Nessun debito
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Nessun debito
articoliEconomia

Semestrale Bper, utile netto in aumento pari a 104,7 milioni

La Pressa
Logo LaPressa.it

Confermato il progetto di acquisizione del ramo d’azienda dal Gruppo Intesa Sanpaolo


Semestrale Bper, utile netto in aumento pari a 104,7 milioni

Il cda di Bper Banca ha presentato oggi pomeriggio i risultati individuali della Banca e consolidati di Gruppo al 30 giugno 2020. La banca chiude il primo semestre 2020 con un utile netto del primo pari a 104,7 milioni. L’utile netto del secondo trimestre, pur condizionato dal periodo di lock-down, si attesta a 98,6 milioni euro in netta crescita rispetto a 6,1 milioni euro del primo trimestre.

La raccolta complessiva, pari a 173,4 miliardi di euro risulta ripresa dalla fine del trimestre precedente (+4,7%) dopo la forte contrazione registrata nella prima parte dell’anno prevalentemente a causa dell’effetto mercato negativo relativo alla raccolta indiretta. 
Il risultato della gestione operativa è pari a 399,5 milioni nel semestre come differenza tra proventi pari a 1.220,6 milioni e costi per 821,1 milioni.
A fronte dell'emergenza sanitaria il 50% dei dipendenti è stato abilitato a forme di lavoro a distanza. Terminato il periodo di lock-down, è stata ripristinata la piena operatività dei servizi centrali e delle filiali con accesso regolato nel rispetto delle norme vigenti a tutela della salute di clienti e dipendenti. Nell’ambito delle iniziative promosse a sostegno dell’economia in risposta all’emergenza sanitaria, accolte oltre 100mila domande di moratoria ed erogati oltre 1 miliardo di finanziamenti garantiti dallo Stato a privati e imprese.

“Nella prima parte dell’anno, siamo stati impegnati su più fronti per contrastare al meglio gli effetti dell’emergenza sanitaria. Abbiamo promosso numerose iniziative nei territori presidiati, volte a tutelare la salute di dipendenti e clienti, ad attuare misure di sostegno per famiglie, piccoli operatori economici e imprese e a garantire la continuità operativa dei processi aziendali. Passata la fase acuta della crisi, la situazione attualmente vede tutte le nostre filiali e i servizi centrali pienamente operativi - afferma Alessandro Vandelli, ad Bper -. La rapidità con la quale ci siamo organizzati per sostenere famiglie e imprese in questa crisi ci ha permesso di accogliere, ad oggi, oltre 100mila domande di moratoria e erogare fondi per finanziamenti garantiti dallo Stato per oltre 1 miliardo, promuovendo, al contempo, numerose iniziative benefiche e raccolte fondi al servizio dei territori e delle comunità servite. L’utile netto del periodo da 104,7 milioni si spiega grazie alla resilienza dei ricavi e nonostante la contabilizzazione di rettifiche addizionali su crediti per 90,5 milioni a seguito del peggioramento delle previsioni macroeconomiche. La già solida posizione patrimoniale del Gruppo migliora ulteriormente con un CET1 ratio a regime al 12,57% in aumento di 50 bps da marzo 2020. La liquidità rimane elevata con un buffer disponibile prossimo a 14 miliardi. Da sottolineare l’ulteriore miglioramento della qualità del credito favorita anche dalla recente cessione del portafoglio di sofferenze per un valore lordo contabile di 1,2 miliardi su cui è stata richiesta la garanzia statale GACS, portando il valore complessivo delle cessioni massive di sofferenze a circa 5,0 miliardi negli ultimi due anni e centrando in anticipo gli obiettivi strategici del Gruppo. Da segnalare una forte contrazione dello stock dei crediti deteriorati lordi e netti rispettivamente del 18,2% e del 12,2% da fine 2019 che ha determinato, al contempo, la significativa diminuzione del NPE ratio lordo e netto rispettivamente al 9,1% e al 5,0%, livelli che non si registravano dal 2009'.

L'acquisizione del ramo Intesa Sanpaolo

'In un contesto di elevata incertezza come quello attuale, si riconferma inoltre pienamente il valore strategico ed industriale del progetto di acquisizione di un ramo d’azienda dal Gruppo Intesa Sanpaolo per rafforzare la rete distributiva in aree importanti del Paese dove oggi il Gruppo ha una presenza limitata come la Lombardia, incrementare significativamente la base clienti, migliorare l’efficienza operativa e sfruttare il pieno potenziale delle nostre fabbriche prodotto - chiude Vandelli -. Perché questo progetto si trasformi in una storia di successo, confidiamo sul contributo di tutti, in particolare delle colleghe e dei colleghi che entreranno a fare parte del nostro Gruppo, verso i quali ribadiamo il massimo impegno per un positivo inserimento e una piena e completa valorizzazione”.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
Bper, correntisti ex dipendenti Unipol sul piede di guerra
Economia
03 Dicembre 2019 - 17:52- Visite:35706
Bper, la Borsa punisce il nuovo corso. 'Addio banca del territorio'
Economia
22 Marzo 2021 - 11:58- Visite:32322
Bper, terremoto dirigenza: se ne va Togni, promosso direttore Unipol
Economia
28 Novembre 2019 - 19:32- Visite:28143
Bper crollo senza fine, in 16 giorni ha perso il 30%
Economia
04 Marzo 2020 - 19:09- Visite:22720
Bper sprofonda, ora una azione vale 1,03 euro. E' il minimo di sempre
Economia
29 Ottobre 2020 - 06:16- Visite:18646
Bper, c'era una volta la banca dei modenesi...
Economia
17 Febbraio 2021 - 22:40- Visite:16710

Economia - Articoli Recenti
Self test Covid in azienda: la terza ..
Il modello tedesco rilanciato da Valter Caiumi, presidente Confindustria Emilia. ..
07 Ottobre 2021 - 19:34- Visite:1863
Dal Km0 al biologico: come cambia il ..
Gli acquisti di alimenti bio sono cresciuti del 4,4% nel 2020, e del 180% nell’ultima ..
07 Ottobre 2021 - 10:54- Visite:106
Carpi: dopo il fallimento risorge la ..
Con l'acquisto da parte del Gruppo Florence di Milano, riparte l'attività, compresa quella ..
06 Ottobre 2021 - 16:51- Visite:529
Disco aperte al 35%, per il Silb ..
Il sindacato degli operatori della sale da ballo rimanda al mittente la proposta: ..
06 Ottobre 2021 - 16:37- Visite:329
Economia - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:65512
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:64311
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52- Visite:35706
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:35045