Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
articoliPolitica

Autodromo Marzaglia, gare e rumori insostenibili: lettera dei residenti

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Oltre al rumore si è diffuso nell'aria un fortissimo odore di gomma bruciata prodotto da mezzi che hanno sgommato inutilmente e continuamente'


Autodromo Marzaglia, gare e rumori insostenibili: lettera dei residenti

'Con la presente comunicazione vogliamo porre all’attenzione dell’Aerautodromo Modena spa, delle forze politiche, dell’amministrazione comunale e delle associazioni coinvolte, un increscioso episodio occorso nella giornata di sabato 17 ottobre a Marzaglia Nuova. All’interno dell’Autodromo si è tenuta una gara di auto denominata in gergo ‘drifting’. Il rumore prodotto ha raggiunto livelli molto più alti rispetto alle altre giornate di sforamento in deroga, fino a diventare insopportabile per la maggioranza degli abitanti'.
Inizia così la lettera aperta all'amminisitrazione comunale di Modena e a tutte le forze politiche sottoscritta da un gruppo di cittadini di Marzaglia Nuova.

'La cosa più grave, che ci ha spinto a questa comunicazione, è che oltre al rumore si è diffuso nell’aria un fortissimo odore di gomma bruciata prodotto da mezzi che hanno sgommato inutilmente e continuamente fino a consumare completamente le gomme, alzando di conseguenza pericolose nuvole di fumo e polveri prodotte da copertoni consumati - continuano i 70 firmatari della lettera -.
Riteniamo questo utilizzo dell’autodromo assolutamente inaccettabile, offensivo oltre che dannoso verso chi abita nella frazione, dove sono presenti molte famiglie con bambini ed è totalmente inaccettabile costringere le persone a respirare nuvole di polveri di copertoni bruciati solo per il divertimento di pochi. Ricordiamo che l’Autodromo era nato per tutti altri usi, il progetto era infatti stato presentato ai cittadini di Marzaglia come destinazione a pista per scuola guida sicura. Come gruppo di cittadini residenti in zona abbiamo concordato quindi una comunicazione e una raccolta firme al fine di richiedere che mai più si ripetano episodi come questo ed affinché si faccia qualcosa di concreto per le problematiche già da tempo segnalate. Da tempo infatti sono stati segnalati gravi problemi relativi al rumore, con richiesta di maggiore tutela degli abitanti vicini senza però avere mai avuto riscontri sostanziali e qualche tipo di progresso tangibile'.

'Chiediamo quindi che ci sia una valutazione sul tipo di attività e tipologie di eventi che possono essere compatibili con la posizione limitrofa ad un centro abitato con criteri relativi non solo al rumore, ma anche all’inquinamento e alle polveri sollevati. Valutazioni che dovrebbero essere anche accompagnate da rilevazioni nelle giornate di sforamento, escludendo assolutamente gare come quella del 17 ottobre che non sono compatibili con una posizione a ridosso di un centro abitato. Chiediamo che le giornate di sforamento siano ridotte sensibilmente a dimostrazione di un impegno concreto affinché l’attività sia riportata alla destinazione d’uso iniziale. Chiediamo che l’uso dell’autodromo in deroga ai limiti di rumorosità sia limitato a poche ore e non dalla mattina alla sera come avviene oggi. Chiediamo un impegno concreto e tangibile affinché siano rese effettive opere di mitigazione dei disagi tramite barriere antirumore e piantumazione perimetrale (tutte opere auspicate da anni e a oggi mai realizzate). Con spirito di trasparenza e razionalità vogliamo fare capire che siamo tutte persone responsabili e collaborative, ma ci sono anche dei limiti oltre ai quali è necessario intervenire e fare presenti i problemi - chiudono i cittadini - Auspichiamo quindi risposte concrete a queste problematiche aspettandoci di essere coinvolti negli eventuali progetti di allargamento dell’Autodromo e che questi progetti prendano assolutamente in considerazione l’entrata all’impianto da via dell'Aeroporto. Progetti che non possono prescindere dalla posizione in cui cui si è scelto di realizzarlo e da un processo di coinvolgimento della cittadinanza vicina alla struttura'.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Politica - Articoli Recenti
'Il Pd è il partito della borghesia ..
A parlare è l'ex presidente di Legacoop Modena Roberto Vezzelli
31 Luglio 2022 - 14:17
Ucraina, il Papa ora fa il Papa: ..
Parole che suonano come un monito profondo da parte del Pontefice alla posizione dell'Europa..
31 Luglio 2022 - 12:50
Alla fine Puzzer si candida, sarà ..
Stefano Puzzer ha cambiato idea. Il leader del movimento 'La gente come noi non molla mai' ..
31 Luglio 2022 - 12:17
Di Maio in seggio emiliano blindato ..
Il video di allora: 'Io col partito che in Emilia Romagna toglieva i bambini alle famiglie ..
30 Luglio 2022 - 20:24
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58