Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioLa Provincia

La Rai risponde ai sassolesi: se volete vederci girate l'antenna a spese vostre

La Pressa
Logo LaPressa.it

Dopo mesi di richieste di chiarimento e di intervento seguite alla scomparsa di diversi canali della TV di Stato la Rai risponde: 'I cittadini contattino un antennista'. Il testo della lettera ricevuta questa mattina dal Comune


La Rai risponde ai sassolesi: se volete vederci girate l'antenna a spese vostre

È arrivata questa mattina la risposta della Rai alla lettera inviata nei giorni scorsi da parte del Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani in cui denunciava, a diversi mesi dallo switch off, ancora la carente se non assente presenza dei segnali Hd dei principali canali del Servizio Pubblico.

“Alla prima lettera nessuno ha mai risposto – commenta il Sindaco – ed è stata necessaria  un’interrogazione parlamentare per poter ottenere promesse che, ad oggi, sono disattese. Alla seconda missiva in cui chiedevo alla Presidente di lasciare spazio a persone più in grado di ricoprire quella carica, Rai ha deciso di rispondere attraverso una lettera firmata dal Direttore Reti e Piattaforme. A loro parere, ora, le frequenze sono raggiungibili, è sufficiente direzionare l’antenna in diverso modo, attraverso l’intervento di un antennista qualificato, per poter godere di un ottimo segnale.
Vigileremo pronti ad intervenire nuovamente qualora il problema non sia davvero risolto”.

Ma sulla pagina Facebook del Comune di Sassuolo, dove la lettera è stata pubblicata, gli utenti non co stanno e criticano la Rai per un disservizio che - dicono - non dipende da loro ma che allo stesso modo costerà agli utenti il lavoro di un antennista che dovrebbe orientare l'antenna in altra direzione. 

Di seguito il testo della lettera ricevuta dal Comune questa mattina:

“In accordo con l’impegno preso e comunicatogli con lettera prot. RP/D/2022/0000382/P/C del 19/05/2022, le operazioni di adattamento della rete di diffusione veneto-emiliana, resesi necessarie a seguito dell’attivazione di un nuovo trasmettitore, sono state condotte nel rispetto delle tempistiche fissate ed hanno portato a dei sostanziali miglioramenti nella ricezione dei segnali Rai diffusi sul territorio.

Dalle misure e dai sopralluoghi condotti è infatti emerso che il contenuto del principale Multiplex Rai (denominato “MUX MR” che trasmette Rai1HD, Rai2HD, Rai3 e RaiNews24) trasmesso dall’impianto Sassuolo risulta adesso ricevibile con ottima qualità in tutto il territorio comunale.

Alla luce di quanto detto, non possiamo che attribuire le lamentele riportateci ad un’errata predisposizione degli impianti di ricezione dell’utenza. Dai sopralluoghi summenzionati si è effettivamente riscontrato che parte dell’utenza direziona erroneamente le proprie antenne esclusivamente verso l’impianto Monte Venda precludendosi così la possibilità di ricevere correttamente il principale Multiplex Rai.

Al fine di ridurre al minimo i disagi, riteniamo pertanto opportuno che le Istituzioni locali informino la popolazione della necessità di adeguare, con il supporto di un antennista qualificato, il proprio impianto d’antenna. Rai conferma, ove necessario, la propria disponibilità per eventuali ulteriori chiarimenti tecnici.

Certi che quanto fatto vada nel senso auspicato della migliore fruibilità del servizio pubblico radiotelevisivo, e con la speranza di una risoluzione definitiva delle problematiche riscontrate, cogliamo l’occasione per inviare distinti saluti”.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

La Provincia - Articoli Recenti
Piane di Mocogno imbiancate dalla ..
Alle ore 15:00 di oggi intensa precipitazione. Temperatura passata dai 30 ai 17 gradi e ..
28 Luglio 2022 - 19:38
Mirandola, Comune dona 35 bici senza ..
Mezzi per i quali sono scaduti i termini di conservazione all’interno del deposito ..
28 Luglio 2022 - 15:24
Bastiglia, spaccata all'edicola: ..
A quanto pare una testimone che abita poco distante dal negozio ha notato intorno alle 4 del..
28 Luglio 2022 - 09:52
L'appennino modenese definito area ..
L'area interna della provincia di Modena comprende tutti i 18 Comuni montani del territorio.
26 Luglio 2022 - 18:26
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57