Nessun debito
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Nessun debito
articoliEconomia

Trading online: cosa aspettarsi da mercati finanziari i prossimi mesi?

La Pressa
Logo LaPressa.it

Per imparare ad operare in autonomia e in sicurezza è opportuno scegliere percorsi di formazione adeguati


Trading online: cosa aspettarsi da mercati finanziari i prossimi mesi?

Chiunque si occupi di borsa sa bene che, da un punto di vista strettamente concettuale, quando si parla di trading il passato non conta niente. Questa forzatura serve a spiegare che gli investitori lavorano sempre e comunque proiettati al futuro e che, in effetti, il senso ultimo della compravendita online di asset sta proprio nella capacità di leggere il mercato prima degli altri: fare previsioni corrette, in modo da riuscire a comprare, vendere e scambiare il giusto strumento finanziario al momento giusto.

Per imparare ad operare in autonomia e in sicurezza è però opportuno scegliere percorsi di formazione adeguati. A questo proposito una valida soluzione è quella di consultare un’autorevole guida al trading online, come quella proposta dagli esperti di Tradingonlineguida.com, che spiega in modo chiaro il funzionamento degli investimenti finanziari.

Come funzionano le previsioni sugli asset
La parola “previsioni” potrebbe fare pensare a pratiche irrazionali, ma in realtà questo campo è quanto mai scientifico e si fonda sullo studio di numeri appartenenti al passato dell’asset o della società presa in analisi. Infatti è proprio attraverso l’osservazione dell’andamento di uno strumento finanziario che è possibile immaginare quale potrebbe essere il suo futuro.

Più dettagliatamente è fondamentale capire quali siano i fattori che hanno influito sul suo valore: fattori che possono essere interni al mercato, ma che, al tempo stesso, possono legarsi a questioni relative all’azienda in questione, a movimenti economici nazionali e addirittura a scenari politici. Come è facile immaginare gli aspetti “interni” all’azienda sono i più facili da studiare: un’analista infatti prende in esame innanzitutto gli introiti della società, le sue vendite, i suoi margini, il cash flow e ovviamente anche la sua eventuale posizione debitoria.

Ma non solo, lo studio di un’azienda passa infatti anche per la sua posizione all’interno del mercato e quindi la sua posizione in rapporto ai vari competitor. Il tutto senza mai dimenticare un’attività collaterale investigativa: ad esempio, il lancio di un nuovo prodotto o di un nuovo servizio potrebbe portare a un rialzo del titolo; allo stesso modo eventuali notizie relative alla riduzione di costi e personale potrebbero farlo sprofondare.

Su quali asset scommettere in futuro?

Come è facile immaginare, lo studio dell’andamento di diversi asset nel corso del 2020 non ha potuto non tenere conto della pandemia da Covid-19: un evento drammatico che ha influenzato in maniera molto pesante anche il mondo del trading online. Va però sottolineato come esistano almeno due macro-settori che non solo sono riusciti a resistere alla crisi da coronavirus, ma che sono stati addirittura in grado di chiudere l’annata con guadagni impressionanti.

Queste aziende sono state protagonista di quello che in finanza viene definito come “effetto Rally” ed appartengono al mondo sanitario e a quello tecnologico. Questi asset sono stati indicati come potenzialmente fruttuosi anche nei mesi a venire e rappresentano diverse aziende di rilevanza internazionale: si va infatti dai produttori di vaccini e apparecchiature mediche ai colossi racchiusi sotto l’acronimo FAANG (Facebook, Amazon, Apple, Netflix, Google).

Per quello che riguarda l’Italia, i titoli considerati più promettenti appartengono invece ai settori più diversi: si va da un fornitore di energia come Enel a un brand della moda come Moncler; e, ancora, si va da Ferrari, leader dell’automotive di lusso, al marchio di occhiali e di lenti da vista Luxottica. Ultima, ma non ultima la banca Unicredit, i cui numeri sembrano una vera e propria garanzia per gli investitori di domani.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Economia - Articoli Recenti
Bellanova: 'Non lasceremo solo il ..
Erogazione dei 500 milioni a favore dell'autotrasporto, Bellanova: contiamo di chiudere la ..
20 Giugno 2022 - 15:49
Allarme Cna: 'Negozi alimentari, ..
'Costi di gestione aumentati di oltre il 50%: una situazione che dopo l’estate può ..
20 Giugno 2022 - 11:15
Turismo, boom di prenotazioni in ..
L'età media dei viaggiatori internazionali è di 40 anni, che si abbassa per spagnoli e ..
19 Giugno 2022 - 15:51
Mirafiori e Maserati, nuovo direttore..
Al posto di Figliuolo a Cassino arriva l'ingegner Vito Cascione attuale numero uno del ..
19 Giugno 2022 - 11:56
Economia - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l'intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38