Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliSocieta'

Io mi vaccino: al via la campagna antinfluenzale

La Pressa
Logo LaPressa.it

I responsabili sanitari provinciali vaccinati in diretta durante la presentazione della campagna. 'Con la presenza del Covid, l'utilita del vaccino è doppia'. Per la provincia di Modena pronte 200.000 dosi


Io mi vaccino: al via la campagna antinfluenzale

Lo scorso anno l'influenza ha colpito 49.000 persone in provincia di Modena, il 7% dei residenti registrando due casi gravi e un decesso. Dati migliori rispetto a quelli dell'anno precedente (2018/2019) nel quale, in provincia di Modena, si registrarono 19 casi gravi e 7 decessi.

'Numeri che - hanno commentato i responsabili della sanità pubblica riuniti oggi nella conferenza stampa di lancio della campagna vaccinale in provincia di Modena 'Io mi vaccino' nella quale gli stessi responsabili si sono messi in fila per sottoporsi, per primi, al vaccino, evidenziano quanto le influenze posso essere pericolose. Proteggere le categorie maggiormente esposte al rischio di complicanze, sia vaccinando loro direttamente sia chi sta loro accanto, risulta fondamentale'. E non solo per arginare le complicanze dell'influenza soprattutto nei soggetti a rischio, ma anche per distinguerli meglio da quelli derivanti dal contagio da Covid, difficilmente distinguibili.

'Se ho un paziente con una febbre che perdura sopra i 38 nonostante il vaccino, allora ciò mi spinge a verificare il contagio da Covid' - spiega Dante CintoriSegretario provinciale Federazione Italiana Medici di Medicina Generale. 



Quella presentata oggi presso il centro servizi Ausl di via Martiniana in località Baggiovara è la prima che avviene con la co-circolazione di virus influenzali e Sars COV 2. L'obiettivo da raggiungere con la vaccinazione antinfluenzale quest'anno è doppio: da un lato la riduzione delle complicazioni e degli accessi in ospedale per l'aggravarsi di sintomi influenzali, e dall'altro la semplificazione della diagnosi e la gestione dei sospetti casi di positività al coronavirus. 

I ritardi tra le chiamate per la prenotazione e l'appuntamento

Nel corso della conferenza stampa i responsabili sanitari hanno risposto indirettamente agli utenti che in queste settimane (anche alla nostra redazione), hanno lamentato tempi lunghi negli appuntamenti e mancate risposte da parte dei centralini. 'I medici ci sono e lavorano, anzi lavorano più che mai per garantire il servizio ad un maggior numero di persone nel rispetto delle norme di sicurezza' - afferma Mauro Zennaro, Presidente Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Modena. 'Io ho dedicato una intera giornata oltre a quelle di ambulatorio solo per i vaccini' - ha sottolineato Dante Cintori. 'Basta pensare che un medico di base nella sala di attesa dell'ambulatorio lo scorso anno poteva avere anche 20 pazienti, oggi ne possiamo avere 3, massimo 4'

I numeri

La Regione Emilia Romagna, su una popolazione di oltre 4 milioni, ha acquistato 1,2 milioni di dosi il 20% in più rispetto al 2019. In provincia di Modena ne sono disponibili 200 mila dosi. Erano 176 mila l'anno scorso. Verranno fornite in due fasi, ai medici e pediatri di famiglia che hanno il compito di assicurare la vaccinazione ai cittadini residenti in provincia.
'L'anticipazione della campagna non è legata alla necessità di anticipare la somministrazione del vaccino ma quella di consentire a tutti coloro che lo richiederanno l'accesso alle sedi in condizioni di sicurezza l'obiettivo è di aumentare il numero di vaccinazioni e l'anno scorso ha interessato più di 131.000 persone della nostra provincia di cui oltre 93 mila tra gli ultrasessantacinquenni, e con una copertura, per quest'ultima categoria, del 57,6%. 

Chi ha diritto alla vaccinazione gratuita influenzale

Il vaccino sarà gratuito per tutti i cittadini a partire dai 60 anni compresi, persone adulte, ragazzi e bambini dai 6 mesi d'età, con patologie croniche. Per chi è ricoverato presso le strutture di lungodegenza, per le donne in gravidanza di qualsiasi data gestionale e post partum, per le forze dell'ordine, gli operatori di pubblici servizi la cui presenza è essenziale per garantire la sicurezza dei cittadini e, come detto, per gli operatori sanitari e socio-sanitari.

Sollecitare fortemente la vaccinazione gratuita anche per i familiari personale di assistenza badanti e i contatti di soggetti ad alto rischio portatori di patologie croniche. 'E' infatti necessario rafforzare una cintura di sicurezza e protezione attorno a queste persone che potrebbe vedere aggravata la propria patologia di fondo a causa del virus influenzale' - ha affermato Giovanni Casaletti, Direttore Servizio Igiene Pubblica Azienda USL Modena


Solo 6000 i vaccini destinati alle farmacie

Al di fuori dei vaccini a disposizione gratuitamente, ci sono quelli a disposizione a pagamento in farmacia. 'Circa 6000 quelli che saranno messi a disposizione delle farmacie accreditate della provincia di Modena'

Chi effettua la vaccinazione per la nuova campagna

Sono i medici di famiglia di medicina generale ad effettuare parte delle vaccinazioni, confermandosi figure centrali insieme ai pediatri di libera scelta nell'informare e promuovere presso i propri assistiti una maggiore e più convinta adesione delle persone che appartengono alle categorie a rischio. 

I responsabili dei distretti sanitari della provincia di Modena e delle associazioni di categoria di medici ed infermieri si sono sottoposti alla vaccinazione in diretta nel corso della presentazione della campagna




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Societa' - Articoli Recenti
Biden di nuovo positivo al Covid: ..
La notizia della ricaduta è stata data dalla Casa Bianca che ha divulgato una nota del ..
31 Luglio 2022 - 00:02
Giochi e nave pirata svaniti nel ..
Anche l'area verde comunale de Le Torri trascurata e simbolo di abbandono e degrado. La ..
30 Luglio 2022 - 17:10
Covid, 4130 contagi in Emilia Romagna..
Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 24,5%
30 Luglio 2022 - 14:46
Covid, ancora 19 decessi in Emilia ..
I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 49 (+1 ..
29 Luglio 2022 - 16:20
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39