La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliSocieta'

Intervista imbroglio per fare firmare un nuovo contratto luce e gas

La Pressa
Logo LaPressa.it

Un nuovo caso 'scuola' segnalato dal Condacons. Dove il confine tra raggiro e regolarità nei contratti proposti porta a porta è sottile


Intervista imbroglio per fare firmare un nuovo contratto luce e gas

Ha suonato all'ora di pranzo e, spacciandosi come inviato dal Comune, ha cominciato ad illustrare tutta una serie di aspetti tecnici come se fosse una vera e propria intervista.

Alla fine di quella che possiamo definire “ l'intervista dell'imbroglio” ha fatto sottoscrivere alla ignara signora un contratto di luce e gas con una serie di servizi accessori (elettricista, muratore, idraulico ecc. ecc.).

Quando la signora è riuscita a comprendere ciò che aveva sottoscritto è corsa allo sportello del gestore che attualmente gli fornisce il servizio, ed ha così avuto la conferma di avere stipulato un nuovo contratto per la luce e il gas con altro gestore'. A segnalare il caso di 'imbroglio' finalizzato alla sottoscrizione di un contratto per la fornitura di energia elettrica e gas è il Codacons di Modena

'Il Codacons non contesta il diritto dei vari operatori di servirsi del cosiddetto “porta a porta” per vendere i propri servizi alle condizioni che gli stessi operatori ritengono opportune. Il Codacons contesta l'operato di alcuni venditori che si servono di questi raggiri per “strappare” una firma all'ignaro consumatore'. Da qui il consiglio a tutti i cittadini, seguiti dalle istruzioni per uscire dal problema nel momento in cui ci si accorge di esserci 'cascati'

'Insistiamo con fermezza nel consigliare ai consumatori di non sottoscrivere mai nulla prima di aver letto con attenzione ciò che viene loro proposto - afferma il presidente dell'Associazione Fabio Galli - e, siccome il più delle volte i contratti da sottoscrivere sono molto articolati e pieni di riferimenti normativi, è bene farsi lasciare una copia del contratto (senza firmare alcuna ricevuta) riservandosi di valutarne il contenuto in un secondo momento per poi richiamare al bisogno il venditore.

Se quello stesso venditore, accampa delle scuse per non lasciare una copia del contratto, non merita alcuna fiducia da  parte del consumatore che a quel punto deve con fermezza mandarlo fuori da casa.

In ultimo è bene ricordare agli utenti che il Codice del Consumo concede al consumatore un periodo di quattordici giorni (giorni festivi compresi) per recedere da un contratto stipulato attraverso un venditore che si è presentato a casa.

Proprio per tale ragione, abbiamo notizie di contratti che, oltre ad essere fatti sottoscrivere con i raggiri di cui sopra, vengono retrodatati. In questo modo si toglie del tutto  o si limita  illegalmente il diritto al consumatore, di annullare il contratto sottoscritto'

'Un altro aspetto a cui bisogna fare attenzione - conclude il Codacons - è di non seguire i consigli telefonici che alle volte gli operatori, coinvolti da questi venditori disonesti, danno ai consumatori, consigliando di annullare il contratto mandando un fax o una mail, in quanto è bene servirsi sempre della raccomandata con ricevuta di ritorno tenendo ben conto  che il citato Codice del Consumo, pone a carico del consumatore l'onere della prova dell'esercizio del diritto di recesso nei modi e nei tempi previsti'



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Terremoto in Grecia e Turchia: agenzie di viaggio e tour operator ..
Economia
23 Luglio 2017 - 19:32- Visite:10237
 Rifiuti abbandonati, a Vignola scattano le multe
La Provincia
09 Agosto 2018 - 12:56- Visite:8186
Rifiuti, quest'anno a Vignola arriva il 'porta a porta'
La Provincia
01 Gennaio 2018 - 13:43- Visite:3465
Il porta a porta a chi conviene?
Parola d'Autore
29 Ottobre 2018 - 20:24- Visite:2751
'Rifiuti e raccolta porta a porta: Spilamberto nel caos'
La Provincia
29 Luglio 2018 - 14:14- Visite:2530
Rifiuti, a Vignola differenziata all'83% con il porta a porta
La Provincia
26 Novembre 2018 - 17:38- Visite:1297
Societa' - Articoli Recenti
Pierluigi Faloni è il nuovo prefetto..
E' stato già prefetto di Latina e Asti e viceprefetto di Padova
17 Gennaio 2020 - 18:33- Visite:129
Policlinico primo trapianto di fegato..
A Modena 71 trapianti di fegato e 37 di rene nel 2019
17 Gennaio 2020 - 16:23- Visite:126
Le donne di Modena: una rubrica su ..
Il fil rouge che accomuna questo groviglio di storie che s’intrecciano tra le vie della ..
17 Gennaio 2020 - 07:00- Visite:316
Multa in moto, dichiara alla guida il..
Denunciato un 50enne di Modena, titolare del mezzo sanzionato per transito in ZTL. La ..
16 Gennaio 2020 - 22:41- Visite:153


Societa' - Articoli più letti


Lesioni piede diabetico: risultati ..
Le cellule staminali migliorano guarigioni di ulcere e gangrene. Dalla struttura complessa ..
27 Luglio 2019 - 23:36- Visite:39166
Odissea ospedale di Baggiovara: ..
Il drammatico racconto di una mamma. Soltanto la minaccia di informare il sindaco ha ..
25 Luglio 2019 - 07:30- Visite:18871
La mamma 'coraggio' di Bibbiano: ..
La testimonianza e la forza di Valeria, che nel 2013 rimase vedova e ricevette la ..
24 Luglio 2019 - 16:15- Visite:18617
Istat, Modena è la città più cara ..
Modena fa registrare la maggior spesa aggiuntiva per una famiglia tipo: 307 euro su base ..
16 Settembre 2019 - 18:58- Visite:12981