Società Dolce: fare insieme
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
rubricheRuote Libere

Autotrasporto, vi spiego perchè il costo Adblue è così aumentato

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Le speculazioni non sono state fatte dai produttori ed importatori ma da alcuni operatori poco seri e da nuove realtà che si sono accaparrate le scorte'


Autotrasporto, vi spiego perchè il costo Adblue è così aumentato

Riallacciandomi all’articolo della dottoressa Franchini pubblicato nelle scorse settimane, ritengo sia doveroso fare alcune precisazioni e soprattutto rivalutare l’immagine di coloro, come la nostra società Resnova srl (importatori esclusivi del prodotto AdBlue by Basf in Italia) ed altri, che da mesi si adoperano ad importare e distribuire il prodotto AdBlue con grande fatica ed impegno per non lasciare fermi i trasporti. Non vi è dubbio che la situazione di mercato abbia innescato una serie di speculazioni, come correttamente riportato dalla stessa dottoressa Franchini, ma le speculazioni non sono state fatte dai produttori ed importatori ma da “alcuni” operatori poco seri e da nuove realtà che si sono accaparrate le scorte di prodotto approfittando dello sgomento generato da molte notizie mal gestite dalla stampa che hanno aggravato la situazione di panico nei consumatori finali.

Ma cerchiamo di dare un quadro dettagliato sulla situazione del prodotto.
Nelle ultime settimane o mesi c'è stata una ricerca ossessiva per trovare forniture di AdBlue in tutta Europa. Utenti finali e distributori erano pronti a pagare il prodotto a qualunque prezzo per evitare di rimanerne senza e di dover fermare le loro flotte di camion, auto, macchine agricole o peggio ancora i loro generatori diesel. I prezzi dell'AdBlue hanno raggiunto picchi elevati come mai prima d'ora, in maggior parte a causa di un aumento del prezzo del gas naturale, ma anche per speculazioni e timori di rimanere senza prodotto.

Molte aziende hanno accumulato molte riserve per garantire la loro domanda futura, ma cosa è successo veramente e perché? E quale sarà la situazione per il 2022?
Cominciamo davvero questa volta dall'inizio della storia e da come viene prodotto AdBlue come parte della catena dell'ammoniaca e dell'urea. Il gas naturale è la materia prima del processo e il combustibile per soddisfare tutta la domanda di energia per il processo produttivo.
La produzione di ammoniaca (NH3) dal gas naturale avviene facendo reagire il metano (CH4-gas naturale) con vapore e aria (steam-reforming), accoppiato alla successiva rimozione dell'acqua e dell'anidride carbonica (CO2) prodotta. I prodotti di questo processo sono idrogeno e azoto, che sono la materia prima per la sintesi principale dell'ammoniaca.
Nel processo di sintesi dell'ammoniaca, sia l'azoto che l'idrogeno vengono compressi a una pressione alta per essere alimentati al reattore di sintesi (processo Haber-Bosch). L'ammoniaca prodotta viene quindi raffreddata per condensazione dell'ammoniaca per separare l'ammoniaca dagli altri gas.
Dopo la produzione e lo stoccaggio dell'ammoniaca o direttamente in linea con il processo produttivo, viene prodotta l'urea (NH2CONH2) miscelando ammoniaca e anidride carbonica gassosa ad alta pressione e temperatura. I componenti di questa miscela vengono quindi separati, solitamente mediante strippaggio dell'ammoniaca gassosa seguita da anidride carbonica, per fornire urea.


L'ultima parte del processo e quindi la produzione dell’AdBlue è semplice. Dal flusso di urea liquida si può produrre AdBlue con i seguenti processi:
• Sintesi in linea (urea sciolta a caldo) dove all’urea liquida proveniente dell’impianto viene aggiunta in linea acqua demineralizzata fino al raggiungimento della giusta concentrazione del 32,5% (AdBlue prodotto per sintesi diretta dell'ammoniaca e di altissima qualità)
• Scioglimento da mix di urea solida dove l’urea liquida viene inviata ad un trattamento successivo dedito alla produzione di granuli di urea (solidi) che vengono poi trasportati vicino agli utilizzatori finali dove vengono nuovamente miscelati con acqua calda in giusta concentrazione per produrre AdBlue (AdBlue ottenuto dalla miscelazione dell'urea solido)
Senza entrare nei dettagli sulla qualità e sui rischi dei diversi processi di produzione di AdBlue, è chiaro che il gas naturale è il principale motore dei prezzi di ammoniaca, urea e AdBlue.
È anche importante dire che nella catena del valore sopra descritta, l'urea è il prodotto principale - utilizzato stagionalmente durante il periodo fertilizzante (secondo e terzo trimestre dell'anno) - seguito dall’ammoniaca e dall’AdBlue.

Negli ultimi mesi i prezzi del gas naturale sono aumentati notevolmente e di conseguenza tutti i suoi derivati ​​come ammoniaca, urea e AdBlue. A causa dei nuovi costi elevati del gas naturale e dei derivati ​​e della contrazione della domanda di urea nella debole stagione per i fertilizzanti, molti produttori hanno deciso di ridurre la produzione o interrompere la produzione per fare manutenzione, incidendo così anche sui volumi di produzione di AdBlue e ammoniaca. La riduzione dell'offerta unita all'aumento dei prezzi ha generato la paura degli operatori del mercato, che hanno iniziato a stoccare più prodotto del necessario aumentando i prezzi e accorciando l'offerta e la disponibilità di AdBlue.

BASF come produttore e RESNOVA come distributore, a causa del loro impegno e responsabilità nei confronti dei loro clienti, hanno deciso di mantenere l'intera catena di produzione e distribuzione in funzione e hanno continuato a rifornire il mercato per supportare la domanda e ridurre la speculazione. I volumi sono stati dati in via preferenziale ai clienti storici in base alla loro precedente domanda mensile, liberando quantità per i nuovi clienti in difficoltà.
Sono stati preferiti tutti i clienti a prezzi contrattuali, invece di seguire la speculazione e fornire nuovi clienti a prezzi spot elevati.
In questa difficile situazione di mercato, è stato importante essere collegati con fornitori seri e avere contratti a lungo termine per acquistare AdBlue a prezzo di mercato e poter proseguire con l'attività.
La disponibilità di AdBlue by BASF è stata garantita in questa difficile situazione a tutti i nostri grossisti, clienti diretti, OEM, stazioni di servizio, catene di supermercati a un prezzo equo e così continueremo a farlo.

Ma cosa possiamo aspettarci nel 2022?
Possiamo solo immaginare, e non è nemmeno facile farlo, ma ciò che è prevedibile è che i prezzi del gas naturale non diminuiranno e forse continueranno ad aumentare fino alla fine della stagione dei fertilizzanti, il che significa che dovremo far fronte ai prezzi elevati dell’AdBlue almeno fino alla fine del 2022.
Sarà molto importante quindi avere contratti a lungo termine con produttori di AdBlue seri come BASF per garantire la disponibilità di AdBlue regolarmente.
Per quanto ci riguarda “Avremo molta disponibilità di AdBlue, ma avremo bisogno di contratti a lungo termine con i nostri clienti per migliorare e ottimizzare la nostra logistica.
I prezzi continueranno sicuramente a salire se il metano e l'elettricità continueranno a salire. L'importante è gestire il mercato con coscienza e responsabilità, regolamentando al meglio la logistica per evitare picchi di approvvigionamento e garantire un flusso costante di merci».

Claudio Mascialino - presidente Resnova srl


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Società Dolce: fare insieme
Articoli Correlati
'AdBlue, ennesima speculazione ai danni degli autotrasportatori'
Ruote Libere
15 Dicembre 2021 - 18:08- Visite:1184

Ruote Libere - Articoli Recenti
Conftrasporto: 'Obbligo vaccini? Nei ..
'Chi entra in Italia deve produrre il certificato che attesti l’avvenuta vaccinazione. La ..
04 Gennaio 2022 - 12:39- Visite:459
'Stangata bollette, Governo ..
'Se da un lato le imprese hanno davanti uno scenario drammatico, dall'altro il Governo ..
31 Dicembre 2021 - 13:06- Visite:519
Accordo 'storico' degli ..
Tra le misure concordate il divieto per il conducente di effettuare operazioni di carico e ..
29 Dicembre 2021 - 11:05- Visite:619
'Incentivi acquisto camion green: il ..
A parlare è Cinzia Franchini, portavoce di Ruote Libere, raggruppamento di piccoli e medi ..
28 Dicembre 2021 - 18:23- Visite:457
Ruote Libere - Articoli più letti
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:74534
Green Pass nei trasporti, svolta dal ..
Il testo precisa che fino al 31 dicembre 2021 si applicheranno le disposizioni contenute del..
14 Ottobre 2021 - 17:27- Visite:38736
'Green pass e autotrasporto: è ..
Ruote Libere: 'Noi avevamo preventivato questo esito, ma resta il danno di immagine che chi ..
27 Settembre 2021 - 14:29- Visite:33672
'No Green Pass, gli autotrasportatori..
'Le critiche al green pass possono essere mosse da ciascuno, ma farne una battaglia di ..
25 Settembre 2021 - 12:14- Visite:31641