Baby gang: Sacca sotto scacco
App
Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Udicon
articoliSocieta'

Baby gang: Sacca sotto scacco

Data: / Categoria: Societa'
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

In una sola sera coppia fermata in strada e accerchiata, con giovani messi in fuga da altri automobilisti, una spaccata in tabaccheria e l'accesso in un negozio


Baby gang: Sacca sotto scacco
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Scorazzano per il rione, spesso a piedi, in gruppo, in branco forse sarebbe più adeguato dire, anche perché frequentemente si muovono e agiscono come branco, nei confronti di persone, passanti, anche solo per avere incrociato un loro sguardo o avere risposto, anche cortesemente, ad una provocazione. Gruppi di ragazzi, prevalentemente di origine nordafricana, diversi di seconda generazione, che conquistano e fanno loro, con atteggiamenti minacciosi e aggressivi, interi fazzoletti del territorio della zona Sacca. Loro sorta di quartier generale, l'area intorno al campo Cesana. Attuando forme di vandalismo, aggredendo persone, spesso pare senza nessun motivo specifico. A volte la violenza e l'intimidazione sembrano gratuita, quasi per il gusto di generare paura, nelle vittime. Un mese fa nel parco nei pressi del campo Cesana, un ragazzino del quartiere è stato rapinato. Alcuni genitori, stando alla pagina social Nella Sacca Notizie, hanno organizzato una passeggiata anche per riappropriarsi, simbolicamente, degli spazi di fatto sottratti.

Sabato sera il fatto forse meno dannoso in termini materiali ma tanto preoccupante per le conseguenze che poteva avere, anche sotto il profilo psicologico. Una coppia che sta transitando a bordo di un auto nei pressi della strada Canaletto nota alcuni ragazzi sdraiati, tra l'aiuola e la strada, in prossimità della strada. Rallenta poi si ferma per vedere se c'è qualcosa che non va, ma presto si accorge che nessuno sta male. Si pensa ad una sorta di scherzo, ma l'auto, in breve, viene circondata. Proprio da quei  ragazzi che si sono rialzati a da quelli che sbucano da ogni dove. Provocano, verbalmente, incutono timore, non se ne vanno. Vogliono dimostrare di avere potere.

Il potere di fermare un'auto, il traffico.

Sabato sera il tutto è durato fino a quando i conducenti di altre due auto in trasnsito, notando la situazione anomala e a rischio, hanno suonato il clacson, richiamando l'attenzione di altre persone in zona, creando una situazione che ha messo in fuga i ragazzi. In una serata destinata a lasciare il segno in zona. Sulle responsabilità in corso indagini. Fatto sta che a distanza di poche ore, nella sera/notte, sempre nel Rione, i locali di una tabaccheria sono stati violati sfondando la porta all'ingresso rubando all'interno oggetti di poco conto. Poi secondo locale violato, quello di un centro estetico in via Gerosa. Anche in questo caso, nessun bene di valore asportato ma tanti danni. Sulle responsabilità oggettive indagini sono in corso. Fatto sta che l'allarme cresce. C'è timore di incontrare questi gruppi ed essere importunati, aggrediti.

“Concentrare un gran numero di case popolari e sociali in un'unica area presenta diverse criticità. Questa pratica può favorire la formazione di ghetti urbani, contribuendo alla segregazione  socioeconomica e limitando le opportunità di interazione tra individui di differenti estrazioni economiche' - afferma Camillo Po, del comitato Rione Sacca. 'La concentrazione di povertà aumenta il rischio di criminalità, poiché fattori come la disoccupazione e la mancanza di risorse per la sicurezza possono alimentare il problema”.

Gi.Ga.

Gianni Galeotti
Gianni Galeotti

Nato a Modena nel 1969, svolge la professione di giornalista dal 1995. E’ stato direttore di Telemodena, giornalista radiofonico (Modena Radio City, corrispondente Radio 24) e consiglie..   Continua >>


 

Udicon
Articoli Correlati
'Più rispetto, cultura e socialità nelle periferie'
Lettere al Direttore
21 Febbraio 2024 - 11:20
Sacca, verbali e strappi a chi espone striscioni e volantini
Lettere al Direttore
06 Aprile 2022 - 16:48

Whatsapp
Societa' - Articoli Recenti
Al via gli esami di Terza Media anche nel modenese
Si comincia oggi con la prova di italiano. Tre le tipologie di tracce, precedentemente ..
10 Giugno 2024 - 08:38
Modena, gita in barca a vela per sei ragazzi guariti dal cancro al Policlinico
Nell’ambito del progetto di Sea Therapy è stato possibile far partecipare un gruppo di ex..
09 Giugno 2024 - 12:58
Modena, sindacato in lutto: è morto Adelmo Bastoni
Storico dirigente sindacale, 94 anni, originario di Castelfranco Emilia, dove ha continuato ..
09 Giugno 2024 - 12:46
Tanta acqua e ancora tanta neve: risorsa idrica garantita in tutto il bacino del Po
Grandi Laghi e corsi d'acqua sopra il 100% di disponibilità: Il Po ha registrato a marzo la..
09 Giugno 2024 - 00:28
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto Astrazeneca, Pfizer, J&J e Moderna
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green pass legge inaccettabile'
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda dose. E ora sono anche positiva'
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24