Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
articoliSocieta'

Il suo Green Pass non è super: insegnante messa alla gogna dall'assessore

La Pressa
Logo LaPressa.it

Gli agenti a scuola hanno verificato la mancanza della versione rafforzata. La condanna durissima del Comune


Il suo Green Pass non è super: insegnante messa alla gogna dall'assessore

'Un comportamento da condannare, irresponsabile e diseducativo che mette in ombra la stragrande maggioranza dei docenti i quali stanno svolgendo, invece, il proprio lavoro con passione e assoluta dedizione, ponendo davanti a tutto il benessere dei bambini e dei ragazzi loro affidati”. E' un giudizio che mette in discussione ben più di una irregolarità sanzionabile ma le qualità professionali, oltre che morali, quelle espresso dall'Assessore comunale all'istruzione del Comune di Modena Grazia Baracchi nei confronti di una docente di una scuola media della città resasi colpevole, stando almeno fino ad ora all'ufficialità della sanzione comminata, di essersi recata in classe non regolarmente ed adeguatamente munita del Green Pass rafforzato (ora obbligatorio rispetto al certificato verde generato dal tampone e accessibile anche per i non vaccinati valido fino ad alcune settimane fa).
Un comportamento che accompagnato pare dal non avere indossato la mascherina, avrebbe suscitato prima lo sdegno di alcuni ragazzi, poi la chiamata alle forze dell'ordine. 'Come è stato accertato dalla Polizia locale che per questo l’ha sanzionata, l'insegnante priva di Green Pass rafforzato, è entrata comunque in una classe per tenere lezione rendendosi protagonista di un ben poco edificante episodio su cui stanno facendo luce le autorità giudiziarie' - racconta indignata l'assessore Baracchi che in un una nota stampa ha richiamato autorevolmente al rispetto delle regole.
“Le regole vanno rispettate – continua l’assessora Baracchi – ancor più quando sono finalizzate alla tutela della salute della collettività e in particolare dei più giovani che hanno già pagato un alto prezzo a causa della pandemia, ma che in questa incresciosa vicenda hanno dato a tutti una bella lezione di responsabilità e senso civico. Ringrazio loro e le famiglie, la cui fiducia nella scuola non deve venir meno per un caso assolutamente isolato. Così come dobbiamo dire grazie a tutti gli educatori, i docenti, i dirigenti scolastici e i collaboratori che in questa delicata e difficile situazione stanno impegnandosi al massimo per far funzionare la scuola, consapevoli del ruolo fondamentale che ha nella vita dei loro studenti. Ma occorre anche che le scuole siano vigili e tempestive – aggiunge l’assessora – nel pretendere il rispetto delle regole e nel garantire a bambini e ragazzi di frequentare serenamente l’ambiente educativo e scolastico”.

Nel frattempo l'episodio è diventato un caso parlamentare attraverso l'atto presentato da Sinistra Italiana: 'Non deve essere un 'caso chiuso' solo con la multa all'insegnante' - afferma il segretario Nicola Fratoianni che annnciando una interrogazione al Ministro dell'Istruzione chiede che vengano accertate tutte le responsabilità della docente e di chi ha permesso quello che è avvenuto'


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Iscriviti al canale Telegram de La Pressa

Societa' - Articoli Recenti
A Modena ricoveri come un anno fa ma ..
Il calcolo dell'Azienda Ospedaliera che segnala come il 34,4% dei ricoverati covid non lo ..
21 Gennaio 2022 - 18:45- Visite:290
Negozi senza Green Pass, il governo ..
Piccola modifica nell'applicazione ormai cervellotica delle nuove restrizioni in vigore dal ..
21 Gennaio 2022 - 18:45- Visite:499
Rincaro bollette: Hera promette ..
Aumentando la base di 200.000 raggiunta nel 2021, di cui 30.000 ai clienti modenesi,
21 Gennaio 2022 - 17:43- Visite:180
Covid, 3568 contagi in un giorno a ..
In provincia di Modena, su 3568 nuovi positivi, i sintomatici sono 400, gli asintomatici ..
21 Gennaio 2022 - 17:23- Visite:2335
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40- Visite:372552
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:321522
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:191921
Il sindacato dei carabinieri: ..
‘Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39- Visite:184101