La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
progettiQuelli di Prima

'Assembramenti di richiedenti asilo, non possiamo più permetterlo'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Con le immagini del parco Pertini, dove ieri sono stati denunciati stranieri che stazionavano e bevano birra, il capogruppo FI Giacobazzi torna sul tema


'Assembramenti di richiedenti asilo, non possiamo più permetterlo'

'Siamo di fronte a provvedimenti storici: le Istituzioni, nazionali e locali, correttamente invitano le persone a stare a casa ed a muoversi solo per comprovate necessità, la Polizia Municipale gira con il megafono sull’auto di servizio a ricordarlo a tutti, l’intero Paese è bloccato, il mondo è in recessione, la sanità è al collasso e… i parchi e le strade del centro sono piene di richiedenti asilo che fanno quello che pare a loro”.

Non più tardi di ieri mattina il parco dietro al Teatro Storchi ne era come sempre pieno e ringrazio la Polizia di Stato che ha sciolto un assembramento di una decina di persone: lavoro purtroppo vano, perché questi soggetti si saranno di certo radunati altrove.

E’ un affronto a chi rispetta le regole, a chi si ammala, a chi muore, agli operatori sanitari che sono allo stremo e pagano sulla loro pelle in primis il rischio del contagio'.

Il capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale Piergiulio Giacobazzi ritorna così sul tema che con una interrogazione sarà portato sul tavolo del Consiglio comunale. Quello dei richiedenti asilo in libera uscita dalle strutture di accoglienza e che si unisce a quello degli stranieri senza fissa dimora o irregolari presenti sul territorio. Di questi ultimi, la cronaca cittadina, fino ai giorni antecedenti all'emergenza coronavirus ne dava contezza quasi quotidiana. Soggetti fermati e denunciati od arrestati per reati vari. Spesso, anzi quasi sempre, a piede libero. Per i quali oggi ci ci trova nella paradossale situazione di notificare una denuncia per uno status, quello di trovarsi in giro senza giustificato motivo, che è insito in una situazione di fatto. Quello dell'essere in giro perché irregolare. Come fa a rimanere in casa colui che una casa non ce l'ha? Ma anche rimanendo a chi una residenza, in una casa o in centro di accoglienza ce l'ha, i problemi legati ai numerosi assembramenti, non mancano.  

'Dove sono i mediatori culturali? Sono bravissimi ad insegnare “i diritti”, dovrebbero anche spiegare i “doveri” e verificare che queste persone abbiamo realmente capito la situazione e, conseguentemente, farli stare negli ambienti loro assegnati'- afferma il capogruppo Giacobazzi che in una nota conclude: 'Siamo tutti impegnati a fermare il Coronavirus, che si impegnino anche loro o chi per loro.

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Zocca, richiedenti asilo in hotel e la LN chiede chiarezza sui numeri
Politica
24 Maggio 2017 - 14:05- Visite:10987
'Sui migranti Muzzarelli senza vergogna, propone oggi ciò che ci ha ..
Politica
20 Luglio 2017 - 08:29- Visite:10734
Cécile Kyenge: 'L’Italia sta lanciando un ultimo grido di aiuto'
Politica
29 Giugno 2017 - 17:06- Visite:10456
Solo il 7% dei richiedenti asilo ne ha diritto, a Modena 126 su 1.800
Politica
20 Giugno 2018 - 08:13- Visite:4670
Nuova ordinanza di Bonaccini: restano chiusi parchi, no bici e corse
Societa'
04 Aprile 2020 - 17:50- Visite:2778
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:11789
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:14990
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13073
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:12339


Quelli di Prima - Articoli più letti


AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:19427
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:14990
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13073
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:12470