Omnispower
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Omnispower
notiziarioLa Provincia

'Marano, salvare parco Elefante: dalla giunta risposte insufficienti'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Sbagliato voler costruire la nuova scuola elementare nel parco più utilizzato e frequentato dai cittadini Maranesi di tutte le età'


'Marano, salvare parco Elefante: dalla giunta risposte insufficienti'
'Il 23 dicembre scorso il Comitato “Salviamo il Parco dell’Elefante” ha depositato 1047 firme di cittadini Maranesi e non solo, che hanno voluto esprimere la loro contrarietà all’edificazione e quindi alla rinuncia del Parco dell’Elefante di Marano sul Panaro. Questo non vuol dire rinunciare ad una scuola elementare moderna e sicura. A fronte di tale risultato il comitato ha chiesto confronto con l’amministrazione del Comune di Marano sul Panaro: al sindaco Giovanni Galli, agli assessori ed ai Consiglieri. Ovviamente visto il periodo si è data completa disponibilità anche per una riunione online, con la facoltà reciproca di poterla registrare per poi condividerla nei rispettivi canali comunicativi, in modo tale che tutti i cittadini Maranesi e non solo abbiano la possibilità di avere un oggettivo giudizio e parere su quelle che sono le rispettive posizioni e motivazioni'.


Così in una nota il Comitato maranese impegnato nella salvaguardia del parco.

'Il Comitato “Salviamo il Parco dell’Elefante” si è costituito a fronte della mancata apertura di dialogo e confronto con i cittadini da parte dell’amministrazione comunale, riguardo la costruzione della nuova scuola elementare nel parco più utilizzato e frequentato dai cittadini Maranesi di tutte le età.
Il Comitato non ha fini politici, ma solo la salvaguardia del benessere dei cittadini Maranesi, soprattutto verso i maggiori frequentatori del parco ovvero bambini e ragazzi, che ancora non hanno diritto di voto e non possono esprimere una loro opinione. Gli argomenti che ci inducono ad essere contrari all’edificazione della nuova scuola nel parco sono molteplici e di buon senso, nessuna presa di posizione senza motivazioni debitamente motivate e avvallate da relativa documentazione: ad esempio l’applicazione del DM 18/12/1975.

Le soluzioni per avere una nuova scuola ed al contempo salvare il parco dell’Elefante, sono state evidenziate in questi 2 anni e mezzo di mandato dai Consiglieri di minoranza (che rappresentano il 59% dei votanti Maranesi. Fonte ultime elezioni amministrative), ma purtroppo sono rimaste completamente inascoltate. Vi è infatti la possibilità di recuperare e rilanciare un’area già cementificata che al momento è in stato di degrado, ovvero il Parco delle Bocce. Quest’area adiacente alla palestra, al teatro e vicinissima alla piazza ed alle attività commerciali, potrebbe diventare un unico quartiere pedonale per bambini e ragazzi ed essere a supporto dei negozi del centro - continua la nota -. Pensiamo che l’amministrazione con il suo operato stia andando contro a quelle che sono le regole per lo sviluppo sostenibile impartite dall’agenda 2030 che intendono preservare suolo pubblico, mantenere un equilibrio tra edificato e verde pubblico, per una migliore vivibilità del centro urbano. Vi sono inoltre ulteriori aspetti che il comitato pone all’attenzione dell’amministrazione come: la viabilità e la sostenibilità economica dell’intervento. Un’ulteriore criticità riguarda anche le scuole medie, nonostante gli interventi di ammodernamento e messa in sicurezza del 2012, hanno un coefficiente di vulnerabilità sismica dello 0,55 (con le NCT del 2008) mentre è richiesto un coefficiente di vulnerabilità sismica dello 0,6 (con le NCT del 2018). Queste norme più restrittive, richiederebbero quindi l’esecuzione di ulteriori interventi sull’immobile che ospita le scuole medie, per adeguarlo alle nuove normative. Riteniamo che le risposta degli ultimi giorni da parte dell'amministrazione non siano per nulla esaustive. Per questo, rimaniamo in attesa di avere dal sindaco una pronta risposta in merito alla nostra richiesta di confronto diretto'.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


La Provincia - Articoli Recenti
Ancora nessuna traccia dell'aereo ..
Da martedì entra in attività anche un elicottero con apparecchiatura per individuazione di..
30 Gennaio 2023 - 23:29
Malore improvviso, muore a 62 anni ..
E' stato ucciso sabato notte da un malore improvviso nella sua abitazione. Lutto della ..
30 Gennaio 2023 - 07:34
Addio diocesi di Carpi: silenzioso de..
Dopo secoli di storia (il primo Vescovo venne nominato nel 1779) la realtà carpigiana perde..
29 Gennaio 2023 - 16:57
Sassuolo e Mirandola festeggiano la ..
'Uomini coraggiosi e dediti che sacificarono tutto per la difesa della Patria e dei suoi ..
25 Gennaio 2023 - 12:57
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57