Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliSocieta'

Il saluto a Carlo Savigni, tra i ricordi degli amici e dei colleghi

La Pressa
Logo LaPressa.it

Oggi pomeriggio cerimonia funebre a Terracielo


Il saluto a Carlo Savigni, tra i ricordi degli amici e dei colleghi

Il saluto di Daniele Soragni, tra le memorie storiche del bar Italia, così come quello di Beppe zagaglia, che condivise con lui l'arte della fotografia. 'Fotografavamo cose diverse, per un periodo abbiamo avuto anche uno studio insieme, ho una bellissima fotografia in cui io fotografavo lui che fotografa i Nomadi. Aldilà dei mille ricordi Carlo era comunque un amico e gli amici non vanno mai via, sono sempre con noi' - afferma. Sul maxischermo scorrono alcune sue immagini. Alcune. Lui amava fotografare, ma difficilmente veniva fotografato. Commovente l'estremo saluto delle figlie e della moglie. Ci sono persone conosciute e meno conosciute, che lo ricordano. Chi si spinge fino al microfono e chi no. Ognuno ha il proprio ricordo. Di fianco a quella bara chiara c'è anche Guido De Maria. 'Bonvi da lassù avrà già organizzato qualcosa' - afferma un amico.
Dagli  amici di lunga data ai collaboratori di una stagione in radio, o meglio 'la radio', come alcuni hanno sottolineato, riconoscenti per avere imparato qualcosa da lui umanamente e professionalmente. Perché lui 'era sempre un anno avanti'. Poi Cristina (Chicca) Biciocchi, Daniela Moscatti, con lui pioniere e protagoniste dei primi vagiti della radio. Insieme agli amici di ogni età, Perché Carlo era per tutti 'il vecchio' (tale anche sul santino), ma in realtà era il più giovane di tutti. Nelle idee, nell'essere sempre avanti. Mentre nell'immagine proiettata sembra guardare tutti con un sorriso beffardo e sornione. Come se tutto fosse solo un grande ultimo scherzo.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Articoli Correlati

Societa' - Articoli Recenti
Covid, 1595 casi in Emilia Romagna e ..
I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 18 ..
25 Settembre 2022 - 16:02
Covid, calano i ricoveri in Emilia ..
Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 16,3%
24 Settembre 2022 - 15:31
Blitz in 5 bar e negozi etnici: ..
Attività della Polizia di Stato e Locale concentrata in aree specifiche di Crocetta e ..
24 Settembre 2022 - 11:18
Non basta la vita sana: di tumore si ..
Studio dell'Università di Bologna, dell'Università di Bari e del Cnr pubblicato sulla ..
23 Settembre 2022 - 16:22
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39