Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Punti Incrociati
articoliSocieta'

In Novavax spariscono gli effetti avversi gravi segnalati in Pfizer

La Pressa
Logo LaPressa.it

I 'bugiardini' allegati al consenso informato di Novavax e Pfizer a confronto. Dagli effetti indesiderati meno comuni ma possibili nel nuovo vaccino somministrabile da oggi anche in Emilia-Romagna su prenotazione, spariscono paresi del viso, allergie gravi e infiammazioni del cuore (miocardite e periicardite)


In Novavax spariscono gli effetti avversi gravi segnalati in Pfizer

Duranta della copertura del vaccino non nota, dati non ancora disponibili sulla vaccinazione (o disponibili solo per gli animali), per le donne in gravidanza, o in presunta attesa, o in possibile attesa, per le quali si consiglia sempre il consulto con il medico preliminare. Sono alcune delle informazioni (che in parte equivalgono ad una assenza di informazioni importanti per potere scegliere consapevolmente la vaccinazione), e che accomunano gli allegati al consenso informato dei vaccini attualmente a disposizione per la vaccinazione di massa. Fino a ieri Pifizer e Moderna e da oggi Novavax.

Abbiamo messo a confronto le informazioni contenute negli allegati al consenso informato (che fanno parte di quei documenti consultabili e scaricabili dal sito dell'Ausl o dagli organismi sanitari contenenti le informazioni sulle caratteristiche del vaccino, le indicazioni e le controndicazioni così come gli effetti avversi ma che non è obbligatorio dichiarare di avere letto per accedere alla vaccinazione), di Pfizer e di Novavax.

Documenti che dovrebbero contribuire, attraverso le informazioni in essi contenuti, a rendere la scelta ed il consenso alla vaccinazione, più consapevole e, appunto, informato.

Se nella prima parte relativa alle controindicazioni di massima e, come detto alla durata della copertura e alle caratteristiche di funzionamento, così come nelle informazioni relative agli effetti avversi comuni anche a un soggetto su 10 e non gravi, come allergie, gonfiori e pruriti temporanei, le informazioni sostanzialmente si equivalgono tra i due vaccini, le cose cambiano quando si arriva al punto degli effetti meno frequenti, effetti più gravi con un frequenza minore. Perché nel Novavax, rispetto a Pfizer, spariscono tutti gli effetti più gravi seppur meno frequenti, ma possibili, anche con frequenza non nota. Nel Novavax gli effetti più impattanti e meno comuni si fermano a quelli possibili fino ad una persona su 100 e a linfonodi ingrossati, ipetensione e reazioni cutanei

In Pfizer i possibili effetti avversi, per meno frequenti se non rari (una persona su mille), si estendono ad effetti ben più gravi come paresi temporanea di un lato del viso o addirittura con frequenza non nota in quanto non ci sono ancora dati disponibili in relazione all'insorgenza di infiammazioni del cuore come miocarditi e pericarditi.

Riportiamo di seguito le due schede informativa relative ai possibili effetti avversi relativi ai due vaccini comunemente riconosciuti come Novavax e Pfizer.

Riportiamo di seguito le informazioni sui possibili effetti avversi

Novavax 

Effetti indesiderati molto comuni (possono interessare più di 1 persona su 10)
• cefalea • nausea o vomito • dolori muscolari • dolori articolari • dolore o dolorabilità nel punto in cui viene eseguita l’iniezione • sensazione di estrema stanchezza (affaticamento) • malessere generale.

Effetti indesiderati comuni (possono interessare fino a 1 persona su 10):
• rossore nel punto in cui viene eseguita l’iniezione • gonfiore nel punto in cui viene eseguita l’iniezione
• febbre (>38 °C) • brividi • dolore o disagio nel braccio, nella mano, nella gamba e/o nel piede (dolore agli arti).

Effetti indesiderati non comuni (possono interessare fino a 1 persona su 100):
• ingrossamento dei linfonodi • ipertensione • prurito sulla pelle, eruzione cutanea oppure orticaria • rossore della pelle • prurito sulla pelle nel punto in cui viene eseguita l’iniezione


Pfizer

Effetti indesiderati molto comuni (possono interessare più di 1 persona su 10):

• nel sito di iniezione: dolore, gonfiore, arrossamento • stanchezza • mal di testa. dolore muscolare, brividi, dolore articolare, diarrea • febbre. Alcuni di questi effetti indesiderati sono risultati leggermente più frequenti negli adolescenti di età compresa fra 12 e 15 anni rispetto agli adulti.

Effetti indesiderati comuni (possono interessare fino a 1 persona su 10):
• arrossamento nel sito di iniezione • nausea • vomito

Effetti indesiderati non comuni (possono interessare fino a 1 persona su 100)
• ingrossamento dei linfonodi • malessere • dolore al braccio • insonnia • prurito nel sito di iniezione
• reazioni allergiche quali eruzione cutanea o prurito 

• Effetti indesiderati rari (possono interessare fino a 1 persona su 1.000)
• paresi temporanea di un lato del viso • reazioni allergiche quali orticaria o gonfiore del viso

Non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili):

• reazione allergica grave • infiammazione del cuore (miocardite) o infiammazione del rivestimento esterno del cuore (pericardite) che possono causare respiro corto, palpitazioni o dolore toracico • gonfiore esteso del braccio vaccinato • gonfiore del viso (gonfiore del viso può manifestarsi in soggetti sottoposti in passato a iniezioni cosmetiche facciali a base di filler dermici) • reazione cutanea che causa macchie o chiazze rosse sulla pelle, che possono avere l’aspetto di un bersaglio o “occhio di bue” con un nucleo rosso scuro circondato da anelli rosso chiaro (eritema multiforme).

Per tutti, se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, anche se non elencati di sopra, è indicato di rivolgersi al medico curante o al centro vaccinale. E' possibile segnalare direttamente effetti indesiderati al sistema nazionale di segnalazione (https://www.aifa.gov.it/content/segnalazioni-reazioni-avverse ).

Sostieni l'informazione libera de La Pressa




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

Societa' - Articoli Recenti
Covid, 2485 contagi e un decesso in ..
I pazienti ricoverati nei reparti Covid, sono 690 (+18 rispetto a ieri), età media 75,3 ..
19 Giugno 2022 - 15:17
Vaiolo delle scimmie, il tiktoker ..
'I metodi di contagio sono molteplici, attenzione ai rapporti intimi perchè anche se ..
19 Giugno 2022 - 12:53
Immigrazione: venti anni di leggi ..
La relazione del segretario provinciale Siulp Roberto Buttelli demolisce, ed evidenzia i ..
19 Giugno 2022 - 10:18
Giovani nei guai per spaccio: un ..
Controlli di strada dei Carabinieri. I ragazzi fermati al parco Novi Sad e al Parco della ..
18 Giugno 2022 - 19:33
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39