La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
rubrichePressa Tube

Abbuffata di tortellini, Conte tiene banco anche al ristorante PD

La Pressa
Logo LaPressa.it

Dopo il dibattito alla festa dell'Unità, per il premier bagno di folla e cena alla tavola dell'osteria del circolo Castelnuovo Rangone, dove ha occhi solo per i tortellini e voce per prefetto e presidente della provincia


Dopo i contenuti politici con resoconto giornalistico dalla sala dibattiti, nella serata di Conte alla festa dell'Unità si è passati alle curiosità. Quelle date per esempio dalla cena che il Premier ha voluto consumare in uno dei ristoranti della festa, quello del circolo PD di Castelnuovo Rangone in particolare. Dopo un bagno di folla, fatto di tante signore che sognavano e desideravano un selfie, che ad alcune il premier ha concesso.
Lo chiamano 'Beppe' o 'Giuseppe'. Confidenzialmente. Lo chiamano per essere viste, guardate. Applaudono, si emozionano. 'Mi tremano le gambe' afferma una mamma con la figlia adolescente. Conte, star della politica, diventato fenomeno mediatico attrae, tanto, come un attore sulla passerella.
Per lui vengono creati cordoni di polizia e di volontari della sicurezza della festa, per aprire il suo passaggio tra la folla che lo acclama. Roba da fare impallidire Zingaretti che lì sarebbe di casa ma che anche l'ultima volta è passato come un fantasma. Invece no, Giuseppì (così lo chiamano alcuni tra lo sfottò amicale ed una ammirazione quasi reverenziale), attrae, anche i sefie. Come Salvini. 'Ma lui è diverso, è meglio' - dicono alcuni fans che non sopportano il paragone con il leader leghista. A Beppe è concesso questo, anche con assembramento. Bagno di folla e selfie dopo il palco. La politica è altro ma oggi la politica è questa. Una star, Conte, capace di scendere tra gli umani, di salutare con pugni a mani nude, con dei 'batti il cinque' che per lui, evidentemente, sono immuni dal virus.

Capace di andare al ristorante della festa sedendosi al tavolo e tenendo banco davanti ad un piatto di tortellini, come in una rimpatriata tra amici ritrovati. Viene scelta l'Osteria gestita dal circolo PD di Castelnuovo Rangone. Tavolo in fondo, lontano dagli occhi e dagli obiettivi dei fotografi, ma non troppo, al punto da fare vedere di non volere farsi vedere. Mentre scruta ogni obiettivo in lontananza meglio delle sue guardie. Al tavolo, con i membri del suo staff, della sicurezza, con il segretario provinciale del partito, con il presidente della provincia ed il prefetto di Modena. Conte scherza e parla soprattutto, anzi esclusivamente, con loro. Il sindaco di Modena c'è ma è come se non esistesse, nonostante sia seduto ad un metro, al suo fianco. Conte non gli degna di uno sguardo e non lo considera nemmeno quando il sindaco accenna ad un discorso, ad una battuta, ad una risata. Per più di una volta. Ancora prima che i tortellini in brodo ordinati e fumanti arrivino, Conte tiene banco. Parla, ride, scherza, ma rivolgendosi solo al Prefetto e al Presidente della provincia che gli siedono di fronte e al segretario PD. Le immagini non mentono. Il sindaco si strofina le mani, con un po di imbarazzo. Non mangia, come gli altri. Il primo piatto arriva, ma è solo per il premier. Tortellini in brodo che a furia di cucchiai colmi il premier divora in breve. Senza astenersi dal parlare, ma con i soliti tre: prefetto, presidente della provincia e segretario PD. Il sindaco Muzzarelli ci riprova ad avere udienza, ascolto, considerazione, anche solo di facciata. Si avvicina all'orecchio sinistro del premier e accenna un discorso. Conte sembra non sentirlo. Ancora. Sembra impossibile, quasi uno scherzo, ma è così. E' attento agli altri, parla con gli altri, ma con lui no. Niente da fare. Per Muzzarelli altro tentativo fallito. Agli occhi e alle orecchie di Conte sembra un fantasma. Forse lui si sente come un fantasma. Si strofina di nuovo le mani, con un sorriso amaro sulla labbra, quasi a volere escogitare un altro piano, ma presto, evidentemente, abbandona ogni tentativo. Conte ascolta e parla ma non lui e con lui. I tortellini finiscono insieme alla serata, durata tanto, più di quanto ci si potesse aspettare. Conte esce, ancora qualche selfie e poi via. Il PD sembra casa sua, più di quanto sembri casa di Zingaretti. E' acclamato, il leader è lui. Anche del PD. E non c'è nemmeno l'onnipresente Bonaccini a rubargli la scena. Serata perfetta, per lui, che chiude una giornata trascorsa addirittura in Libano in quella Beirut in ginocchio. 'Sei bello e bravo, per fortuna che ci sei'- affermano alcuni suoi irriducibili che hanno aspettano la fine della cena per avvicinarlo. 'Per fortuna che si sei e che in emergenza c'eri tu...se no....chissà, ciao Giuseppe'

Gi.Ga. 


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Ecco le (tante) attività che non chiudono: da cartolerie a carrozzai
Societa'
22 Marzo 2020 - 06:40- Visite:31437
Nubifragio si abbatte sulla Festa dell'Unità: cede un tendone
La Nera
06 Settembre 2018 - 20:27- Visite:28141
Festa dell'Unità: dopo 17 giorni incassi sotto il milione
Politica
12 Settembre 2018 - 22:08- Visite:16946
Coronavirus, sui matrimoni nessuna certezza. E un settore intero ..
Lettere al Direttore
04 Maggio 2020 - 21:06- Visite:15236
Tracollo Pd, ma il centrodestra a Modena è all'anno zero
Il Punto
19 Settembre 2017 - 17:39- Visite:11877
'L'Italiaintesta' lo slogan della Festa dell'Unità a Modena, 4 parole..
Politica
14 Agosto 2017 - 21:18- Visite:11411
Pressa Tube - Articoli Recenti
'Scuola, con positivi scatta la DAD, ..
Il premier Conte alla festa dell'Unità: 'In questo scenario ricorrere alla didattica a ..
09 Settembre 2020 - 09:48- Visite:124
'Boss mafiosi fuori dal carcere, il ..
Il Vicecapogruppo PD al Senato Franco Mirabelli spiega come si è arrivati alla ..
07 Settembre 2020 - 23:59- Visite:174
Temporale a Soliera, strade e case ..
La situazione più grave in via Primo Maggio tra le intersezioni con via Salieri e via ..
02 Settembre 2020 - 21:12- Visite:2174


Pressa Tube - Articoli più letti


'Lo Ius Soli sarà per noi il primo ..
Lo ha ribadito il Ministro Lorenzin nell'esordio modenese della sua campagna elettorale: ..
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:43254
Coronavirus, allerta rossa a Carpi. ..
L'ordinanza è motivata dal fatto che la situazione a Carpi «ha delle peculiarità rispetto..
25 Febbraio 2020 - 14:33- Visite:25075
Edicola La Rotonda, l'appello del ..
Petizione per Domenico Di Maiolo, 'Sono disperato, introiti crollati da quando Conad vende i..
01 Novembre 2017 - 19:22- Visite:20919
'Coronavirus, quarantena oltre ..
Il noto psichiatra avverte: 'All'inizio la gente cantava sui terrazzi, ora è al limite ..
17 Aprile 2020 - 10:46- Visite:20461