Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
articoliSocieta'

La tecnologia digitale a servizio dello studio delle lingue straniere

La Pressa
Logo LaPressa.it

Uno dei punti deboli del nostro sistema didattico, per quanto riguarda l’Italia, è proprio legato allo studio delle lingue straniere


La tecnologia digitale a servizio dello studio delle lingue straniere

Oggi fornire e proporre dei metodi di istruzione e di formazione digitale è diventato sempre più semplice, grazie all’accesso illimitato a internet che per una buona parte della popolazione europea è diventata una prassi. Queste nuove metodologie sono diventate sempre più frequenti e facili da reperire, visto che la richiesta è cresciuta negli anni, specialmente per quanto riguarda il campo informatico, quello della didattica interattiva e della formazione rivolta allo studio delle lingue straniere.

Uno dei punti deboli del nostro sistema didattico, per quanto riguarda l’Italia, è proprio legato allo studio delle lingue straniere. Secondo alcune importanti ricerche che sono state effettuate durante gli anni, in Italia il sistema di insegnamento e di apprendimento delle lingue straniere appare inadeguato e in molti casi obsoleto, rispetto ai criteri adottati dalla formazione digitale odierna. Prendiamo il caso di Preply che utilizza sistemi all’avanguardia per studiare con e-learning e ottenere risultati soddisfacenti in tempi moderatamente brevi. Tra i Paesi europei e non, l’Italia occupa al momento il 27esimo posto, per quanto riguarda lo studio delle lingue straniere, dove davanti troviamo nazioni come Finlandia, Belgio, Paesi Bassi, Cipro, ma anche Francia, Spagna e Germania.

Eppure tra le caratteristiche che rendono il nostro territorio unico, sotto molti punti di vista, abbiamo anche una componente importante per l’apprendimento delle lingue: il plurilinguismo, legato a minoranze etniche e culturali che rendono alcune zone del nostro Paese bilingue e quindi idoneo per la conoscenza di differenti idiomi rispetto a quello principale.

Tra i punti di forza però non c’è per il momento la capacità di adottare sistemi didattici moderni e all’avanguardia, come avviene ad esempio in Spagna, nei Paesi Scandinavi e così via. La possibilità di imparare una lingua infatti con sistemi moderni e piattaforme digitali, ci mostra come bisogna studiare e insegnare una lingua straniera. Ad esempio la possibilità di accedere a materiali audiovisivi in lingua originale, con sottotitolo, voiceover, doppiaggio, viene ormai preso come punto di riferimento e metodo affidabile per l’ascolto e per lo studio passivo di una lingua straniera. Un sistema efficace basato su un triplice aspetto: uditivo, testuale e fonetico. Anche la capacità di apprendimento attraverso corsi seguiti da persone di diverse nazioni, pone le basi per una conoscenza più immersiva, funzionale ed efficace.

La possibilità di compiere viaggi all’estero e di perfezionare lo studio di una lingua, resta al centro del progetto europeo di miglioramento delle competenze linguistiche, che per molte professioni sono diventate ormai fondamentali. Questo vale anche per il nostro territorio, il quale in fatto di accoglienza si trova già in una fase molto avanzata, visto che alcune zone sono legate al fattore turistico di tipo industriale. Eppure per alcune fasce di età lo studio di una seconda lingua rimane un grande problema e un tabù. Un gap culturale da cui alcuni Paesi come Francia, Portogallo e Spagna sono usciti in tempi recenti, adottando proprio metodi di studio e di insegnamento all’avanguardia. Le piattaforme digitali propongono oggi la soluzione ottimale a questo genere di problematica.

Grazie ai tutor che provengono da diversi paesi, con metodi nuovi e tecnologicamente adeguati, oggi studiare una lingua straniera diventa estremamente semplice e non è più così complicato come poteva sembrare qualche decennio fa. Del resto sono sempre di più gli italiani che hanno accesso diretto a internet, si calcola che oltre il 70% abbia la possibilità di utilizzare un computer con connessione flat. Questo significa che alunni e studenti sono sempre più reattivi su internet rispetto agli anni passati. Tuttavia non sempre l’accesso a internet implica direttamente la possibilità di avere una formazione online adeguata. Proprio per questo motivo scegliere di investire il proprio tempo in un corso di lingue straniere potrebbe essere una opportunità da cogliere al volo.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 


Societa' - Articoli Recenti
Vaccino, Svezia e Danimarca ..
Le azioni di Moderna sono crollate e stamattina registrano un meno 9%
07 Ottobre 2021 - 08:52- Visite:386
Vaccino in gravidanza: la certezza ..
A confronto l'appello alla vaccinazione di Ausl e Azienda ospedaliera che lanciano gli open ..
07 Ottobre 2021 - 08:30- Visite:149
In provincia di Modena 500 mila ..
Il dato comunicato oggi dall'Ausl. La percentuale più alta nella fascia 80-84 anni. Tutti i..
06 Ottobre 2021 - 22:18- Visite:164
Cortei pacifici anti Green Pass, la ..
I manifestanti potranno ritrovarsi in piazza Sant'Agostino ma non potranno sfilare né lungo..
06 Ottobre 2021 - 21:14- Visite:2838
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40- Visite:357259
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:275422
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:174608
Il sindacato dei carabinieri: ..
‘Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39- Visite:167983