Un bando da 200.000 euro di contributi per la Pet Therapy
e-work Spa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliPolitica

Un bando da 200.000 euro di contributi per la Pet Therapy

La Pressa
Logo LaPressa.it

Varato a livello regionale per progetti e interventi assistiti di supporto a malati, bambini, anziani, persone con disabilità, disagio e marginalità sociale


Un bando da 200.000 euro di contributi per la Pet Therapy
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Una visita nel reparto di pediatria di un amico a quattro zampe, una passeggiata assistita a cavallo per aiutare una persona con disabilità fisica o psichica a migliorare le proprie capacità comunicative e relazionali, qualche ora in compagnia di un coniglio o di un asinello per imparare a socializzare.

Sono solo alcune delle attività che fanno parte degli Interventi assistiti con animali (Iaa) tra cui la pet therapy, ovvero quella pratica terapeutica che si basa sull’interazione uomo-animale come strumento di benessere, non solo fisico e riabilitativo, ma anche didattico, educativo e sociale.

In Emilia-Romagna parte il primo bando regionale di pet therapy, grazie a un investimento di 200mila euro destinato dall’assessorato al Welfare a sostenere iniziative di terapia, educazione e attività assistita con animali rivolte alle fasce più vulnerabili della popolazione: dai bambini agli anziani, dalle persone con disabilità ai più fragili, dai malati a coloro che vivono in situazioni di disagio e di marginalità sociale.

Destinatari del bando sono Comuni e Unioni di Comuni, Aziende di servizi alla persona (Asp), Aziende sanitarie, Enti del Terzo settore (iscritti nel Runts, il Registro unico nazionale del Terzo settore) e Associazioni sportive dilettantistiche (anch’esse inserite nell’apposito registro nazionale).

 Domande al via da lunedì 29 aprile, con la possibilità di ricevere contributi fino all’80% del costo dei progetti, per un massimo di 15mila euro.

Il bando

I progetti realizzabili possono riguardare terapie assistite con animali (Taa) finalizzate alla cura di disturbi della sfera fisica, neuro e psicomotoria; attività assistite con animali (Aaa) di tipo ludico-ricreativo, di socializzazione e di supporto psico-relazionale per promuovere il benessere delle persone, ad esempio bambini, pazienti ospedalizzati o anziani, attraverso l’interazione con gli animali.  Ancora, iniziative di educazione assistita con animali (Eaa), ovvero interventi di tipo educativo volti a promuovere, attivare e sostenere le risorse e le potenzialità di crescita e progettualità individuale, di relazione ed inserimento sociale delle persone in situazioni di fragilità. Gli interventi Taa ed Eaa potranno coinvolgere esclusivamente cani, gatti, conigli, asini o cavalli, eventuali eccezioni dovranno avere parere favorevole del Centro di referenza nazionale per gli Iaa, sentito il ministero della Salute.

Per i componenti dell’equipe multidisciplinare che presiederà alle attività, inoltre, è obbligatorio essere iscritti nel Registro degli operatori Digital Pet.

Le domande devono essere presentate esclusivamente online, attraverso un’apposita piattaforma (tutte le informazioni utili sul sito web della Regione a questo link), alla quale si può accedere tramite Spid, oppure Cie/Cns, a partire dalle ore 9 di lunedì 29 aprile ed entro le ore 13 di venerdì 31 maggio 2024.

Le attività dovranno essere avviate entro 30 giorni dall’avvenuta comunicazione del finanziamento e dovranno terminare entro il 31 dicembre 2024.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

e-work Spa

Acof onoranze funebri
Politica - Articoli Recenti
Punti nascita, da Mirandola a Pavullo: promesse tradite di Bonaccini
Non solo non riapriranno i punti nascita in montagna, la Regione del governatore che promise..
19 Maggio 2024 - 07:31
Campagna elettorale, prof Modena: 'Dibattiti ridotti a narcisistiche passerelle'
'Vere e proprie narcisistiche passerelle utili alla visibilità di qualche responsabile di ..
18 Maggio 2024 - 18:23
Elezioni Castelfranco, Righini presenta il programma: 'Svolta su viabilità, sicurezza e sanità per vincere e fare la storia'
Elezioni Castelfranco, Righini presenta il programma: 'Svolta su sicurezza, viabilità e ..
18 Maggio 2024 - 17:15
Palazzina ERS via Forghieri, spese e degrado insostenibili: inquilini in fuga a soli 8 anni dall'inaugurazione
Modena Civica, con il consigliere comunale ricandidato Katia Parisi, raccoglie la denuncia ..
18 Maggio 2024 - 16:30
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58