Nessun debito
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Nessun debito
articoliEconomia

Manutenzione ponti Modena, la GSP: 'Costi aumentati per lavori in più'

La Pressa
Logo LaPressa.it

La ditta di San Cesario che si è aggiudicata l'appalto del Comune interviene sui contenuti di un nostro articolo: 'Nessun aumento ingiustificato'


Manutenzione ponti Modena, la GSP: 'Costi aumentati per lavori in più'

'Nessun aumento ingiustificato. Ogni importo in più rispetto a quanto stabilito dal contratto, è stato motivato dall'esecuzione di lavori in più richiesti dal Comune in corso d'opera ad integrazione di quanto stabilito'.

Così la dirigenza GSP di San Cesario sul Panaro, specializzata in costruzioni e lavori stradali ha voluto specificare e chiarire quanto riportato in un articolo de La Pressa di alcuni giorni fa intitolato 'Manutenzione ponti, i lavori slittano e aumentano i costi' i n cui, partendo dalla determina comunale di affidamento a GSP Costruzioni dei lavori per un importo da 500 mila euro per la manutenzione straordinaria di ponti cavalcavia stradali e ferroviari nel comune di Modena, veniva riportato che 'dopo sette mesi dalla stipula del contratto, il 5 febbraio 2020, il Comune aveva stipulato un contratto cosiddetto di estensione che aggiunge all'importo inizialmente destinato alla ditta, altri 90.792 euro. Quasi il 20% in più dell'importo iniziale'. Una frase che per GSP lascerebbe spazio al sospetto di un aumento ingiustificato dei costi, ancora più immotivato se collegato alla concessione di proroga rispetto alla scadenza dei lavori stessi

Nell'articolo veniva inoltre riportata la concessione da parte del Comune di Modena alla ditta vincitrice dell'appalto, di una proroga di 120 giorni per l'ultimazione dei lavori, richiesta a seguito della battuta di arresto ai cantieri causata dall'emergenza Covid e dal lockdown

'Vorremmo specificare, anche per sgombrare il campo da possibili equivoci che l'aumento di 90.000 euro nell'importo finale dei lavori è assolutamente giustificato e motivato dalla richiesta del Comune di eseguire un numero maggiore di lavori' - spiega Giuliano Poletti, amministratore di Gsp. 'Fatto che ha portato ad una estensione contrattuale. Quindi nessun aumento di costi e nessun rinvio immotivato. Anzi, i nostri cantieri, compreso quello della Diagonale che ci è stato affidato, non si sono fermati e non si fermeranno in questa estate. Per recuperare il tempo non utilizzato durante l'emergenza e per garantire l'esecuzione di tutti i lavori, compresi quelli aggiunti succesivamente, nei tempi concordati. Siamo una ditta strutturata sul territorio e con una lunga esperienza alle spalle, siamo onorati di esserci aggiudicati lavori così importanti e siamo impegnati al massimo nel portarli a termine anche con soluzioni innovative che saremo lieti anche di fare conoscere ai lettori de La Pressa e ai modenesi'

E noi de La Pressa accettiamo l'invito e la proposta, auspicando di potere incontrare presto dirigenti e maestranze direttamente in cantiere.





per i lavori da 500mila euro affidati alla stessa ditta GSP di San Cesario per la manutenzione straordinaria di ponti, cavalcavia stradali e ferroviari, sostituzione giunti di dilatazione, sottopassi e strade limitrofe.

Questo si evince dalla determina con cui il dirigente responsabile dei lavori pubblici del Comune di Modena ha concesso la proroga di 120 giorni del termine di ultimazione dei lavori al 23 dicembre 2020. Estendendo la validità del contratto stipulato dal Comune con la ditta il 31 luglio 2019, dopo l'affidamento ufficiale dei lavori il 17 giugno 2019 per l'esecuzione dei lavori da 501.208 euro. Destinati a diventare di più. Perché dopo sette mesi dalla stipula del contratto, il 5 febbraio 2020, il Comune stipula un contratto cosiddetto di estensione che aggiunge all'importo destinato alla ditta 90.792 euro. Quasi il 20% in più dell'importo.

Siamo prima del lockdown. Poco dopo la maggior parte dei cantieri di costruzioni chiuderà. Non fanno eccezione i lavori di manutenzione ai ponti gestiti da GSP costruzioni. A maggio il lockdown termina e si può riprendere. Passano quasi due mesi. Il 30 giugno scorso la ditta appaltratrice presenta al Comune la richiesta di prorogare di 120 giorni il termine di ultimazione dei lavori.

Nel frattempo però la stessa ditta si aggiudica l'appalto da 2,5 milioni di euro per la diagonale garantendo non solo lo svolgimento dei lavori in un anno, ma accogliendo anche la richiesta del Comune di iniziarli in anticipo rispetto ai tempi previsti. Il cantiere viene consegnato ufficialmente, con tanti di conferenza stampa, un mese fa.

Da un lato la richiesta al comune di potere concedere un ritardo per l'appalto per la manutenzione dei ponti, dall'altro la disponibilità allo stesso comune ad anticipare i lavori per la pista ciclabile. Nelle speranza che il saldo finale sia di rispetto dei tempi previsti per entrambi gli importanti cantieri.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
Allerta meteo, fiumi in piena: ponti chiusi a Modena
Societa'
17 Novembre 2019 - 09:04- Visite:11948
Giudici bloccano beni Lega, Salvini: attacco a democrazia
Politica
15 Settembre 2017 - 00:39- Visite:11465
Ancora allerta fiumi: ponti chiusi a Modena nella notte
La Nera
11 Marzo 2018 - 17:38- Visite:4399
Quasi chiusa la falla del Panaro, Nonantola in ginocchio
La Provincia
07 Dicembre 2020 - 08:32- Visite:2684
Paura e strade allagate, si attende la piena del Secchia
Societa'
17 Novembre 2019 - 17:33- Visite:2227
Fiumi in rapida crescita: chiusi ancora i ponti sul Secchia
La Provincia
19 Novembre 2019 - 07:50- Visite:1851

Economia - Articoli Recenti
Debutto positivo per B.T Expo
Convegni di alto livello nella prima giornata. Nel programma del 6 ottobre la presentazione ..
05 Ottobre 2021 - 22:56- Visite:192
Cersaie 2021: -44% di partecipazione ..
Il dato complessivo della partecipazione. Le restrizioni legate agli spostamenti ..
04 Ottobre 2021 - 11:25- Visite:470
Tecnologia biomedicale: al via l'Expo..
Il 5 e 6 ottobre al quartiere fieristico B.T. EXPO Biomedical Technologies, la nuova ..
04 Ottobre 2021 - 10:31- Visite:354
Stangata bollette: sos associazioni ..
'Gravi problemi si determineranno per famiglie e piccole imprese a seguito degli ..
02 Ottobre 2021 - 15:13- Visite:669
Economia - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:65501
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:64287
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52- Visite:35697
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:35037