La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
progettiQuelli di Prima

L’eredità peggiore del fascismo? Il neo-fascismo

La Pressa
Logo LaPressa.it

E si possa dire un giorno di averlo detto


L’eredità peggiore del fascismo? Il neo-fascismo

Per il redivivo Enrico Aimi (l’eterno consigliere regionale) «la cosa peggiore dell'eredità fascista è certo antifascismo». Lo disse un anno fa, a gennaio 2016.

Ecco. Tanto per strizzare l’occhio al vecchio elettorato da saluto romano di An, tanto per marcare il territorio, tanto per dire «ci sono» indipendentemente dalla inchiesta sulle spese in Regione che lo vede - suo malgrado - protagonista. Tanto per dire una roba da vomito. Come minimo. Perchè, sembra banale affermarlo, ma forse è giusto farlo, la cosa peggiore dell’eredità fascista sono le Leggi razziali del Duce e la connivenza con il Male assoluto rappresentato dal nazismo tedesco. Altro che l’antifascismo.

 L’eredità peggiore del Ventennio sono i movimenti neo-fascisti (che peraltro non hanno neppure il coraggio di definirsi tali) odierni come Forza Nuova. Questa è l’eredità del periodo più buio e orrendo del Secolo breve. N on i partigiani. E non certo gli antifascisti. Poi, se si vuole derubricare il tutto a pagliacciata, va bene anche consentire il corteo a Fiore e camerati. Ma si sappia che è pagliacciata. E nulla più. Altro che «diritto d’opinione». Dice che il sindaco di Modena dovrebbe scusarsi «per il clima d’odio creato». Che l’aver puntato il dito contro il presidio di estrema destra è stato un modo per dare loro visibilità. Che i «commercianti sono stati penalizzati». Forse.

Ma chi se ne frega. Era il minimo. Quel partito, legge Scelba o non legge Scelba (che peraltro Forza Nuova guarda caso vorrebbe abrogare nel suo manifestino degli 8 punti), non ha diritto di cittadinanza politica. Ed è giusto non l’abbia. A Modena, indipendentemente dalla medaglia d’oro alla Resistenza. Chiedere che Roberto Fiore, condannato in Italia per il reato di associazione sovversiva e banda armata (prescritti dopo un lungo periodo di latitanza in Inghilterra), non venga in città a fare comizi è il minimo. Indipendentemente la Costituzione lo consenta o meno. Le piazze di sabato non erano tutte uguali. E va detto. In modo chiaro, perchè se nella vita tutto è palude, alcune certezze comuni è bene non smantellarle. E prendere parte è indispensabile. Anche se farlo è apparentemente banale e populista. E benpensante. In piazza Redecocca ha sfilato il fantasma del periodo peggiore della storia recente italiana. In piazza Torre, in largo Sant’Agostino e in piazza Matteotti ha sfilato il «no» a quella riesumazione. Un «no» istituzionale, arrabbiato, fors’anche di parte. Ma un «no» da condividere. Perchè la politica, se ancora ha un minimo senso, deve distinguere il Bene dal Male. E se nel farlo si dà visibilità al Male, pazienza. Così magari qualcuno lo può riconoscere. E si possa dire, un giorno, prima di spegnere la luce, «noi l’abbiamo detto».

Leo


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:148081
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:104466
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:58429
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:57895
Modena, l'allarme Ausl: 'Circolazione virale alta: proteggetevi'
Societa'
15 Novembre 2020 - 18:12- Visite:47668
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:45627
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:11895
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:15342
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13208
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:12457


Quelli di Prima - Articoli più letti


AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:20076
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:15342
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13208
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:12639