Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioLa Provincia

Maranello: il black out spiegato dal Comune

La Pressa
Logo LaPressa.it

Alte temperature e sovraccarico della rete elettrica dovuto al massiccio uso di condizionatori. Generatori dedicati per la notte rossa


Maranello: il black out spiegato dal Comune

'Comprendiamo il disagio dei cittadini coinvolti dal black-out, che ha interessato una vasta area urbana di Maranello e che è stato causato da guasti alla rete di Enel, dovuti alle alte temperature combinate all’incremento dei carichi sulla rete stessa legati prevalentemente all’uso degli impianti di condizionamento. Occorre dunque fare il punto della situazione su ciò che è accaduto e chiarire alcune circostanze relative alla vicenda.

Il black-out è iniziato intorno alle 19 di ieri, quando la zona intorno all’IIS Ferrari di via Dino Ferrari è rimasta senza corrente elettrica. Poco dopo sono intervenuti i tecnici di E-Distribuzione – società del Gruppo Enel gestore della rete elettrica di media e bassa tensione - e si è subito attivato il personale del Comune a supporto delle operazioni. Durante i primi tentativi di rialimentazione della corrente, però, si sono verificati altri guasti, piuttosto ingenti, in diversi punti della rete.

Visto il protrarsi del disservizio, è stato attivato il Centro Operativo Comunale (COC), che ha visto al fianco del personale del Comune i Vigili del Fuoco, la Protezione Civile, la Consulta di Modena, il 118, la Polizia Locale, i Carabinieri e la Stazione Radio. Per dare supporto alla popolazione in caso di necessità, è stato attivato - e comunicato tramite queste pagine social - un numero di telefono da chiamare per segnalazioni e richieste di aiuto. Il personale coordinato dal COC ha inoltre contattato uno ad uno durante il black-out, per telefono o citofonando a casa, tutti i cittadini potenzialmente fragili residenti in zona. In sette punti della città sono state inoltre allestite altrettante torrette illuminate, presidiate dal personale COC e collegate a generatori di corrente, per non lasciare aree troppo vaste al buio e dare un punto di riferimento visibile ai cittadini.

Oltre ai tecnici Enel - supportati da imprese esterne -, il Sindaco, alcuni assessori e il personale del Comune sono stati presenti sul posto tutta la notte, in costante contatto con Enel, fino al ripristino della corrente, avvenuto tramite bypass intorno alle 6 di questa mattina.

Occorre precisare che nell’ultima settimana si erano verificate diverse interruzioni di corrente lungo la rete Enel, più brevi e circoscritte, e che l’Amministrazione fin dai primi episodi è rimasta in costante contatto con Enel - che è il solo gestore della rete - per chiarimenti ed interventi di risoluzione dei guasti. Di volta in volta Enel è intervenuta sulla propria rete, spiegando che gli episodi erano stati causati dalle alte temperature degli ultimi giorni, combinate all’incremento dei carichi dovuto agli impianti di condizionamento.

E’ inoltre necessario sottolineare come l’Amministrazione, ancor prima che si verificassero tali interruzioni di corrente, si fosse attrezzata preventivamente per gli eventi del Giugno Maranellese - compresa la Notte Rossa - con generatori supplementari, proprio per non incidere sulla rete Enel per la fornitura di energia necessaria alle iniziative e per evitare incrementi di carico pericolosi per la tenuta del sistema'.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

La Provincia - Articoli Recenti
Sassuolo, parchi al setaccio, 59 ..
Servizi serali anticrimine della Polizia di Stato. Fermati e controllati anche 37 veicoli
23 Giugno 2022 - 23:43
Accusati di cinque rapine nella ..
Lui di 28 anni e lei di 27, avevano colpito a Concordia, San Possidonio e Mirandola
23 Giugno 2022 - 17:15
Covid, 583 contagi a Modena e 10 ..
Di questi 93 sono sintomatici, 490 sono asintomatici
23 Giugno 2022 - 17:04
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57