La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Lega - Referendum giustizia
notiziarioLa Provincia

Rapina al Bingo di Carpi: preso un componente della banda

La Pressa
Logo LaPressa.it

E' un 36enne rumeno ritenuto responsabile della rapina a mano armata del 4 agosto 2019. Per depistare gli investigatori avevano scambiato due auto identiche


Rapina al Bingo di Carpi: preso un componente della banda

Più di un anno di indagini hanno portato il personale della Polizia di Stato di Carpi ad individuare in un 36enne rumeno il responsabile di una rapina a mano armata consumata la mattina del 4 agosto 2019 ai danni della sala “Bingo” di via dell’Industria.

In quel giorno, intorno alle ore 7.30 della mattina era giunta davanti all’ingresso della sala scommesse un’autovettura Mercedes coupé di colore nera, dalla quale erano scesi due uomini di corporatura robusta e carnagione bianca, vestiti di scuro con un passamontagna, armati di pistola, che avevano fatto irruzione nel locale, costringendo un cliente, sotto minaccia delle armi, a sdraiarsi a terra. Quindi, si erano diretti verso l’addetto di sala, obbligandolo con le pistole in pugno ad accompagnarli dove si trovavano le casseforti, dalle quali avevano asportato due buste nere contenenti oltre 8.700 euro in contanti. A quel punto i malviventi si erano dati alla fuga a bordo della Mercedes, che li attendeva all’uscita con un complice alla guida.

Non essendo possibile risalire all’identità dei rapinatori attraverso le immagini della videosorveglianza privata, gli investigatori si sono concentrati sugli spostamenti dell’autovettura utilizzata. Dal momento che i ladri erano scappati in direzione nord, gli inquirenti hanno ricostruito il percorso analizzando le riprese della videosorveglianza dei comuni della bassa carpigiana e di quelli attigui nel reggiano.

L’analisi accurata dei fotogrammi ha permesso agli agenti di accertare che l’autovettura al momento della rapina aveva la targa anteriore in parte staccata e che la stessa, relativa ad un veicolo similare, risultava oggetto di furto avvenuto a Parma. Dopo 15 minuti il veicolo appariva nelle immagini con targhe diverse, intestate al 36enne rumeno, residente in provincia di Genova, con precedenti per reati contro il patrimonio.

I rapinatori avevano posto in essere un piano accurato e ben dettagliato. Una settimana prima della rapina avevano effettuato, sempre a bordo della Mercedes, un sopralluogo presso la sala Bingo e si erano recati più volte nel comune di Parma alla ricerca di un’auto simile alla loro per rubarne le targhe da utilizzare il giorno della rapina per depistare gli investigatori.

 

Anche gli accertamenti sul traffico e sugli apparati telefonici del rumeno, nonostante adoperasse una scheda telefonica di copertura, hanno permesso di accertare gli spostamenti dell’uomo nei giorni del sopralluogo e del furto delle targhe, nonché il fatto che il dispositivo fosse stato spento nelle ore precedenti e successive alla rapina.

 

L’indagato, tra l’altro, il giorno del reato indossava una maglia a maniche lunghe, nonostante fosse una mattinata calda, probabilmente per nascondere evidenti tatuaggi sulle braccia che lo avrebbero reso inevitabilmente identificabile.

 

Il solido quadro probatorio, oltre alla dimostrazione che l’uomo ha agito con particolare dimestichezza ed adeguata organizzazione, senza alcun timore delle conseguenze della propria azione delittuosa, perpetrata in un locale frequentato da più soggetti, hanno permesso al Pubblico Ministero di richiedere ed ottenere dal G.I.P. del Tribunale di Modena l’emissione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere.

 

L’uomo, tratto in arresto il 23 ottobre scorso in esecuzione dell’ordinanza del G.I.P., dovrà rispondere davanti al giudice per i reati di rapina e furto aggravati in concorso.

 

Durante la perquisizione, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato una pistola “scacciacani”, perfetta riproduzione delle armi in dotazione alle Forze dell’ordine, utilizzata per compiere la rapina.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
La mappa dei contagi nel modenese: a Prignano muore donna di 50 anni
Societa'
28 Marzo 2020 - 18:20- Visite:38534
Case riposo provincia di Modena: i dati che certificano una apocalisse
Societa'
21 Aprile 2020 - 09:04- Visite:27376
Coronavirus, allerta rossa a Carpi. Il sindaco chiude tutto
Pressa Tube
25 Febbraio 2020 - 14:33- Visite:26810
La mappa dei contagi: 11 nuovi casi a Carpi, 14 a Formigine
La Provincia
27 Marzo 2020 - 18:49- Visite:26024
La mappa dei contagi nel modenese: 9 casi in città, 3 casi a Polinago
La Provincia
17 Aprile 2020 - 18:18- Visite:24747
Primo caso di Coronavirus a Modena: ricoverato uomo di Carpi
Societa'
24 Febbraio 2020 - 12:27- Visite:21697

La Provincia - Articoli Recenti
Pavullo, incendio all'isola ecologica..
Il rogo si è sviluppato nell'area che raccoglie i rifiuti in legno. Sul posto due mezzi dei..
21 Luglio 2021 - 18:41- Visite:522
Covid, 15 contagi a Modena, nessun ..
Nuovi casi a Formigine, Maranello, Modena città, Sassuolo
21 Luglio 2021 - 17:13- Visite:1313
Abbandono rifiuti: Vignola attiva ..
Le sanzioni previste variano a seconda del tipo di infrazione commessa, si va da 26 euro ..
21 Luglio 2021 - 17:04- Visite:654
Appennino Bike Tour, continua il Giro..
Oggi il team ha lasciato Ligonchio partendo alla volta di Lama Mocogno, attraversando così ..
21 Luglio 2021 - 16:07- Visite:242
La Provincia - Articoli più letti
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:160179
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:42601
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:38257
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:35943