurezza Mario Enrico Rossi Barattini, c’era l’ex commissario cittadino Luca Bagnoli e tanti altri militanti. Ma tutti erano lì con un unico comune denominatore: l’essere ‘salviniani’. Del resto è la stessa Lega Nord modenese all’indomani del viaggio di metà settembre 2016 di una propria delegazione al raduno nazionale di Pontida a definirsi tale: non leghista ma salviniana. «Il segretario cittadino leghista - si legge in una nota ufficiale del Carroccio - è convinto che la nuova squadra di salviniani che sta crescendo sia in grado di guidare con successo il capoluogo modenese una volta vinte le elezioni amministrative».

Salviniani. A dimostrazione di come a Modena sia stata normalizzata la corrente dei fedelissimi di Umberto Bossi, un tempo rappresentata da Riad Ghelfi, lo storico segretario provinciale sospeso, commissariato e ora definitivamente messo da parte. Restano irriducibili bossiani l’ex segretario cittadino Stef ano Bellei (reintegrato dopo la purga voluta dall’ex commissario provinciale Fabio Ferrari) e Samuel Alvino, tollerati perchè innocui e sostanzialmente folkloristici. Tutto il resto è Salvini-pensiero. Abbandonate idee secessioniste e romano-ladrone, i novelli leghisti anche a Modena si adattano alle felpe dell’altro Matteo, quello con la barba e l’o re c ch i n o. Quello che oggi non fa il premier ma vorrebbe diventarlo. Premier. Stanno tutti con Salvini adesso. Sta con Salvini il segretario Panini, un tempo bossiano doc, e Luca Bagnoli, un tempo seguace di Flavio Tosi e dei suoi fari. Sta con Salvini il segretario provinciale Giuseppe Bettuzzi, un tempo uomo di Ghelfi, la sua vice Francesca Gioia Guerzoni e il responsabile organizzativo provinciale Guglielmo Golinelli. Ma sta con Salvini anche il segretario regionale della Lega Gianluca Vinci che aveva sconfitto il salviniano Matteo Rancan proprio grazie ai voti dei bossiani. Tutti allineati e normalizzati al nuovo corso, il processo di omologazione anche a Modena è compiuto. Ora non resta che spartirsi le ambite poltrone.

C’è la poltrona del candidato sindaco, anche se non si sa bene la Lega a Modena con chi voglia correre tra tre anni. «Filippo Panini è convinto che, sondaggi alla mano, se si votasse domani il Pd non sarebbe così sereno di affrontare un ballottaggio con le forze del centro destra» - si legge in una nota. Ma Salvini a Roma ha detto che di alleanze con Forza Italia non se ne parla. Quindi, al netto di Fratelli d’Italia, il centrodestra resta da definire. Detto questo in corsa per una candidatura pare esserci proprio il giovane e ambizioso Barattini. E poi c’è la corsa per le politiche. Scalpita Golinelli, ma un po’ ci spera anche Panini. Tutti a guardare al traguardo romano. Quel traguardo che al grande vecchio leghista modenese, Mauro Manfredini, scomparso nell’ottobre 2014, è sempre stato negato.


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Giuseppe Leonelli
Giuseppe Leonelli

Direttore responsabile della Pressa.it.
Nato a Pavullo nel 1980, ha collaborato alla Gazzetta di Modena e lavorato al Resto del Carlino nelle redazioni di Modena e Rimini. E' stato ..   Continua >>


 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:144908
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:103244
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:55598
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:51233
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:43942
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:43294
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:11792
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:15003
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13079
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:12346


Quelli di Prima - Articoli più letti


AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:19445
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:15003
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13079
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:12472