La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliSocieta'

Aborti in calo in E-R ma in un anno sono 6.874, il 41% da straniere

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il dato emerge dall'ultimo rapporto sull'immigrazione delle Regione. Interruzioni volontarie di gravidanza più diffuse tra le donne nigeriane


Aborti in calo in E-R ma in un anno sono 6.874, il 41% da straniere
Il numero di IVG effettuate in regione aggiornato al 31 dicembre 2018 (ultimo dato disponibile e contenuto nel rapporto 2020 delle regione sull'immigrazione straniera), è pari a 6.874, con un calo di circa il 4% rispetto al 2017) che sale al 41% se si considera il lasso di tempo di 14 anni, dal 2004 al 2018.

Considerando il totale delle IVG effettuate in regione nel 2018 tra le donne residenti, il 41,2% degli interventi è a carico di cittadine straniere, quota negli ultimi anni in leggero calo, dopo essere cresciuta in modo continuo fino al 2011 (erano il 44,9% degli interventi).

Il tasso di abortività della popolazione straniera, pur rimandendo di gran lunga più elevato di quello della popolazione italiana (14,9 per mille rispetto il 4,8 per mille), risulta in netto calo nel corso degli anni analizzati (era 40,4 per mille nel 2003).

Considerando i tassi di abortività specifici per Paese di cittadinanza risulta una grande variabilità tra le nazionalità prese in considerazione: si va da 10 per mille per le cittadine della Romania al 47,8 per le donne nigeriane, il cui tasso è notevolmente superiore agli altri considerati.

L’analisi per Paese di provenienza evidenzia che il 60% delle cittadine straniere proviene da 6 Stati (Romania, Nigeria, Marocco, Albania, Moldova e Cina).

Per quanto riguarda le classi di età delle donne ricorse all’IVG, tra le cittadine straniere l’età è mediamente inferiore rispetto alle cittadine italiane, rispecchiando la distribuzione delle popolazioni di riferimento.

In rapporto allo stato civile la quota di donne nubili residenti è maggiore tra le donne italiane (62,2%) rispetto alle cittadine straniere (41,7%) ed è in riduzione per entrambe le popolazioni residenti.

Relativamente al titolo di studio, tra le cittadine straniere residenti la quota di donne con titolo di studio basso è maggiore (53,2% rispetto al 30,0% nelle italiane), ma anche per le cittadine italiane il dato di scolarità bassa risulta nettamente più elevato rispetto a quello delle donne italiane che hanno partorito nello stesso anno in regione (15,4%), 79.
Anche per la condizione professionale, come per la scolarità, le differenze in base alla cittadinanza sono evidenti. Le cittadine straniere che effettuano l’IVG risultano avere più frequentemente delle italiane una condizione professionale di disoccupata o casalinga.
Relativamente alla storia ostetrica precedente delle donne, sempre limitando l’analisi alle sole residenti, la quota di donne che hanno già avuto una o più precedenti esperienze di IVG nel 2018 è del 31,3%, in lieve aumento rispetto all’anno precedente; le residenti con cittadinanza straniera risultano caratterizzate da un tasso maggiore di IVG ripetute (41,3% rispetto al 24,3% delle italiane).
E’ il 62,0%, in calo rispetto al 2017, la quota di donne che risulta avere almeno un figlio (nati vivi da precedenti gravidanze), 53,2% tra le cittadine italiane, 74,6% tra le cittadine straniere.
Per quanto riguarda il luogo della certificazione, la scelta del consultorio appare in particolare prevalere fra le cittadine straniere (77,8% rispetto al 65,0% tra le italiane).

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Lgbt, la legge è stata approvata dopo 51 ore di dibattito: asse ..
Politica
27 Luglio 2019 - 06:19- Visite:48659
Vitalizi regione, ecco tutti i nomi e i compensi
Politica
28 Luglio 2017 - 17:16- Visite:15410
Libera, le consulenze di Enza Rando
Quelli di Prima
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:14961
Chiusura punti nascite, Stefano Bonaccini fischiato al grido di ..
La Provincia
20 Ottobre 2017 - 22:21- Visite:13171
Dossier inceneritore: ecco i risultati delle ricerche sui rischi per ..
Dossier Inceneritore
22 Settembre 2017 - 07:30- Visite:11911
Punti nascite, il parere decisivo pro-chiusura da una fedelissima di ..
La Provincia
25 Ottobre 2017 - 09:39- Visite:11771
Societa' - Articoli Recenti
Ventisei anni fa moriva Mario Del ..
Del Monte fu sindaco di Modena dal 1980 al 1987, dirigente del Pci, assessore alla Regione ..
07 Settembre 2020 - 11:05- Visite:36
Associazioni antimafia, è tempo di ..
Da sentinelle vive e vitali, i nuovi leader dell'antimafia sono divenuti giudici severi e ..
06 Settembre 2020 - 19:38- Visite:318
Covid, nuovi casi a Bomporto, ..
Contagi anche a Campogalliano, Castelfranco e Mirandola. Due pazienti ricoverati
06 Settembre 2020 - 17:30- Visite:2539


Societa' - Articoli più letti


Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia ..
Lo riporta l'Istituto superiore di sanità nell'ultimo report del 14 aprile sul contagio da ..
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:121947
Modena in zona rossa: cosa prevede la..
Spostamenti bloccati, permessi solo per emergenza. Chiuse palestre, piscine e centri ..
07 Marzo 2020 - 21:45- Visite:67695
La pandemia globale di Coronavirus? ..
E' tutto ancora on line. Il John Hopkins Center for Health Security con il World Economic ..
03 Marzo 2020 - 09:43- Visite:66854
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare..
In questo periodo solo il marito si recherà a fare al spesa, avendo al seguito ..
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:51084