Sant'Angela Merici e Sant'Elvira Martire
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Onoranze funebri Simoni
progettiIl Santo del giorno

Sant'Angela Merici e Sant'Elvira Martire

La Pressa
Logo LaPressa.it

Anche se in epoche molto diverse e in modi diversi, si sono adoperate per per donare la loro vita a Dio e alla dignità delle donne


Sant'Angela Merici e Sant'Elvira Martire
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Oggi, 27 gennaio, si festeggia Sant'Angela Merici e Sant'Elvira Martire insieme. Anche se in epoche molto diverse e in modi diversi, si sono adoperate per per donare la loro vita a Dio e alla dignità  delle donne.

Santa Elvira è venerata nella Chiesa di San Pedro a Barcellona. La sua storia non è nota è di lei non si sa praticamente nulla. Il sangue dei Martiri, però non passa mai invano. Dio riconosce sempre chi ha dato la vita  testimoniando la fede in Gesù Cristo.
Le cose belle si ricordano o si intuiscono anche se fatte nel segreto e non sono documentate.
Di Sant'Elvira possiamo dedurre un po' della sua vita dalla sua immagine:
- La corona simboleggia la Verginità (possiamo dedurre che la Martire morì  Vergine)
- La veste significa purezza di cuore (La Santa era senza dubbio buona e sincera)
- La tunica rossa è  simbolo di Vittoria ( Elvira non ha perso la fede a costo della vita)
- La Spada in mano è  simbolo della Parola di Dio   (Elvira quindi predicò con forza e potenza)
- La X a forma di croce di 'Croce di Sant'Andrea' indica che Elvira fu crocefissa per dare la sua anima a Dio.
- Infine il braciere ai piedi di Santa Elvira indica anche il tormento del fuoco prima di morire.
Elvira significa 'Amica allegra'; tra le caratteristiche del nome c'è la grande creatività.
Chi si Chiama Così ha una forte simpatia, ama la compagnia e trascorre molto tempo con la propria famiglia. Non è orgogliosa e non ama parlare bene di sè.



Sant'Angela Merici è nata a Desenzano del Garda tra il 1470 e il 1475; da bambina ascolta dal Padre la lettura delle vite dei Santi.


Ben presto la morte arriva all'interno della sua famiglia; muoiono 3 fratelli e i due genitori.
Con l'unica sorella rimasta, Angela si reca a Salò: essendo di indole serena e affabile si attira la simpatia e la benevolenza degli abitanti della cittadina.
Conosce anche, in questo periodo triste della storia, l'isolamento delle donne e il degrado morale.
In un quadro così squallido, Angela, assieme ad alcuni laici cristiani, si impegnano per condurre una vita di santità.
Più  tardi, la Santa, veste il saio di terziaria francescana e desta stupore e ammirazione per la sua bontà.
Pur priva di studi, illuminata dallo Spirito Santo, la sua Sapienza attira predicatori e teologi desiderosi di sentire le sue esposizioni.
Angela scrive testi semplici ma intessuti di numerose citazioni Evangeliche: divenne un esempio della fecondità  della Lectio Divina che il Voncilio Vaticano ll ha riproposto all'attenzione dei Cristiani.

La Santa Amava altresì viaggiare e fare pellegrinaggi: lungo un viaggio in Terrasanta, improvvisamente, divenne cieca, ma non desistette nella sua opera di testimone della Parola.
Angela riaquisto' poi miracolosamente la vista, ma nel 1527, stremata dalla fatica si temette la sua morte.

All'improvviso e ancora miracolosamente Angela recupera le forze, invitata dal suo Padre Spirituale, Serafino da Bologna, propone alle donne emarginate la fondazione della 'Compagnia di Sant'Orsola'
La nascita di questa Compagnia non è una soluzione di ripiego ma una libera scelta di vita.
La loro parola d'ordine è  semplice: 'Santifichiamo noi stesse per santificare la famiglia e la società'.
Le donne che seguono Angela sono unite per affrontare le avversità  e concordi nel combattere gli inganni del mondo.
E' molto bello constatare che l'opera più significativa di Angela viene adempiuta da lei a una età avanzata. Anche dopo la sua morte, che avverrà a Brescia nel 1540 non sarà separata dalla sua 'Compagnia': 'Jesu Cristo per sua bontà  immensa mi ha eletta matre et viva et morta di così  nobil Compagnia. Et io sempre sarò in mezzo a voi'.
Buon onomastico a chi si chiama Elvira e Angela.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Mivebo
Il Santo del giorno - Articoli Recenti
Aquila e Priscilla: santità nella vita di matrimonio
A Roma, dopo la pace costantiniana, si è voluto innalzare a Santa Priscilla una chiesa, ..
08 Luglio 2024 - 06:33
San Villibaldo, vescovo di Eichstatt
All'Apostolato della predicazione, il Santo Vescovo, si impegna fino alla morte e lo rende ..
07 Luglio 2024 - 06:14
Il perdono di Santa Maria Goretti
Il culto della Martire Maria è subito spontaneo e diffuso. Nel 1929 le spoglie di Maria ..
06 Luglio 2024 - 06:29
Sant'Antonio Maria Zaccaria: correre verso Dio e verso gli altri
Cappellano della contessa Ludovica Torelli, la segue a Milano e lì Antonio, sostenuto dalla..
05 Luglio 2024 - 06:29
Il Santo del giorno - Articoli più letti
San Mario, protettore della unità della famiglia
I Santi Mario e la moglie Marta vengono invocati durante le litanie dei Santi, nel rito del ..
19 Gennaio 2024 - 06:35
Prima domenica di Avvento
La prima domenica di Avvento è dedicata proprio alla venuta del Signore alla fine dei tempi
27 Novembre 2022 - 06:57
Santa Beatrice, colei che rende felice
Le antiche biografie raccontano che dopo aver ricevuto l'Unzione degli infermi, una stella ..
17 Agosto 2022 - 06:16
Sant'Alfonso, patrono avvocati: 12 consigli per la difesa in tribunale
Sant'Alfonso Maria de' Liguori è detto 'il più napoletano dei Santi'
01 Agosto 2022 - 06:30