Udicon
Italpizza
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Udicon
articoliSocieta'

Sequestrato da Oipa cane disabile rinchiuso H24: denunciato il proprietario

La Pressa
Logo LaPressa.it

Carlos è ora ospite del canile intercomunale e può essere affidato in via provvisoria. Terminato l'iter legislativo, potrà essere adottato in via definitiva


Sequestrato da Oipa cane disabile rinchiuso H24: denunciato il proprietario
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Un molossoide disabile di otto anni costretto a vivere in un piccolo recinto senza uscire mai, tanto da non reggersi in piedi, è stato sequestrato a Modena dalle guardie zoofile dell’Organizzazione internazionale protezione animali (Oipa). Chi lo deteneva è stato denunciato per maltrattamento ai sensi dell’articolo 544 ter del Codice penale.

«Abbiamo trovato Carlos, così lo abbiamo chiamato, in una condizione di sofferenza, chiuso in un piccolo recinto all’interno del quale era sistemato un box non coibentato senza un adeguato riparo», racconta la coordinatrice delle guardie zoofile Oipa di Modena e provincia Sara Ferrarini. «Il recinto era pieno di deiezioni, la ciotola del cibo era vuota e quella dell’acqua era sporca con alghe sul fondo, indice di scarsa pulizia».

Al momento dell’arrivo delle guardie, il povero cane, ansioso ma non aggressivo, non riusciva tenersi sulle zampe, perdendo continuamente l’equilibrio e cadendo sul fianco. Le zampe posteriori erano escoriate e senza pelo, così come il collo.


«Carlos era dolorante, ci ha fatto una pena enorme, ci è sembrato avesse anche problemi alla vista, forse neurologici, ma su questo si esprimeranno i veterinari che ora l’hanno in cura», prosegue Sara Ferrarini. «L’animale non era sottoposto ad alcuna terapia, anzi il proprietario alle nostre domande ha risposto che non aveva soldi da spendere e che il cane era ormai vecchio. Ha aggiunto che il cane lo scorso anno era stato investito, ma che non era mai stato portato da un veterinario per gli opportuni accertamenti».
Carlos è ora ospite del canile intercomunale di Modena e può essere affidato in via provvisoria; terminato l'iter legislativo, potrà essere adottato in via definitiva.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Italpizza

Whatsapp
Societa' - Articoli Recenti
Vincenzo Paldino, nuovo segretario ..
La confederazione sindacale autonoma conta in provincia 10.000 lavoratori iscritti nel ..
14 Febbraio 2024 - 18:55
Ok a rinvio di 6 mesi per il ..
Burioni: 'L'ennesima strizzata d'occhio nei confronti di chi non rispetta le leggi'
14 Febbraio 2024 - 15:14
Addio Andrea Giacobazzi, ispirò ..
‘E’ sempre stato dalla mia parte anche quando molti mi voltavano le spalle. Facevano ..
14 Febbraio 2024 - 11:15
Vent'anni senza Marco Pantani: ..
Rialzarsi un giorno alla volta, nonostante le Madonne di Campiglio che ogni uomo è ..
14 Febbraio 2024 - 00:01
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda ..
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24