Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
articoliSocieta'

'A 120 giorni dalla terza dose il rischio aumenta, azzardo rimandare la quarta all'autunno'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Dal report settimanale Gimbe, commentato dal Presidente Cartabellotta, emerge che le quarte dosi sono al palo e sono quasi 8 milioni le persone che non hanno fatto la terza. Mentre i tempi per i 'vaccini aggiornati' sono ancora indefiniti


'A 120 giorni dalla terza dose il rischio aumenta, azzardo rimandare la quarta all'autunno'

Con vaccini che ormai da tempo anche gli organismi ufficiali dichiarano coprire quantomeno dagli effetti gravi soprattutto nei 120 giorni successivi all'iniezione, il rischio è di trovarsi, dopo tre dosi in poco più di un anno, al punto di partenza. I dati del report settimanali Gimbe, commentatati dal Presidente Cartabellotta, indicano di fatto questo: 'Il netto aumento della circolazione virale- spiega il presidente- aumenta la probabilità di contagio e lo sviluppo di malattia grave in chi ha fatto la terza dose da oltre 120 giorni: per questo appare un vero azzardo la scelta di rimandare la quarta dose all'autunno con i 'vaccini aggiornati', di cui ad oggi non si conoscono né le tempistiche di reale disponibilità né gli effetti sulla malattia grave.
In tal senso è inaccettabile che, mentre la somministrazione delle quarte dosi per i pazienti vulnerabili rimane sostanzialmente al palo, peraltro con rilevanti diseguaglianze regionali, il dibattito si sposti sull'opportunità di allargare la platea a tutti gli over 70, senza prima potenziare le capacità di chiamata attiva da parte delle Regioni 'a fondo classifica''.

Venendo ai dati delle somministrazioni. Al 6 luglio l'88,1% della platea (50.805.626) ha ricevuto almeno una dose di vaccino (+2.964 rispetto alla settimana precedente) e l'86,6% (49.932.092) ha completato il ciclo vaccinale (+3.735 rispetto alla settimana precedente). 

Il tasso di copertura nazionale per le terze dosi è dell'83,5% con nette differenze regionali: dal 77,7% della Sicilia all'87,4% della Valle D'Aosta. Sono 7,89 milioni le persone che non hanno ancora ricevuto la dose booster. 
Al 6 luglio le persone di età superiore ai 5 anni non vaccinate erano 6,84.  

Per le autorità sanitarie la graduale perdita di efficacia dei vaccini sarebbe così alla base della ripresa non solo dei contagi ma anche dei ricoveri. L'occupazione dei posti letto è destinata ad aumentare nelle prossime settimane, in un periodo in cui tra ferie estive e assenze per isolamento il personale sanitario è numericamente ridotto, con conseguente rischio di peggioramento della qualità dell'assistenza e aumento dello stress su chi è in servizio.

In secondo luogo, la maggior parte dei ricoveri in area medica riguarda pazienti anziani con patologie multiple, nelle quali il Covid peggiora un equilibrio di salute già instabile. Infine, il progressivo sovraccarico ospedaliero - sottolinea il rapporto Gimbe - porta a rimandare prestazioni chirurgiche e visite specialistiche non urgenti, alimentando quelle liste di attesa che le Regioni - nonostante quasi un miliardo di euro stanziato dal Governo - non sono ancora riuscite a recuperare con buona pace dei pazienti bloccati in un limbo di cui si fatica a intravedere la fine'

Innanzitutto, l'occupazione dei posti letto è destinata ad aumentare nelle prossime settimane, in un periodo in cui tra ferie estive e assenze per isolamento il personale sanitario è numericamente ridotto, con conseguente peggioramento della qualità dell'assistenza e aumento dello stress su chi è in servizio. In secondo luogo, la maggior parte dei ricoveri in area medica riguarda pazienti anziani con patologie multiple, nelle quali il Covid peggiora un equilibrio di salute già instabile. Infine, il progressivo sovraccarico ospedaliero porta a rimandare prestazioni chirurgiche e visite specialistiche non urgenti, alimentando quelle liste di attesa che le Regioni - nonostante quasi un miliardo di euro stanziato dal Governo - non sono ancora riuscite a recuperare con buona pace dei pazienti bloccati in un limbo di cui si fatica a intravedere la fine'



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Societa' - Articoli Recenti
Giornalismo in lutto: malore ..
Omar Monestier è stato vittima di un malore improvviso nel corso della notte mentre era a ..
01 Agosto 2022 - 12:32
Riqualificazione ex Stallini: cresce ..
Dopo averlo presentato in linea tecnica l'Amministrazione ha approvato il progetto esecutivo..
01 Agosto 2022 - 01:40
Covid, 10 morti in Emilia Romagna. ..
I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 49 (+6 ..
31 Luglio 2022 - 15:09
Palazzina ex fonderie: slitta di un ..
Dal Comune ok alla richiesta di deroga presentata dalla ditta appaltatrice. Da mesi il ..
31 Luglio 2022 - 10:04
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39