La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliPolitica

La Fondazione CRMO cambia 'in extremis' nome e criteri di nomina

La Pressa
Logo LaPressa.it

Come anticipato da La Pressa cambiano, a fine mandato, i criteri di nomina dei Consiglieri. Un cambio che potrebbe aprire la strada al rettore Unimore


La Fondazione CRMO cambia 'in extremis' nome e criteri di nomina
Tutto come anticipato da La Pressa alcune settimane fa. Il blitz di fine mandato, politicamente discutibile proprio perché a fine mandato, sullo statuto della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, c'è stato e da oggi è ufficiale. Dopo le modifiche a diversi articoli dello Statuto approvati dal Consiglio di indirizzo, respinti in parte dal Ministero, e ridiscussi in Consiglio di indirizzo, è arrivato il via libera del del Ministero delle economie e delle finanze ad alcune importanti modifiche allo statuto della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, che insieme al nome (che cambierà in 'Fondazione di Modena), comprendenti anche alcuni criteri di nomina che, in via generale, sarebbe inopportuno, almeno sul piano politico, cambiare a fine mandato. Perché è proprio ormai agli sgoccioli del primo mandato quadriennale alla presidenza di Paolo Cavicchioli e nel pieno della fase che introduce all'elezione della nuova presidenza e del nuovo consiglio, che vengono modificati, dai consiglieri uscenti, importanti criteri di nomina che incideranno sulla composizione del nuova Fondazione. 

Modifiche che introducono anche il limite dei due mandati sia per la carica di presidente sia per il Consiglio di amministrazione sia per il collegio dei revisori.

È prevista la possibilita' di assumere nuovamente cariche in un altro organo, ma solo dopo una pausa di tre anni. L'unico organo per il quale non sono programmati limiti ai mandati, dunque, e' proprio il Consiglio di indirizzo, fatta salva la pausa di tre anni ogni due mandati.

Il nuovo testo, approvato dal ministero dell'Economia il 9 aprile, stabilisce che i componenti degli organi durino 'per quattro esercizi finanziari, compreso quello di insediamento', e restino in carica 'fino all'approvazione del bilancio relativo all'ultimo esercizio', con l'obiettivo di 'un coerente collegamento tra la responsabilita' di amministratore e gli atti di indirizzo e programmazione adottati'.

Inoltre, per l'elezione del vicepresidente viene chiesto il voto favorevole della maggioranza assoluta dei componenti in carica, almeno per le prime due votazioni.

Per il Cda e' inoltre prevista la possibilita' di delegare determinate funzioni anche a dipendenti della Fondazione e non solo al presidente, a suoi membri e al direttore generale. 

 Per quanto riguarda i membri del Consiglio di indirizzo, il nuovo statuto amplia la platea dei potenziali designati da parte dell'Universita', includendo anche i professori associati. Ed  questo punto che, in un gioco di tempistiche tra la scadenza del mandato del 'magnifico' rettore Unimore e l'elezione degli organi della nuova Fondazione (a novembre), che si potrebbero giocare movimenti importanti proprio in ambito universitario. Se fino a ieri i tre nominativi designati da Unimore dovevano essere scelti nella rosa dei professori ordinari, la modifica ha esteso tale scelta anche a professori associati. Una condizione che potrebbe favorire, il rettore stesso. Quest'ultimo si troverà nella condizione di potere designare tre professori ‘associati’ che potrebbero risponderebbe direttamente nel momento della nomina del Presidente.

Le modifiche stabiliscono inoltre, che dei tre componenti cooptati almeno uno debba avere esperienza e competenza nel settore dell'educazione e della formazione, 'in coerenza con uno degli obiettivi strategici' della Fondazione.

Il nuovo testo prevede infine la possibilita' di incrementare il patrimonio complessivo attraverso donazioni liberali di privati, 'una volta verificati i requisiti del donatore e gli oneri eventuali connessi alla donazione'.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Trombone, il compenso Eni e quel 'giroconto' da 40 milioni
Economia
06 Luglio 2017 - 11:09- Visite:14032
Punti nascite, il parere decisivo pro-chiusura da una fedelissima di ..
La Provincia
25 Ottobre 2017 - 09:39- Visite:11413
Caro sindaco, lei lo sapeva? E ora risponda alla domanda!
Il Punto
14 Giugno 2017 - 22:25- Visite:11210
'Ospedale Pavullo, ora deve temere Mirandola: una lotta tra poveri'
La Provincia
07 Ottobre 2017 - 13:21- Visite:11096
Omaggio a Pavarotti, Nicoletta non sarà a Modena nemmeno il 12 ..
Che Cultura
08 Ottobre 2017 - 07:30- Visite:11009
Sant'Agostino, il 5 luglio prima seduta della Conferenza dei servizi
Politica
03 Giugno 2017 - 11:08- Visite:10993
Politica - Articoli Recenti
Cinque Stelle Modena, Rebecchi salta ..
E i candidati Pd come il fratello del figliul prodigo, corrono dai leader Pd lamentandosi ..
21 Novembre 2019 - 10:04- Visite:263
Regionali, staff 5 Stelle punta alla ..
'Abbiamo consultato le persone che portano dalla prima ora sulle spalle questo Movimento, e..
20 Novembre 2019 - 22:16- Visite:571
Sanità, più risorse ai privati. ..
'Così alziamo la qualità delle prestazioni'. Firmato protocollo d'intesa tra Aiop, ..
20 Novembre 2019 - 17:49- Visite:673
L'ex M5S Sassi si candida coi Verdi ..
'Per fare ecologismo serviva un soggetto credibile Europa Verde potrà essere il faro verde ..
20 Novembre 2019 - 15:50- Visite:335


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:130011
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:95611
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:72089
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:66697