Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliSocieta'

Acqua, luce e gas: a Modena balzo del 3,1% a ottobre

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'ingente aumento, arrivato pur in emergenza Covid sulle famiglie, confermato dal dato mensile dell'inflazione. La riduzione maggiore, sulle spese di istruzione


Acqua, luce e gas: a Modena balzo del 3,1% a ottobre

In un contesto generale in cui il tasso di inflazione annuo scende dello 0,1%, è il mese di ottobre che ha visto una ripresa della corsa del tasso di inflazione con una crescita dello 0,2% sul mese di settembre. Nel quadro di questo dato, la variazione congiunturale nel mese in maggior crescita (+ 3,1 %) è stata rilevata per “Abitazione, acqua, elettricità, combustibili”.

Questo a seguito dell'aumento delle tariffe gas uso domestico ed energia elettrica, dopo l'aggiornamento trimestrale da parte delle società di gestione (rilevazione nazionale) e dei servizi di riparazione e manutenzione casa. In calo, invece, la spesa per gasolio da riscaldamento e combustibili solidi.In ottobre è stata calcolata in calo (- 0,1 per cento) su base tendenziale annua l’inflazione a Modena, che sale invece su base congiunturale mensile (+ 0,2 per cento rispetto a settembre).

È quanto emerge dal calcolo dell’indice dei prezzi al consumo per l'intera collettività, sulla base dei prezzi rilevati dal servizio Statistica comunale sul territorio, secondo le disposizioni e norme tecniche stabilite dall'Istat.

Gli indici dei prezzi al consumo di ottobre sono stati elaborati nel contesto della progressiva riduzione della gravità dell’emergenza sanitaria da Covid-19 in Italia e della riapertura delle attività commerciali di offerta di beni e servizi di consumo. Pur rimanendo sopra la norma, il numero di mancate rilevazioni è quindi diminuito (analogamente a quanto accaduto a settembre).

In ottobre, delle 12 divisioni analizzate, ne risulta invariata una sola, “Bevande alcoliche e Tabacchi”; il segno più si associa a sei divisioni, mentre ne risultano in diminuzione cinque. Il quadro sintetico del mese mostra in aumento “Abitazione e combustibili” (+3,1 %); “Servizi sanitari” (+1,7); “Abbigliamento e calzature” (+0,9); “Altri beni e servizi” (+0,9); “Comunicazioni (+0,1); “Prodotti alimentari e bevande analcoliche” (+0,1 %). In calo sono risultate “Istruzione” (-3,9 %); “Servizi ricettivi-ristorazione” (-1,4); “Trasporti (-0,9); mobili e articoli casa (-0,3); “Ricreazione-cultura (-0,2 %).

Il calo percentuale più significativo in ottobre (-3,9%) si è registrato per la divisione “Istruzione”. La sensibile diminuzione del comparto è imputabile alla minor spesa rilevata per la frequenza ai corsi d'istruzione (rilevazione comunale) e, in concomitanza con l'avvio del nuovo anno accademico, alla marcata riduzione dell'immatricolazione universitaria.

In ottobre, dopo la sensibile diminuzione di settembre, la divisione “Alimentari e bevande analcoliche” (+0,1%) registra variazioni assai diversificate all’interno, con aumenti su vegetali freschi, acque minerali e bevande analcoliche, pesci e prodotti ittici, oli e grassi, confetture e dolciumi, compensati dal calo di frutta fresca e secca, pane e cereali, caffè, tè e cacao, latte, formaggi e uova.

Nel mese i dati per tipologia di prodotto registrano un valore congiunturale in aumento sul totale dei beni (+0,7 %), con variazioni su beni energetici (+3,7); altri beni (+0,1); beni alimentari (+0,1). In diminuzione la spesa per i servizi (-0,2%), in particolare per servizi trasporto (-1,4); ricreativi, culturali e cura persona (-1,0). In aumento i servizi vari (+1,5); servizi comunicazioni (+0,8); servizi abitazione (+0,1).




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Societa' - Articoli Recenti
Covid, 10 morti in Emilia Romagna. ..
I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 49 (+6 ..
31 Luglio 2022 - 15:09
Palazzina ex fonderie: slitta di un ..
Dal Comune ok alla richiesta di deroga presentata dalla ditta appaltatrice. Da mesi il ..
31 Luglio 2022 - 10:04
Imparare l’inglese online: consigli..
La soluzione da remoto è molto flessibile per quanto riguarda l’aspetto organizzativo
31 Luglio 2022 - 08:47
Biden di nuovo positivo al Covid: ..
La notizia della ricaduta è stata data dalla Casa Bianca che ha divulgato una nota del ..
31 Luglio 2022 - 00:02
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39