La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
progettiQuelli di Prima

'Abolire la legge Fornero per abbattere la disoccupazione giovanile'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Potere al Popolo manifesta davanti alla sede Inps di viale Reiter. Tavilla e Pederzoli: 'Età pensionabile a 60 anni e tetto di 5mila euro lordi alle pensioni'


'Abolire la legge Fornero per abbattere la disoccupazione giovanile'

'La legge Fornero va abolita e sostituita con una legge che parta dal principio che il tempo del lavoro ha un limite. L'impennata dell'età lavorativa causata dalla legge Fornero è responsabile dell'esplosione della disoccupazione giovanile: i nuovi occupati non sono frutto tanto del jobs act quanto degli effetti della legge pensionistica. Negli ultimi 2 anni e mezzo i lavoratori ultracinquantenni sono aumentati di quasi 1 milione, mentre l’occupazione è diminuita nelle fasce centrali di età con i giovani costretti a occupazioni esclusivamente precarie'. Parte da questa analisi critica la posizione di Potere al Popolo che, sul tema delle pensioni, ha deciso di manifestare oggi davanti all'Inps in viale Reiter a Modena con i candidati al Parlamento Elio Tavilla e Vania Pederzoli.
 
'Il modello Fornero da un lato penalizza i cittadini, dall'altro trasforma il sistema previdenziale in una 'cassaforte' per le casse statali. Non dimentichiamo che il rapporto tra contributi versati e pensioni erogate è in attivo ormai da 20 anni grazie ai contributi dei lavoratori dipendenti che versano molto di più di quanto prendano poi. Tolte le tasse, lo Stato ogni anno incassa in contributi circa 25 miliardi in più di quanto versato per le pensioni (parliamo di una cifra corrispondente a quasi il 2% del Pil) - affermano Tavilla e Pederzoli.
 
Noi proponiamo l'abolizione delle legge Fornero per introdurre il diritto alla pensione a 60 anni di età o a 35 anni di contributi per tutti e un trattamento pensionistico proporzionato all’ultimo salario percepito. Vogliamo introdurre per le pensioni future un tetto di 5 mila euro lordi mensili e vogliamo che le pensioni minime siano adeguate al costo reale della vita, per una vecchiaia dignitosa per tutti e che non condanni alla miseria chi ha avuto una vita lavorativa discontinua. La nuova legge sulle pensioni deve partire dalla separazione dell'assistenza dalla previdenza, non si possono continuare ad usare i contributi dei lavoratori per le spese assistenziali'.
 
Un progetto che Potere al Popolo assicura possa trovare le coperture necessarie. 'I soldi per le coperture ci sono sempre per i ricchi e per le imprese, non ci sono mai per il lavoro e diritti sociali - chiudono gli esponenti di Potere al Popolo -. I soldi ci sono e bisogna prenderli da chi li ha, a partire dalla tassazione delle grandi ricchezze'.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:138872
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:101106
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:52166
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:48586
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:42690
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:42525
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:11614
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:14485
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:12813
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:12140


Quelli di Prima - Articoli più letti


AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:18752
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:14485
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:12813
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:12196