Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
articoliSocieta'

In Italia mille infermieri infettati nelle ultime 72 ore

La Pressa
Logo LaPressa.it

I dati dell'ISS elaborati dal sindacato Nursing Up. Una tegola sul sistema sanitario e su operatori già ridotti e senza ferie


In Italia mille infermieri infettati nelle ultime 72 ore

'A parte la prima ondata, non si è mai registrato un picco così alto di contagi. I dati ISS sono a dir poco allarmanti: da 5592 siamo passati a 6618 operatori sanitari infettati negli ultimi 30 giorni, con un aumento esponenziale registrato nei giorni tra il 24 e il 27 dicembre'.

Ad evidenziarlo Antonio De Palma, Presidente Nazionale del Nursing Up, sindaco delle professioni sanitarie: 'Siamo di fronte ad una pericolosa recrudescenza che non è destinata a placarsi. Ci troviamo nel pieno dell’esplosione di una variante, Omicron, che dall’uscio della porta degli italiani, ha ufficialmente fatto il suo ingresso nelle case, nelle famiglie e soprattutto negli ospedali, laddove gli infermieri, già messi a dura prova da due anni di pandemia e alle prese con gli aumenti esponenziali dei ricoveri, sono palesemente, e ancora una volta, i più esposti al rischio.
E’ lecito, come non mai in questo frangente, guardarsi negli occhi e interrogarsi a dovere.
Poiché, se da una parte gli infermieri erano già da tempo consapevoli e pronti a dover affrontare una nuova battaglia, seppur indeboliti nelle loro energie, da piaghe che lacerano giorno dopo giorno il sistema, come il precariato, la carenza di personale e conseguenti turni massacranti, dall’altra parte va posta all’opinione pubblica la delicata questione della tutela degli operatori sanitari. In gioco ci sono le stesse dinamiche del propagarsi dell'infezione e la qualità delle prestazioni offerte ai cittadini'.

'Insomma, prosegue De Palma, stiamo facendo abbastanza, nel pieno di una nuova emergenza, per mettere gli infermieri italiani nella condizione di affrontare il nemico nella migliore condizione possibile? Siamo certi che gli infermieri in prima linea non stanno di nuovo combattendo a mani nude? Bisogna domandarsi il perché di una recrudescenza così forte. Dipende solo dall’aggressività della nuova variante? In molte regioni, a differenza di qualcuna virtuosa come il Veneto, i tamponi sugli infermieri seguono una cadenza di 10 giorni. Il nostro sindacato da tempo ha suggerito la via di una maggiore tempestività nei controlli, e soprattutto non ha smesso di ricordare che la misurazione dei livelli anticorpali può rivelarsi strumento di prevenzione indispensabile rispetto ad una variante che può colpire inesorabilmente anche quegli infermieri sottoposti alla terza dose, in particolare in presenza di soggetti fragili, over 40, con patologie croniche, fumatori o diabetici. Alla fine l’aggressività del virus può manifestarsi in ogni momento, in modo subdolo, anche laddove peculiari condizioni di debolezza del soggetto lo consentano'.

'E quando parliamo degli infermieri italiani e di vulnerabilità fisica, parliamo di persone a molte delle quali è stato vietato di andare in ferie durante il periodo dell'emergenza che dura da anni ormai, alcuni di loro, troppo spesso, non viene consentito di tornare a casa a fine turno per coprire carenze strutturali. Ad altri, ancora oggi, viene imposto di rispondere presentandosi in servizio anche in presenza di contatti con soggetti positivi, almeno fino all'esito del tampone purché asintomatici. Insomma, fino a dove si pensa che potranno arrivare i nostri infermieri trattati in questo modo? E ci chiediamo pure come mai si parla degli operatori sanitari più colpiti? E’ indispensabile, conclude De Palma, non ripetere gli errori fatti nel passato. Gli infermieri e gli altri operatori sanitari in prima linea non vanno lasciati soli, adesso più che mai'.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Articoli Correlati
Coronavirus, l'Emilia-Romagna cerca con urgenza oltre 50 infermieri
Societa'
04 Marzo 2020 - 18:23- Visite:8177
Boom di contagi tra gli infermieri vaccinati: 1951 ad agosto
Societa'
20 Settembre 2021 - 14:22- Visite:7206
Campagna vaccinale, a Modena è il giorno dei 'testimonial'
Societa'
05 Gennaio 2021 - 17:49- Visite:3570
Infermieri scrivono a Conte: 'Emergenza Covid, ecco nostre proposte'
Politica
21 Novembre 2020 - 20:55- Visite:2860
Auto distrutte a Rimini, l'sos del Movimento nazionale infermieri
Politica
26 Ottobre 2020 - 16:51- Visite:2706

Societa' - Articoli Recenti
Modena, 681 contagi, 5 decessi e nove..
Otto le persone ricoverate in Reparto, una in Terapia intensiva. I sintomatici sono 254
04 Gennaio 2022 - 18:01- Visite:1760
Emilia Romagna, prime 840 confezioni ..
Assegnate 65 confezioni a Piacenza, 20 a Parma, 30 a Reggio Emilia, 70 a Modena, 95 a ..
04 Gennaio 2022 - 17:51- Visite:305
'Molti vaccinati credono di essere ..
Responsabile del Dipartimento Sanità pubblica Davide Ferrari: 'Precauzioni necessarie per ..
04 Gennaio 2022 - 17:43- Visite:878
Non chiedeva green pass agli ospiti: ..
Al momento del check-in, agli ospiti non veniva richiesto il green pass. Da qui la ..
04 Gennaio 2022 - 16:29- Visite:575
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40- Visite:370460
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:310363
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:187521
Il sindacato dei carabinieri: ..
‘Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39- Visite:182496