Modena, fuga dal M5S filo-Pd: se ne vanno anche consiglieri di Soliera
Vota Bruno Rinaldi  Forza Italia
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Vota Bruno Rinaldi  Forza Italia
articoliPolitica

Modena, fuga dal M5S filo-Pd: se ne vanno anche consiglieri di Soliera

La Pressa
Logo LaPressa.it

'I nostri territori sono usati come un sacrificio ritenuto indispensabile dai vertici M5S romani per poter riportare in futuro Conte a Palazzo Chigi'


Modena, fuga dal M5S filo-Pd: se ne vanno anche consiglieri di Soliera
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Addio al Movimento 5 Stelle. Il gruppo consiliare del M5S di Soliera non esiste più, noi consiglieri Rita Capelli e Andrea Rossi abbiamo inviato la comunicazione al sindaco e al presidente del consiglio della decisione di lasciare il Movimento 5 Stelle. I motivi derivano dalla direzione autoritaria impressa da Conte al movimento ed esercitata con forza sui territori dal Coordinatore sia regionale che provinciale, (due yesman catapultati da Roma), che va nella direzione contraria alle motivazioni che ci avevano spinto ad attivarci in politica. Noi abbiamo creduto sinceramente all'idea nata su un palcoscenico di avere dei comuni con dei servizi a 5 stelle, come fossero alberghi a 5 stelle.

Cittadini con l'elmetto che entravano nei comuni per difendere il bene collettivo, oggi quei cittadini che hanno combattuto a loro spese vengono commissariati dagli emissari di Roma che impongono trattative esclusivamente col Partito responsabile della malagestione dei loro territori, e nel caso si intenda correre da soli pretendono garanzie di un risultato elettorale superiore al 5% lasciando intendere che è meglio la desistenza, tanto desiderata dal Pd'.
Con queste parole, affidate a un comunicato stampa, i consiglieri del M5S di Soliera lasciano il Movimento. Il motivo è sempre lo stesso: i vertici del partito di Conte impongono un dialogo e una alleanza col Pd, ma i consiglieri - forti di una storia e di battaglie di opposizione - dicono coerentemente no. Proprio come ha fatto Monica Medici a Carpi e Nicoletta Magnoni a Mirandola.
Una posizione filo-Pd che il gruppo di Modena, invece, pare voler sottoscrivere.

'I nostri territori sono usati come un sacrificio ritenuto indispensabile dai vertici M5S romani per poter riportare in futuro Conte a Palazzo Chigi. Nel nostro comune il Partito che si definisce Democratico e progressista ha respinto ogni nostra mozione, dalle comunità energetiche, reddito energetico, micromobilità elettrica, alla promozione del consumo consapevole, al riutilizzo dei contenitori, come pure la mozione sul rispetto dei diritti umani per Julian Assange scritta dal Pd di Modena qui respinta e vilipesa da tutto il gruppo Pd di Soliera, un Pd che ha rotto il patto di governance pubblica con i Comuni soci di Aimag scegliendo il socio quotato in borsa Hera col quale governare l’azienda, ma di quale modello progressista dobbiamo parlare? - continuano Rossi e Capelli -. Prendiamo atto che il M5S forza che nacque nei comuni dai comitati di cittadini portando la loro voce fino a Roma oggi è un partito verticistico che impone la sua voce ai territori, censurando i comunicati sgraditi ed infangando di fascio-destrismo tutti coloro che osano criticare il loro verbo. Finiremo il nostro mandato da persone libere di esprimere il proprio pensiero in coerenza con i valori che ci hanno messi in Movimento, come gruppo consiliare Ambiente al Centro'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


e-work Spa
Politica - Articoli Recenti
'CAU Castelfranco in un cantiere aperto con operatori precari, si torni al Punto di Primo Intervento'
Le immagini e l'affondo del candidato sindaco Rosanna Righini: 'Dopo gli annunci iniziali è..
26 Maggio 2024 - 11:25
Modena Pride, Mezzetti: ‘Grande festa sulla libertà di amare’
‘Stare insieme, conoscersi e capirsi: oggi ho visto una parte di città che mi piace ..
25 Maggio 2024 - 19:41
'Modena: Unimore partecipa attivamente al Gay pride, che errore'
Le parole di Mirko De Carli, candidato al Parlamento Europeo per la lista Libertà e ..
25 Maggio 2024 - 16:35
Modena Pride, migliaia in piazza: sindaco Muzzarelli e giunta Pd in testa
Il corteo da circa 6000 persone che sfila lungo le strade del centro vede in testa il ..
25 Maggio 2024 - 16:12
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58