La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliOltre Modena

'Il Comune ha violato la Par Condicio sul proprio sito web'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Lo ha confermato l'Assessore Ferrari rispondendo ad una interrogazione di Galli sul caso sollevato da La Pressa: 'Ma sull'ex Aem è tutto regolare'


'Il Comune ha violato la Par Condicio sul proprio sito web'

'La sanzione al Comune (non di carattere economico ma definita da pubblica ammenda con la comunicazione sul sito web del comune dell'avvenuta violezione, ndr), è stata comminata dall’Autorità per le garanzie delle comunicazioni per la pubblicazione sul sito internet istituzionale di due notizie, il 16 e il 17 gennaio, nel secondo caso con alcune foto che, oltre all’artista, ritraevano anche il sindaco. Dal 5 febbraio, non appena ricevuta la notifica, fino al 21 febbraio il Comune ha pubblicato sull’home page del sito il messaggio che indica la violazione commessa, e lo stesso Comune ne ha dato notizia agli organi di informazione con un comunicato stampa. Dell’adempimento è stata data notizia alla stessa Autorità con comunicazione dell'Avvocatura Civica del 8 febbraio'

Lo ha dichiarato l'Assessore alle atttività economiche del Comune di Modena Ludovica Carla Ferrari, rispondendo ad una interrogazione presentata dal Consigliere comunale di Forza Italia Andrea Galli da una segnalazione e da un articolo de La Pressa. Nella risposta l'Assessore ha specificato che 'non sono stati sanzionati lo svolgimento del Consiglio, né l’inaugurazione dell'ex Aem. Il conferimento della cittadinanza onoraria a Vasco Rossi e la contestuale inaugurazione dell’ex Aem, che diventerà sede del Laboratorio aperto, non sono stati giudicati dal Garante violazioni della norma sulla par condicio. L’articolo 9 della normativa, infatti, non riguarda questo tipo di attività istituzionale e nella delibera con la quale il Garante sanziona il Comune viene precisato esplicitamente che, comunque, le riunioni degli organi consiliari degli enti esulano dall’ambito di applicazione del divieto di comunicazione, così come non rientra nella fattispecie della comunicazione istituzionale la trasmissione integrale delle sedute degli organi consiliari delle amministrazioni locali. Che quindi è stata svolta in maniera corretta. Oltretutto – ha ricordato Ferrari - nell’ambito della diretta della seduta del Consiglio, è stato possibile organizzare le interviste con i rappresentanti di tutti i gruppi consiliari”.

L’assessora ha poi dato al Consiglio una ulteriore precisazione: “L’articolo 9 della legge 22 febbraio 2000, n. 28, afferma che dalla data di convocazione dei comizi elettorali e fino alla chiusura delle operazioni di voto è fatto divieto a tutte le amministrazioni pubbliche di svolgere attività di comunicazione ad eccezione di quelle effettuate in forma impersonale e indispensabili per l’efficace assolvimento delle proprie funzioni e che tale divieto trova applicazione per ciascuna consultazione elettorale. L’annuncio dell’iniziativa è stato fatto dal sindaco e dalla presidente del Consiglio comunale prima che iniziasse il periodo di par condicio: è successo il 22 dicembre, mentre il decreto del presidente della Repubblica è del 28 dicembre. Dopo quella data, ovviamente, sono uscite altre comunicazioni sull’iniziativa, con informazioni di servizio e dettagli organizzativi, ma sempre in forma impersonale, senza dichiarazioni e virgolettati. Non si è trattato quindi di uno spot elettorale – ha concluso l’assessora - e nemmeno di una violazione plateale della norma. La presidente del Corecom Giovanna Cosenza, che pure aveva fatto la segnalazione al Garante, ha parlato di ‘sbavature’ sul sito internet, subito sistemate, come lei stessa ha precisato in un’intervista. E alla domanda se il Corecom era stato avvisato dell’iniziativa programmata, la risposta è ovviamente no, per i motivi già spiegati, visto che l’evento in quanto tale non configurava una violazione della legge sulla par condicio, come ha confermato la stessa Autorità garante”.

Nella replica, il consigliere Galli ha parlato di “pochezza della risposta”. Per il capogruppo di FI, “la violazione della par condicio è evidente a chiunque e non si parla di una semplice sbavatura. Che necessità e urgenza c'era – ha domandato infine – di far inaugurare a Vasco Rossi l'ex Aem all'ex Amcm e di farlo in quella situazione, durante la par condicio?”

Galli ha poi concluso dicendo: “è stato uno spot elettorale e un secondo spot lo avete fatto poco dopo con la visita di Gentiloni e una falsa inaugurazione... ma visto il risultato elettorale del 4 marzo... mi aspetto che lo facciate anche prima delle prossime elezioni”.


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Concerto Vasco, il casello di Modena nord chiuso, ecco orari e ..
Politica
26 Giugno 2017 - 18:45- Visite:11798
Vasco, se il traffico va in tilt arrivano i vigili in bicicletta. Ecco..
Politica
20 Giugno 2017 - 21:53- Visite:11306
Vasco, Modena Park fa registrare il tutto esaurito anche negli ..
Che Cultura
24 Giugno 2017 - 10:10- Visite:10869
Vasco, una canzone al giorno: ma è giusto criticare
Lettere al Direttore
18 Giugno 2017 - 07:50- Visite:10857
Modena park, Vasco annuncia un pezzo di scaletta
Che Cultura
18 Maggio 2017 - 17:55- Visite:10437
Concerto Vasco, il Comune ai modenesi: chi non è interessato e può ..
Che Cultura
23 Giugno 2017 - 18:27- Visite:8039
Oltre Modena - Articoli Recenti
Decreti sicurezza e immigrazione: il ..
Via libera ieri sera al nuovo Decreto. Nuovo nome al sistema di accoglienza per migrati, ..
06 Ottobre 2020 - 08:00- Visite:326
Anche Trump e la moglie positivi al ..
Lo ha annunciato lo stesso Presidente degli Stati Uniti in un tweet. 'Stiamo bene, iniziamo ..
02 Ottobre 2020 - 08:05- Visite:287
Referendum, exit pool Rai, avanti il ..
Per il consorzio Opinio Italia che ha raccolto per la Rai le dichiarazioni di voto ..
21 Settembre 2020 - 15:35- Visite:353
Sospesi i test del vaccino su cui ..
Ne da notizia il Corriere della sera. L'annuncio del gruppo farmaceutico AstraZeneca, ..
09 Settembre 2020 - 09:01- Visite:670

Lieti eventi - La Pressa

Oltre Modena - Articoli più letti


La pandemia globale di Coronavirus? ..
E' tutto ancora on line. Il John Hopkins Center for Health Security con il World Economic ..
03 Marzo 2020 - 09:43- Visite:68541
E' morto Riina: manifesto funebre ..
Il manifesto funebre è apparso tra le strade del centro di Ercolano
17 Novembre 2017 - 17:37- Visite:31052
Orrore a Reggio, lavaggi cervello per..
Anche il sindaco di Bibbiano, Andrea Carletti, è agli arresti domiciliari. I minori ..
27 Giugno 2019 - 10:43- Visite:21663
Edicola La Rotonda, l'appello del ..
Petizione per Domenico Di Maiolo, 'Sono disperato, introiti crollati da quando Conad vende i..
01 Novembre 2017 - 19:22- Visite:21033