Stuzzicagente 20 giugno 2021
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Stuzzicagente 20 giugno 2021
articoliSocieta'

'La pericolosità del Covid giustifica le tante incognite sul vaccino?'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il dottor Giuseppe Di Bella, figlio del grande professore modenese Luigi Di Bella: 'Questo vaccino ancora non sappiamo per quanto tempo dura. Nella migliore delle ipotesi probabilmente sei mesi'


'La pericolosità del Covid giustifica le tante incognite sul vaccino?'
'Ma davvero la pericolosità del Covid giustifica le tante incognite che oggi gravano sui vaccini in circolazione?' A porsi - con gli adeguati strumenti scientifici - la questione è il dottor Giuseppe Di Bella, figlio del grande professore modenese Luigi Di Bella deceduto nel 2003.
Laureato in medicina e chirurgia con 110 e lode nel 1965, Giuseppe Di Bella ha un curriculum professionale ampio, primario di chirurgia maxillofaciale e primario otorinolaringoiatra nel 1975, per 10 anni è stato responsabile del servizio Orl all'ospedale di Budrio-Bologna. Dal 1984 svolge attività libero professionale.
'L'attuale impostazione governativa europea è quella di una imposizione dei vaccini senza distinzione di età, di sesso, di condizione o di patologie presenti - ha detto Di Bella in una recente intervista a Radio Radio -. Vi riporto considerazioni che non sono mie, ma di premi Nobel come il professor Montagnier, il professor Honjo, Bolgan, che è una donna che ha una cultura e competenza specifica radicata in maniera diretta. Questo vaccino ancora non sappiamo per quanto tempo dura. Nella migliore delle ipotesi probabilmente sei mesi. Sotto attacco, infatti, la cellula virale si difende attivando tutta una serie di meccanismi di mutazione: le varianti. Montagnier, Bolgan e altri professori importanti che cosa dicono? Va bene, fate il vaccino, ma siate consapevoli che voi provocate una variante del virus. E quando si sviluppa un’altra ondata cosa fai? Un altro vaccino? Cosa diventa, una corsa infinita tra varianti e vaccini? Dalle epidemie del passato sappiamo che se lasciate estinguere un po’ per volta, si degrada il virus. Secondo questo sistema dovremmo fare un vaccino all’anno? Ogni variante un vaccino nuovo? La pericolosità del virus giustifica queste incognite del vaccino, quando sappiamo che i casi di morte, fortunatamente, sono molto rari? E quando si verificano? Quando si interviene troppo tardi, seguendo un iter che non ha logica, non ha razionalità e non è etico. Io mi siedo, resto a guardare un malato di Covid finché non si aggrava e dopo intervengo, quando per qualsiasi malattia la precocità dell’intervento è fondamentale. Parliamo di una razionalità elementare'.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
'Altro che Tachipirina, ecco come bisogna curare a casa il Covid'
Parola d'Autore
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:220135
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:135521
Primario di Baggiovara: 'Esiste un dramma dei pazienti No Covid'
Societa'
23 Novembre 2020 - 17:35- Visite:54877
Modena, l'allarme Ausl: 'Circolazione virale alta: proteggetevi'
Societa'
15 Novembre 2020 - 18:12- Visite:51456
Ex primario Ps Modena: 'Covid, ecco terapia domiciliare che consiglio'
Societa'
06 Novembre 2020 - 20:51- Visite:44501
Covid, allarme dal pronto soccorso di Modena. Ma non era prevedibile?
Lettere al Direttore
29 Ottobre 2020 - 06:04- Visite:40297

Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Societa' - Articoli Recenti
Cavaleri (Ema): 'E' meglio vietare ..
'E' un’opzione che molti Paesi, come Francia e Germania, considerano alla luce della ..
13 Giugno 2021 - 13:23- Visite:363
Astrazeneca over 60: a Modena ..
Decine di migliaia i modenesi under 60 destinati a ricevere la seconda dose, bloccata invece..
13 Giugno 2021 - 10:23- Visite:402
'La verità? Hanno vaccinato i ..
A parlare su La7 in questi termini è stato Andrea Crisanti, direttore del reparto di ..
13 Giugno 2021 - 08:05- Visite:753
Burioni: 'Con alto numero non ..
'Abbiamo dei vaccini che possono salvarci e stiamo facendo di tutto, con una comunicazione ..
12 Giugno 2021 - 19:53- Visite:1047
Societa' - Articoli più letti
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:220135
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40- Visite:163879
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia ..
Lo riporta l'Istituto superiore di sanità nell'ultimo report del 14 aprile sul contagio da ..
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:135521
Effetti indesiderati vaccino: ..
Con Astrazeneca 1 persona su 10.000 mostra coaguli di sangue spesso in siti insoliti come ..
30 Aprile 2021 - 09:45- Visite:99633