La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliChe Cultura

Sant'Agostino, gli 'Amici' invocano l'ennesimo ripensamento

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Questo quadro così mutato dovrebbe indurre a riconsiderare tutto l’insieme del progetto e trarne finalmente una visione complessiva'


Sant'Agostino, gli 'Amici' invocano l'ennesimo ripensamento

'I prossimi cinque anni saranno fondamentali per il progetto Sant’Agostino: sarà questo l’arco di tempo della realizzazione del progetto architettonico e del lancio del progetto culturale complessivo. Le recenti elezioni amministrative hanno sostanzialmente confermato la guida della città. Del progetto si è parlato davvero poco in campagna elettorale, non è quindi facile fare previsioni per il futuro, ma è prevedibile che l’orientamento della nuova Giunta sia favorevole a mantenere una linea di continuità con la passata gestione'. Così in una nota l'Associazione Amici del Sant'Agostino.

'Nel frattempo tuttavia molte cose sono cambiate: è stato nominato un nuovo responsabile del progetto nella persona di Mauro Felicori, è stato nominato un nuovo direttore della Fondazione MAV. Ora si è anche in attesa della conferma della direzione delle Gallerie Estensi, come pure della nomina del presidente della Fondazione di Modena, attraversata essa pure da recenti cambiamenti di rilievo. E’ anche giunto il responso della Soprintendenza MIBAC, non favorevole a consentire la realizzazione di parti essenziali del progetto di Gae Aulenti, e sono iniziati i lavori all’ex Ospedale Estense. Sono stati inoltre avviati i progetti Digital Humanities e Future Education Modena che tuttavia rischiano di stare a sé, non inseriti in un progetto culturale organico. Questo quadro così mutato dovrebbe indurre a riconsiderare tutto l’insieme del progetto e trarne finalmente una visione complessiva che si intrecci con le politiche culturali dell’intera città, con un forte loro rilancio. Si tratta di un compito non semplice, che richiede specifica competenza e lungimiranza, doti essenziali per affrontare la complessità e il rapido cambiamento, i segni distintivi della contemporaneità. Occorre quindi un impegno primario, non delegabile in toto a esperti esterni per quanto riguarda importanti scelte che influenzeranno in buona parte l’identità della città, la qualità della vita e le speranze di futuro per i suoi abitanti, quelli più giovani in particolare - continua la nota -. Per quanto riguarda l’Associazione degli Amici del Sant’Agostino, continueremo con impegno il nostro lavoro, in considerazione dei risultati fin qui ottenuti. Il progetto si è progressivamente avvicinato alla realizzazione di forme e contenuti che, in mezzo a mille difficoltà e contrasti, lasciano intravvedere un percorso di potenziamento e integrazione del patrimonio complessivo della città che auspichiamo sia capace anche di valorizzare la cultura come motore di cambiamento sociale. Attendiamo con fiducia ulteriori segnali in tal senso e l’avvio di un costante dialogo con i cittadini che li renda partecipi del progetto'.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:138865
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:101102
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:52163
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:48565
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:42689
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:42525
Che Cultura - Articoli Recenti
Musica e coronavirus: la Flos Frugi ..
'In ogni forma di spettacolo o arte è imprescindibile il contatto con il pubblico'
16 Maggio 2020 - 13:41- Visite:990
Crisi dello spettacolo: servono ..
Meno pubblico nei teatri? Il modello non regge economicamente, non si potranno sostenere i ..
13 Maggio 2020 - 11:24- Visite:1043
Giorgio Fini, le buone cose di ..
Morto il 16 dicembre del 1995, in seguito a un attacco cardiaco, Giorgio Fini ancora oggi ..
07 Maggio 2020 - 12:26- Visite:1132
Coronavirus nel 1980? Chiusi in casa ..
Proviamo ad immaginare il lockdown 40 anni fa senza social networks, telefonini e runners in..
02 Maggio 2020 - 00:30- Visite:2044


Che Cultura - Articoli più letti


Se la locomotiva di Guccini si ..
Guccini si scaglia contro l'opposizione brandendo l'arma più subdola, la bandiera di ..
27 Aprile 2020 - 10:59- Visite:17274
18 settembre 1977: al parco Ferrari ..
Il precedente al quale si aggrappa Muzzarelli per sperare che il primo luglio vada tutto ..
19 Giugno 2017 - 17:10- Visite:14593
La massoneria in Emilia e a Modena
Anche a Modena esiste una presenza Massonica organizzata tramite la Loggia 106 intitolata a ..
25 Giugno 2017 - 22:08- Visite:12976
Diagnosi dell’ictus ischemico: ..
Baggiovara è il primo ospedale in Italia dove è stato installato questo software ..
13 Luglio 2018 - 11:24- Visite:12965