Nessun debito
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Nessun debito
articoliEconomia

Caro bollette e green pass, ristorazione in ginocchio

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'allarme della Fiepet Confsercenti. Il salasso sulle bollette si inserisce in una riduzione del 35% delle prenotazioni, che ha compreso anche S.Valentino


Caro bollette e green pass, ristorazione in ginocchio

Se la pandemia ed i provvedimenti restrittivi connessi hanno messo in crisi tutto il settore della ristorazione, il caro bollette ha dato il colpo di grazia alla categoria che fatica a ripartire. Neanche San Valentino ha risollevato un po' la situazione. Le prenotazioni anche per il 14 febbraio sono calate rispetto al 2020 e nel settore regna l'incertezza.

'E' una situazione sempre più complicata e molto difficile per tanti ristoratori - afferma Catia Fornari, Presidente Fiepet Confesercenti Modena - che stanno cercando di portare avanti la loro attività a volte compiendo scelte sofferte. C'è chi apre solo il fine settimana per risparmiare sulle bollette, chi invece ha deciso di chiudere alcune sale del proprio locale e aprirne solo una parte. Inoltre, sempre a causa del caro bollette sono diminuite anche le prenotazioni e per la categoria è un ulteriore problema da affrontare'.
La fotografia di una situazione di forte difficoltà legata soprattutto all'incertezza sul futuro, già scattata nei giorni scorsi dai ristoratori del Consorzio Modena a Tavola e che oggi trova conferma negli operatori aderenti a Confesercenti.

Il caro bollette si aggiunge ad un calo del 35% delle prenotazioni nei primi due mesi del 2022 che non fa decollare le attività.

Fiepet Confesercenti Modena chiede un intervento immediato, sia per contrastare il caro bollette e sia per sostenere la categoria, ormai stremata da questi ultimi due anni.

'E' necessario intervenire con sostegni mirati per evitare che molte attività chiudano per non riaprire più. A partire da una ulteriore moratoria sui mutui e finanziamenti accesi con i Decreti Liquidità del 2020. Servirebbero poi ulteriori ristori per le perdite di fatturato ma ancor di più, chiediamo che si intervenga per contrastare il caro bollette. Non da ultimo ci preoccupa molto il termine per le concessioni facilitate dei dehor, se con la conclusione dello stato di emergenza tanti esercizi non potranno più contare sugli spazi all'aperto, molte imprese rischieranno di non riuscire a sopravvivere con la conseguente perdita di posti di lavoro' conclude Fornari.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Onoranze funebri Simoni

Economia - Articoli Recenti
A Modena nord il primo distributore a..
Firmato un protocollo di intesa tra enti per la creazione di un polo per la produzione e la ..
24 Settembre 2022 - 12:00
Allarme Cna: 'Costi energia, dal ..
'Servono ulteriori strumenti ed uno di questi è la moratoria sui mutui, che ha già dato ..
22 Settembre 2022 - 12:41
'Imprenditori schiacciati da cartelle..
Franchini (Ruote Libere): 'Non basta sventolare le cosiddette norme salva suicidi a ..
21 Settembre 2022 - 18:35
Fondazione Carpi, cda al completo: ..
L'ente presieduto dell'ingegnere Mario Arturo Ascari ora pienamente operativo
21 Settembre 2022 - 07:59
Economia - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l'intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38