Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Orrore Green Pass, dal Pd Modena deriva senza fine: colpa dei genitori

La Pressa
Logo LaPressa.it

Nel silenzio di una maggioranza assuefatta, ieri nessun consigliere Pd a Modena si è alzato per zittire la bestialità pronunciata da Reggiani


Guarda i nostri video in anteprima, Iscriviti al nostro canale YouTube !

E così, nell'infinto piano inclinato intrapreso dal giorno della folle introduzione del Green Pass nel nostro Paese, ieri si è percorso un ennesimo gradino verso il basso.
'I minorenni senza super green pass subiscono delle limitazioni? La colpa non è del green pass, ma la colpa è delle scelte dei loro genitori rispetto a questa misura'. A dirlo nell'Aula del Municipio a Modena è stato il consigliere Pd Vittorio Reggiani. Una frase buttata lì come se fosse normale. Con tono compassato, senza nemmeno valutare l'orrore che dietro a quella frase si cela, senza nemmeno comprenderne lontanamente la gravità.
Secondo questo consigliere comunale del Partito Democratico la 'colpa', ha usato proprio questa parola, delle discriminazioni odiose e ingiustificate subite dai minorenni che non hanno il super green pass, non sarebbe di uno Stato che ha introdotto una misura surreale e inaccettabile, che spacca in due la società, che crea un nemico e che non crea luoghi sicuri dal punto di vista sanitario, ma dei genitori che non si adattano.
Che non accettano tutto e non applaudono gioiosi mostrando la foto del loro bimbo sui social con il diploma di coraggio firmato da Batman.
Se un ragazzo di 12 anni non può salire sul bus che lo porta a scuola, se non può giocare a calcio con gli amici, gli stessi amici coi quali poi condivide ore in classe al chiuso, la 'colpa' è dei genitori che non hanno scelto per lui un trattamento sanitario non obbligatorio. Un trattamento sanitario per il quale i genitori stessi devono firmare una liberatoria in nome dei figli. Figli dei quali hanno la responsabilità e per i quali, senza dubbio alcuno, darebbero la vita.
Eccola la loro 'colpa'.
Ma per Vittorio Reggiani, esponente del Pd di Modena, è 'colpa', colpa, grandissima colpa dei genitori. Se la società punisce un bimbo di 12 anni senza che nè lui nè il genitore abbia violato alcuna legge, la colpa sarebbe di sua mamma e di suo babbo. A questo siamo arrivati. Questo è l'orrore che regna nel nostro Paese. Nel silenzio di una maggioranza assuefatta, ieri nessun consigliere Pd in Consiglio comunale a Modena si è alzato per zittire la bestialità pronunciata da Reggiani. Solo la consigliera dei Verdi Paola Aime si è distinta ed è rimasta umana in un mondo impazzito. Per gli altri, per tutti gli altri consiglieri di maggioranza va bene così. Un cartello al collo del genitore e non se ne parli più.
Giuseppe Leonelli



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06