La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
notiziarioLa Nera

Presidio Italpizza, nessun arresto: la questura smentisce Montanini

La Pressa
Logo LaPressa.it

Ma un Carabiniere ha subito una escoriazione ad una mano nel tentativo di garantire il passaggio di un camion all'ingresso


Presidio Italpizza, nessun arresto: la questura smentisce Montanini
Un carabiniere e' stato ferito ad una mano oggi ai cancelli di Italpizza, a San Donnino di Modena. Nel tentativo di consentire il passaggio dei camion all'ingresso, oltre i picchetti Si Cobas che durano da giorni, un rappresentante dell'Arma ha accusato una contusione alla mano destra e una successiva abrasione, a causa del contatto con l'asfalto. In ogni caso, dalla Questura fanno sapere che oggi non ci sono stati 'ne' arresti ne' fermi di alcun tipo', nonostante la segnalazione in un comunicato stampa del consigliere comunale di Modena Antonio Montanini, anche oggi sul posto.

A seguito della smentita il Consigliere comunale di CambiaModena Antonio Montanini, presente al presidio, ha inviato una nota stampa corretta che per completezza di informazione riportiamo qui intergralmente

'CambiAMOdena ha seguito la mattinata di tensione davanti ai cancelli di Italpizza. Antonio Montanini: “se si andrà avanti così, ad un certo punto i blocchi illegali si ripercuoteranno sui lavoratori e potrebbero mettere a rischio 300 posti di lavoro.”
“E’ da quattro giorni che le Forze dell’ordine garantiscono l’apertura dei cancelli di #Italpizza e la sicurezza dei lavoratori che si recano al lavoro. Ieri e oggi fino a mattina inoltra, la mancata presenza delle Forze dell’ordine, pare a causa della concomitanza di altri eventi, ha costretto l’azienda a rimanere bloccata.
Questa mattina, dopo l’arrivo dei rinforzi, gli agenti di Polizia e Carabinieri, tramite l’impiego anche dei lacrimogeni, sono riusciti a riprendere il controllo della situazione. Gli autori dei blocchi illegali hanno rincorso i camion lungo la statale per Vignola innescando un confronto fisico con le Forze dell’ordine. Un Carabiniere è rimasto ferito e dopo l’arrivo dell’ambulanza è stato trasportato al Pronto Soccorso seguito dagli APPLAUSI di felicità dei SI Cobas. Gli organizzatori dei blocchi illegali non hanno consentito nemmeno alle lavoratrici e ai lavoratori di potersi recare al posto di lavoro con i propri mezzi costringendoli ad andare a piedi, minacciandoli, vessandoli e insultandoli. Scene di donne impaurite che piangevano. Rispetto ai precedenti blocchi illegali, questa volta non si comprende nemmeno ciò che venga rivendicato. E’ evidente che queste sono azioni pilotate e strumentali. Sarà una casualità, ma questo mese ci sarà la sentenza del Coordinatore nazionale dei SI Cobas Aldo Milani, sotto processo a
Modena per estorsione. A buon intenditor, poche parole E’ evidente che il perdurare dei blocchi illegali e l’eventuale mancata garanzia della presenza della Forze dell’ordine, non potrà far altro che mettere a rischio i livelli occupazionali costringendo poi le Cooperative appaltatrici a dover aprire una procedura di messa in mobilità. Passare da tre a due turni, vorrà dire perdere 300 posti di lavoro - continua Montanini e lancia un appello alle Istituzioni - Fermiamo i sovversivi e i delinquenti fin che siamo in tempo. Infine, - conclude Montanini - ancora un grazie alle Forze dell’ordine che con equilibrio e spirito di sacrificio hanno saputo gestire le fasi di maggior tensione. Un particolare augurio di pronta guarigione al Carabiniere ferito'


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Sinistra Italiana, Italpizza sfrutta i lavoratori, ma il Pd la ..
Politica
15 Settembre 2017 - 23:12- Visite:13414
Feste dell'Unità in tracollo e il Pd modenese del 'tutti zitti'
Il Punto
16 Settembre 2017 - 11:16- Visite:11923
Cgil pressa Confindustria, il caos nel settore carni degenera
Economia
25 Ottobre 2017 - 15:00- Visite:10748
Italpizza e l'assordante silenzio di Comune, Coop Italia e PD
Politica
10 Dicembre 2018 - 22:50- Visite:3931
Rivolta a Italpizza, lacrimogeni sui manifestanti
Societa'
06 Dicembre 2018 - 08:13- Visite:3357
La Nera - Articoli Recenti
Carpi, operazione Castelli di Coca 2:..
Un 37enne marocchino, residente a Carpi aveva sostituito gli spacciatori arrestati a ..
07 Dicembre 2019 - 13:21- Visite:369
Carpi, carabinieri sequestrano ..
Trovata in un casolare riconducibile a un 37enne originario del nord Africa, ma da un paio ..
07 Dicembre 2019 - 13:04- Visite:424
Inneggiava all'Isis, evade a ..
Bloccato dalla Digos tunisino 33enne. Stava scontando gli ultimi due anni per droga, alla ..
06 Dicembre 2019 - 13:40- Visite:366
Covo di irregolari all'ex Fazenda, ..
Denunciato dalla Polizia Municipale. Insieme al lui altri tre connazionali. S’indaga anche..
06 Dicembre 2019 - 00:40- Visite:304


La Nera - Articoli più letti


L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33- Visite:145229
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:56435
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14- Visite:42772
Camionista non in regola con Adr: 30 ..
Al camionista è stata anche ritirata immediatamente la patente e ulteriore decurtazione di ..
22 Marzo 2018 - 14:56- Visite:37874