Bolle con striscia
Nessun debito
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Nessun debito
articoliEconomia

Continua l'espansione internazionale di Inalca

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il Gruppo Cremonini?ha acquisito il 60per cento di MILLE SAPORI?operatore leader nella distribuzione di prodotti alimentari italiani nel mercato polacco


Continua l'espansione internazionale di Inalca
 
Inalca SpA, società controllata dal Gruppo Cremonini e partecipata al 28,4 % da IQ Made in Italy Investment Company (detenuta al 50% da CDP Equity, Gruppo Cassa Depositi e Prestiti), attraverso la società Inalca Food & Beverage (IF&B), ha acquisito il 60% del capitale di MILLE SAPORI Plus Sp. z.o.o., operatore leader nella distribuzione di prodotti alimentari italiani nel mercato del foodservicePolacco.

Mille Sapori, con sede a Varsavia, è stata fondata otto anni fa da un imprenditore Italiano - Luciano Pavone – che resterà socio al 40% e manterrà la gestione operativa del business come CEO della Società.

Mille Sapori vende già oltre 1.300 referenze di prodotti alimentari di origine Italiana, che distribuisce con una flotta di automezzi propri che raggiungono in maniera capillare oltre 1.000 ristoranti, con un fatturato atteso per il 2018 pari a 88 Milioni di Zloty (circa 20 milioni di Euro).



Si prevede per la società un importante piano di sviluppo in quanto la Polonia, con una crescita del PIL tra le più alte in Europa ed una spesa per consumi delle famiglie cresciuta nel 2017 del 4,7%, è oggi una delle realtà più interessanti per il mercato della ristorazione fuori casa che è stimato in oltre 6,5 miliardi di Euro e che continua a crescere a ritmo sostenuto.

Questa per Inalca è l’ultima di una serie di acquisizioni mirate alla creazione di una società leader nei mercati internazionali per la vendita e distribuzione di prodotti per la ristorazione italiana nel mondo, fungendo da piattaforma distributiva per tutti quei piccoli produttori Italiani che non hanno la forza e le infrastrutture per far arrivare i loro prodotti sulle tavole dei ristoranti e hotel dall’altra parte del mondo.

Inoltre, ulteriori sinergie potranno in futuro essere sviluppate una volta completato l’impianto di macellazione, disosso e produzione di carne bovina in fase di realizzazione da parte di Inalca a Socochin (a circa 70 km a nord di Varsavia) previsto entro la fine del prossimo anno.

Secondo Augusto Cremonini, CEO di IF&B, “Con questa operazione IF&B ha l’opportunità di svilupparsi rapidamente in uno dei più dinamici mercati europei, in cui la domanda di prodotti di eccellenza della cucina Italiana è in costante e forte crescita. Con l’acquisizione di Mille Sapori, IF&B otterrà un eccellente presidio su tutto il territorio polacco”.

Per Guido Rivolta, CEO di CDP Equity “L’acquisizione di Mille Sapori è perfettamente coerente con la tesi di investimento di CDP Equity in Inalca: rafforzare l’attività di distribuzione di prodotti agroalimentari all’estero, con l’obiettivo di promuovere e diffondere le eccellenze alimentari italiane nel mondo”.

Questa acquisizione in Polonia, segue quelle già effettuate da IF&B in Australia, Capo Verde, Tailandia, USA, Malesia, Messico, Isole Canarie e Hong Kong, e porterà il fatturato di Inalca Food & Beverage a superare i 100 Milioni di Euro nel 2018.

Inalca Food & Beverage è la società controllata da Inalca SpA (Gruppo Cremonini) specializzata nella vendita e distribuzione internazionale di prodotti alimentari tipici del Made in Italy. Nata nel 2012, IF&B ha la missione di espandersi a livello globale attraverso la presenza diretta nei vari mercati, anche tramite l’acquisizione di piccoli e medi distributori locali in grado di garantire la copertura della “distribuzione dell’ultimo miglio”. IF&B dispone di un catalogo di oltre 10.000 referenze che rappresentano le eccellenze italiane, con filiali in USA, Australia, Capo Verde, Tailandia, Hong Kong, Cina, Malesia, Messico, Isole Canarie.

Cremonini, con oltre 16.000 dipendenti, e un fatturato complessivo 2017 di oltre 4 miliardi di Euro, di cui circa il35% realizzato all'estero, è uno dei più importanti gruppi alimentari privati in Europa ed opera in tre aree di business: produzione, distribuzione e ristorazione. Il Gruppo, fondato nel 1963 da Luigi Cremonini e basato a Castelvetro di Modena, è leader in Italia nella produzione di carni bovine e prodotti trasformati a base di carne (Inalca, Montana, Manzotin, Ibis) e nella commercializzazione e distribuzione al foodservice di prodotti alimentari (MARR). È leader inItalia nei buffet delle stazioni ferroviarie, vanta una presenza rilevante nei principali scali aeroportuali italiani e nella ristorazione autostradale ed è il principale operatore in Europa nella gestione delle attività di ristorazione a bordo treno (Chef Express). È infine presente nella ristorazione commerciale con i ristoranti a marchio Roadhouse Restaurant.




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Contro la violenza sulle donne
Articoli Correlati
Luigi e Vincenzo Cremonini condannati a tre anni
Economia
23 Aprile 2021 - 07:48
Bilancio Marr, ricavi per 1.695,8 milioni di euro
Economia
13 Marzo 2020 - 17:13
Inalca sponsor del villaggio Coldiretti a Matera
Economia
29 Novembre 2019 - 12:49

Economia - Articoli Recenti
Bologna, Società Dolce con 100% di ..
Stabilità retributiva che dal 2019 al 2021 è cresciuta, nonostante la pandemia da Covid
27 Novembre 2022 - 08:48
Osservatorio prezzi Modena: ecco i ..
Bene Carpi e Modena, sempre peggio l’Area Nord. 'Conad è il netto vincitore quest’anno,..
26 Novembre 2022 - 12:23
Il Governo elimina l’obbligo del ..
Il Governo Meloni fa marcia indietro sui pagamenti col pos, sotto i 30 euro decade l'obbligo..
24 Novembre 2022 - 17:52
Rapporto Cerved PMI: per transizione ..
Il centro ricerca analizza ed elabora gli scenari anche rispetto all'impatto della guerra. ..
23 Novembre 2022 - 11:57
Economia - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l'intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52