Meloni verso Kiev. Zelensky: 'A Berlusconi mando una buona vodka'
GIFFI NOLEGGI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliMondo

Meloni verso Kiev. Zelensky: 'A Berlusconi mando una buona vodka'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Dobbiamo impegnarci per non perdere il sostegno dell’Italia. Perdendo l’Italia, perderemmo qualche altro Paese'


Meloni verso Kiev. Zelensky: 'A Berlusconi mando una buona vodka'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

“Voglio dire agli italiani per cosa stiamo combattendo: per sopravvivere. Per questo gli italiani devono capire che non possono lasciarci soli, voi non potete farlo“. È l’appello del presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky alla vigilia dell’incontro che avrà con Giorgia Meloni. Un incontro che ancora non ha avuto una comunicazione ufficiale di Palazzo Chigi e che in molti aspettano dopo le dichiarazioni fatte dal senatore di Forza Italia Silvuio Berlusconi che hanno portato non poca tensione nella maggioranza e in Europa.

“La Storia non è giusta ed è imprevedibile: oggi è il nostro problema ma domani la stessa disgrazia potrebbe accadere in un altro Paese. La tragedia non è in Russia, è in Ucraina e la Russia l’ha portata qui. Gli italiani devono capirlo - prosegue in un’intervista che il presidente ucraino ha rilasciato a Repubblica, Corriere della Sera e Sole 24Ore – Ecco perché non possono essere neutrali.

Sono stato in Italia più volte: italiani e ucraini hanno gli stessi valori”.

Nella lunga intervista Zelensky batte il punto sul sostegno dell’Italia a Kiev: 'Dobbiamo impegnarci per non perdere il sostegno dell’Italia. Perdendo l’Italia, perderemmo qualche altro Paese. L’Italia è uno dei leader dell’Unione europea. Economicamente, storicamente e politicamente. Oggi la società italiana è unita sulla tragedia in Ucraina, speriamo che non sorgano problemi né lacerazioni interne. È importante che Italia e Ucraina si comprendano bene'. E di questo 'parlerò con Giorgia (Meloni, ndr). Ho sentito le dichiarazioni di Berlusconi. Non lo conosco personalmente, forse dovrei mandargli qualcosa… Non so, che cosa gli posso regalare? Vodka? Ho una buona vodka. Se una cassa di vodka è abbastanza per portare Berlusconi dalla nostra parte, allora risolveremo finalmente questo problema'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

GIFFI NOLEGGI

Radio Birikina
Mondo - Articoli Recenti
Assange, la Corte di Londra concede il ricorso contro l’estradizione
I magistrati, riferisce il quotidiano britannico The Guardian, hanno accolto le ..
20 Maggio 2024 - 17:05
Corte internazionale chiede l’arresto di Netanyahu e del capo di Hamas
Per crimini di guerra e contro l’umanità in relazione agli assalti armati contro Israele ..
20 Maggio 2024 - 16:59
Iran, il presidente Raisi è morto: nessun sopravvissuto nell'elicottero precipitato
L'annuncio dopo il ritrovamento dei resti bruciati dell'elicottero
20 Maggio 2024 - 06:57
Covid, AstraZeneca ritira il suo vaccino in tutto il mondo
L'azienda nei giorni scorsi aveva ammesso che il vaccino poteva provocare trombosi rare
08 Maggio 2024 - 07:16
Mondo - Articoli più letti
Cosa faremo quando sarà chiara la sconfitta dell'Ucraina?
Mosca tenterà il tutto per tutto nei prossimi due mesi, prima che Kiev riceva i nuovi ..
09 Febbraio 2023 - 12:04
Guerra in Ucraina, le parole della Merkel che non smentiscono Putin
Le esternazioni della Merkel confermano indirettamente che USA, UE e NATO lavoravano in modo..
20 Dicembre 2022 - 12:56
Pronta offensiva russa in primavera: Kiev in ginocchio. Cosa farà la Nato?
L’unica speranza di sopravvivenza per il regime di Kiev è di trascinare la Nato in un ..
24 Gennaio 2023 - 18:43
Controffensiva ucraina: un sanguinoso e clamoroso fallimento
Al terribile costo di 40-50 mila tra morti e feriti, fin qui i guadagni territoriali sono ..
05 Settembre 2023 - 16:59