Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Modena, quattro eredi per il duca Muzzarelli

La Pressa
Logo LaPressa.it

Andrea Bosi, Ludovica Ferrari, Giulio Guerzoni e Andrea Bortolamasi guardano già alla poltrona di Muzzarelli. Per loro ogni anno sarà un banco di prova


Modena, quattro eredi per il duca Muzzarelli

Giancarlo Muzzarelli è appena stato eletto, ma nella corte del duca di Modena sono già iniziate le schermaglie per la successione. Del resto che questa consigliatura fosse profondamente diversa da quella precedente Muzzarelli lo sapeva bene. Nei cinque anni appena trascorsi il sindaco aveva accentrato tutto su di sè in vista della rielezione, ma non solo: una squadra (volutamente) debole imponeva una presenza forte. Ora tutto è cambiato. Muzzarelli in questi 5 anni avrà davvero le mani libere, non dovendo scommettere su un altro mandato: ne sa qualcosa Giorgio Pighi che alla fine dei suoi 10 anni con fascia tricolore addosso potè forzare indispettendo i commercianti, e fece bene, sulla pedonalizzazione di piazza Roma. E poi ora, rispetto a 5 anni fa, gli assessori (quasi tutti rinnovati) sono cresciuti e a qualcuno di loro bisognerà affidare il testimone.
Saranno dunque cinque anni durante i quali i pretendenti al trono di Modena in casa Pd (salvo clamorosi risvegli difficile pensare il centrodestra possa insediare l'asse Pd-M5S dopo la sconfitta bruciante di qualche mese fa), dovranno mettersi in mostra. La corsa al momento sembra tutta interna alla squadra di governo. Quattro i pretendenti: Ludovica Carla Ferrari che, dopo essersi scontrata con Muzzarelli per la sua vicinanza a Matteo Richetti, ha abbandonato il belmatteo, Andrea Bosi che viene da Sinistra ma che alla sinistra non piace proprio per la sua fedeltà a Giancarlo I, Andrea Bortolamasi fedelissimo dell'amico-nemico di Muzzarelli, Stefano Bonaccini, e promosso assessore a Modena e Giulio Guerzoni al quale il sindaco ha affidato il delicatissimo compito di essere il suo capo di gabinetto al posto della colonna Gigi Costi.

Una corsa a quattro nella quale potrebbe irrompere la figura cattolicissima di Giuseppe Boschini (già in predicato di essere egli il candidato nel 2014 al posto di Francesca Maletti) che potrebbe scendere dal suo scranno in Regione proprio a causa della candidatura di 'sorella' Francesca, come la definì Muzzarelli stesso.

E lui, il duca Muzzarelli come sta vivendo questo fermento? Da anziano (si fa per dire) duca guarda con bonaria indulgenza i suoi eredi, li lascia sfidarsi dai loro ruoli di giunta e di governo e, da lontano (ma nemmeno troppo) ne osserva le mosse per decidere a chi lasciare lo scettro nel 2024. Perchè una cosa è certa: a Modena, vista anche la debolezza del Pd e l'evanescenza delle opposizioni, il successore di Muzzarelli lo può scegliere solo Muzzarelli. 

Giuseppe Leonelli




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06