Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliSocieta'

Le Poste cercano portalettere, e la CGIL lancia lo sciopero

La Pressa
Logo LaPressa.it

A stretto giro di posta l'annuncio per la ricerca di personale e la proclamazione sindacale dell'astensione dal lavoro a causa dei troppi rischi per gli operatori in ufficio e in strada


Le Poste cercano portalettere, e la CGIL lancia lo sciopero

'Parte oggi 7 febbraio lo sciopero regionale dello straordinario per il personale di Poste Italiane, previsto sino al 1° marzo 2022 e anche oltre. Nessuna delle dichiarazioni aziendali in risposta alle tematiche esposte è stata infatti ritenuta soddisfacente e pertanto i sindacati Slc-Cgil e Uil-Poste hanno deciso di proclamare lo sciopero di ogni prestazione straordinaria e aggiuntiva del personale addetto al recapito e del personale addetto alla sportelleria'. Lo annunciano le stesse rappresentanze sindacali che specificano

'La carenza di personale nei diversi ambiti aziendali, l’emergenza sanitaria ancora in atto, l’aumento dei contagi, hanno avuto ripercussioni sulle condizioni di lavoro delle lavoratrici e dei lavoratori di Poste nonché sulla complessiva organizzazione del lavoro, “mostrando di fatto l’inefficienza aziendale nella risoluzione delle problematiche che più volte abbiamo denunciato” - afferma Domenica Marotta della Slc Cgil di Modena.
“Basta recarsi davanti a un qualunque ufficio postale – continua la sindacalista della Slc Cgil - per verificare le code alle quali sono sottoposti i cittadini, con il conseguente peggioramento delle condizioni di lavoro per le decine di operatori in servizio, condizioni tali da incrinare pericolosamente i rapporti con la cittadinanza, facendo venir meno la corretta erogazione del servizio pubblico”.

Ormai gli operatori di sportelleria vengono spostati da un giorno all’altro per coprire le decine di postazioni vacanti, il ricorso al cosiddetto “distacco” non è più una pratica straordinaria ma quotidiana.

Accanto a questo disagio c’è quello delle vendite presso gli sportelli di ogni genere di prodotto commerciale con vere e proprie pressioni da parte della dirigenza che vanno ad aumentare lo stress già alquanto alto.

“Nonostante la nostra richiesta di aumentare la vigilanza – continua Marotta - in alcuni uffici postali continuiamo ad assistere ad episodi di violenza verbale da parte dei cittadini nei confronti degli operatori postali”.

La Slc Cgil denuncia anche come al servizio recapito, il ricorso massiccio al lavoro precario, ha forti ripercussioni sulla qualità del servizio, la flotta aziendale è priva di manutenzione da mesi, così come gli strumenti in dotazione (palmari) e la mancanza di portalettere sta generando una pericolosissima richiesta continua di flessibilità della prestazione tra i portalettere precari, spesso costretti a lavorare molte più ore del dovuto – anche fino a 10 ore quotidiane aggiuntive - per ottenere un ulteriore rinnovo contrattuale.

In questo settore gli accordi spesso non sono rispettati e si continua ad erogare straordinario per far fronte alla corrispondenza da consegnare.

Ed è proprio sul fronte dei portalettere e sulla carenza di personale che la dirigenza Poste Italiane interviene oggi per annunciare la ricerca di personale in tutta la regione ma in particolare in provincia di Modena. Portalettere da inserire nell'organico con contratto a tempo determinato. Di seguito il testo della comunicazione

'Poste Italiane ricerca in provincia di Modena e in tutta la regione Emilia Romagna dei portalettere da inserire con contratto a tempo determinato. Per potersi candidare è sufficiente inserire il proprio curriculum vitae sulla pagina web del sito istituzionale di Poste https://www.posteitaliane.it, nella sezione “Carriere” dedicata a “Posizioni Aperte” in cui sono indicati i requisiti per poter partecipare alla selezione.

I candidati saranno inseriti con contratto a tempo determinato in relazione alle specifiche esigenze aziendali.

Le risorse individuate si occuperanno del recapito postale (pacchi, lettere, buste, raccomandate, etc.) nell’area territoriale di propria competenza'



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Societa' - Articoli Recenti
Palazzina ex fonderie: slitta di un ..
Dal Comune ok alla richiesta di deroga presentata dalla ditta appaltatrice. Da mesi il ..
31 Luglio 2022 - 10:04
Imparare l’inglese online: consigli..
La soluzione da remoto è molto flessibile per quanto riguarda l’aspetto organizzativo
31 Luglio 2022 - 08:47
Biden di nuovo positivo al Covid: ..
La notizia della ricaduta è stata data dalla Casa Bianca che ha divulgato una nota del ..
31 Luglio 2022 - 00:02
Giochi e nave pirata svaniti nel ..
Anche l'area verde comunale de Le Torri trascurata e simbolo di abbandono e degrado. La ..
30 Luglio 2022 - 17:10
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39