Caf Italia
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Ozonoterapia 2
articoliSocieta'

Processo CPL, ecco perché in appello il quadro potrebbe cambiare

La Pressa
Logo LaPressa.it

Parla Massimo Vellani, legale dell'ex Presidente Robero Casari: 'Caduta l'ipotesi di associazione a delinquere, guardiamo alle sentenze di Napoli'


Processo CPL, ecco perché in appello il quadro potrebbe cambiare
Caduta l'ipotesi relativa all'associazione a delinquere, per Roberto Casari, ex presidente del colosso cooperativo condannato a 4 anni e due mesi nella sentenza di primo grado nell'ambito del processo sulla metanizzazione di Ischia, rimangono in sospeso due profili, riguardanti i presunti reati di corruzione che verranno sviscerati meglio con la lettura delle motivazioni della sentenza di primo grado entro 90 giorni: 'Casari e' stato condannato per le convenzioni con l'hotel Le Querce di Ischia, insieme con l'avvocato del sindaco Ferrandino. Ebbene, per gli stessi fatti- afferma il legale di Casari Massimo Vellani- il tribunale di Napoli ha assolto Giosi Ferrandino: c'e' un'evidente discrasia processuale, non puo' esserci corruttore senza corrotto. Napoli ha stabilito che Giosi Ferrandino non era un pubblico ufficiale corrotto, qui hanno ritenuto che la corruzione ci sia stata. Sono pronunce che, da un punto di vista processuale, dovranno ricomporsi'.



Quindi, si tratta di due profili di sostanza ma anche processuali 'che necessariamente dovranno trovare una soluzione- confida il legale modenese di Casari- atteso che, verosimilmente, tanto la sentenza di Napoli quanto quella di Roma diventeranno definitive a breve, molto prima di questa sentenza di Modena'. 

La dichiarazione dell'Avvocato Massimo Vellani



Nel frattempo anche la stessa CPL, pur con diverse motivazioni, ha annunciato ricorso in appello. Dopo la sentenza del collegio presieduto da Pier Luigi Di Bari, la cooperativa premette di voler prendere atto 'con rispetto' delle decisioni dei giudici, e scrive in una nota: 'Una volta conosciute le motivazioni, la societa' intende presentare ricorso in appello, nella convinzione dell'insussistenza degli addebiti ad essa specificamente rivolti sulla base del decreto legislativo 231-01', quello per cui ieri e' scattata una sanzione pecuniaria alla societa' di 150.000 euro.

Cpl rileva inoltre che 'i giudici, applicando le attenuanti rispetto alle richieste della Procura, hanno comunque riconosciuto a Cpl concordia di aver adottato e reso operativo un modello organizzativo idoneo a prevenire eventuali illeciti'.

Cpl evidenzia infine che 'la sentenza riconosce alla societa' un risarcimento del danno, quale parte civile, di importo pari al doppio dell'ammontare della sanzione che le e' stata comminata'.

Il riferimento e' ai 300.000 euro che dovra' risarcire l'ex presidente storico della coop Roberto Casari, secondo la sentenza di primo grado di ieri, dei quali 50.000 in solido con l'ex consulente Francesco Simone. Aggiunge e conclude la coop di Concordia: 'Per la societa' il processo e' stato una vicenda dolorosa, che ha segnato profondamente gli ultimi anni di vita della cooperativa e del contesto in cui essa opera. Nonostante questo, grazie agli sforzi compiuti dagli oltre 1.500 soci e dipendenti, Cpl concordia e' riuscita con determinazione e rinnovate energie a riconquistare un ruolo nel mercato e oggi guarda al futuro supportata da risultati economici e finanziari positivi'.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Caf Italia

Societa' - Articoli Recenti
Il gioco della Sacca: i problemi del ..
L'iniziativa dei residenti riadatta il gioco dell'oca per mantenere alta l'attenzione sulle ..
05 Febbraio 2023 - 12:36
La scomparsa del dottor Luciano ..
In una lettera aperta l'omaggio dei componenti dell'organizzazione di promozione e ricerca ..
05 Febbraio 2023 - 01:31
Rifiuti, raccolta porta a porta, ..
Il presidente regionale dell'associazione Vincenzo Paldino sulle criticità ancora presenti ..
04 Febbraio 2023 - 15:47
Covid in Emilia Romagna, 2397 contagi..
I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono ..
03 Febbraio 2023 - 17:03
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39