Italpizza
Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Italpizza
rubricheLe Vignette di Paride

E ora sciogliamo il Pd!

La Pressa
Logo LaPressa.it

Cos'è la destra, cos'è la sinistra...


E ora sciogliamo il Pd!
A una certà età, arrivi a un punto che prendi congedo pure dal conformismo dalla (cosiddetta) sinistra, con la sua pretesa di essere sempre dalla parte giusta della storia, gli eletti, quelli che ti guardano dall'alto in basso (ci siamo passati, eh se ci siamo passati!).
Premessa: il fatto è che, di questo tempo, è l'insieme dell'Europa che è in crisi, tutta l'Europa è impazzita!
Guardate il nostro Paese, appunto: abbiamo la (estrema) destra e abbiamo la (cosiddetta) sinistra, che tra coprifuoco, lasciapassare (o green-apartheid, fate voi) nonché la sua proverbiale (dal Kosovo a oggi) vocazione belligerante, è la più reazionaria della storia repubblicana, se non nel mondo che neanche l'Ungheria di zio Orbàn, anzi.
Adesso vedremo quello che farà la Meloni, se tufferà le proprie radici su quel che c'è di peggio nella storia italiana recente, ma la (cosiddetta) sinistra, non è molto brillante, ergo: la sensazione è che non farà molta opposizione: visto e considerato che il suo programma elettorale era il copia-incolla di quello della (estrema) destra.


Morale: è evidente quindi che il populismo è ancora predominante nel nostro Paese, in pratica si passa il tempo a demonizzare l'avversario, sentendosi migliori della ragazza della Garbatella ('tanto è una fascista'), oppure del nutellaro-celodurista. Tuttavia non costituisce in sé motivo di distinzione, anzi: mai rincorrere l'avversario, se non altro perché ti batte per esperienza (semi-cit.), ma tant'è... Coraggio, c'è vita là fuori, non abbiate paura, si può avere qualcosa da dire anche senza celebrare Pasolini e Berlinguer, provateci, camerat... ehm, compagni!
Paride Puglia


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

Le Vignette di Paride - Articoli Recenti
Una luce rossa
La giornata internazionale e le donne...
25 Novembre 2022 - 15:45
Ah era ucraino? Allora era un missile..
'Contrordine, kompagni', tutti lì a precisare che sì, effettivamente si è trattato di un ..
17 Novembre 2022 - 08:37
I tormenti del vignettista
Ma chi me lo ha fatto fare...
15 Novembre 2022 - 11:11
La sinistra di scherno e di governo
A un elettore del centrodestra Zoro è simpatico quanto 'Gnazio La Russa a uno di estrema ..
13 Novembre 2022 - 14:02
Le Vignette di Paride - Articoli più letti
I soldati di Allah
L'attacco terrorista a New York visto da Paride
02 Novembre 2017 - 11:39
Green Pass... Me lo metta per ..
E ci dicono che piove...
16 Ottobre 2021 - 11:02
L'ammissione di Pfizer e il perdono ..
Mi domando avranno il coraggio di fare esercizio di autocritica, il coraggio di guardare ..
13 Ottobre 2022 - 15:46
Poletti: pancia piena e sedie vuote
Il ministro Poletti e il vuoto alla festa Pd
26 Agosto 2017 - 10:07