Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliSocieta'

Modena, protesta degli studenti al Fermi: 'Noi esclusi e dimenticati'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Una protesta che si è svolta questa mattina davanti alle porte desolatamente chiuse dell'istituto superiore modenese


Guarda i nostri video in anteprima, Iscriviti al nostro canale YouTube !

E' stato il giorno della manifestazione degli studenti del Fermi di Modena e non solo per protestare contro la prolungata chiusura delle scuole. Una protesta che si è svolta questa mattina davanti alle porte desolatamente chiuse dell'istituto superiore e annunciata ieri (qui l'articolo) dal Comitato 'Priorità alla scuola' alla quale hanno aderito tanti studenti, genitori e docenti.

Davanti all'istituto tecnico non ci sono solo studenti del fermi ma anche studenti e docenti del liceo Muratori-San Carlo. La loro priorità è ritornare alle lezioni in aula, in presenza, sia per riprendere la didattica in presenza ma soprattutto per riappropriarsi di quei luoghi di socialità e relazione fondamentali nella loro vita e che non si trovano solo all'interno della scuola ma anche nel mondo dello sport, anch'esso ancora per lo più precluso.
I ragazzi si sentono esclusi da un progetto di futuro su cui si sta discutendo, anche in relazione agli investimenti europei e nazionali. Inascoltati'

'Proprio questa notte è stato approvato il Recovery Plan, ma la scuola sembra in realtà esclusa dagli investimenti e quando si parla di futuro, non si parla da scuola e di nuove generazioni' - affermano alcuni docenti

Nel video le dichiarazioni di alcuni studenti presenti questa mattina al presidio davanti all'istituto tecnico Fermi



'Ragazzi demotivati e delusi, si sentono abbandonati dalle istituzioni. La scuola non deve essere l'ultima delle priorità, ma la prima. I ragazzi sono e vogliono sentirsi protagonisti del loro futuro. Ma quando si parla di investimenti per il futuro non si parla di scuola, e i ragazzi lo percepiscono. Così rischiamo di perdere una generazione'. Nel video seguente, la voce dei docenti



Presenti anche diverse mamme di ragazzi frequentanti le scuole superiori. Nel video la dichiarazione di Rita Manzieri



'Gli zaini vuoti scelti come simbolo della pandemia educativa, nella speranza si possano a breve riempire di umanità, relazioni ed apprendimenti e per dire ancora una volta no alla dad esclusiva al 100% e che si intervenga per riaprire le scuole superiori il prima possibile. Continueremo da qua al 25 gennaio a manifestare, affinché il 25 segni la riapertura. La richiesta di riprendere le attività scolastiche in presenza non è, lo rimarchiamo, una richiesta avulsa dalla realtà e che ignora i dati epidemiologici. Le scuole hanno sempre aperto in sicurezza e vogliono continuare a farlo. Ma è proprio sulla base di dati, che si fanno sempre più corposi e attestano che il contagio a scuola incide in modo contenuto rispetto a numerosi altri contesti lavorativi, e di quello che noi come insegnanti, genitori, alunni viviamo e proviamo in questa fase, che chiediamo con forza di non reiterare il la ripresa dell’anno scolastico in presenza'.

Gi.Ga.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Societa' - Articoli Recenti
Covid, 1595 casi in Emilia Romagna e ..
I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 18 ..
25 Settembre 2022 - 16:02
Covid, calano i ricoveri in Emilia ..
Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 16,3%
24 Settembre 2022 - 15:31
Blitz in 5 bar e negozi etnici: ..
Attività della Polizia di Stato e Locale concentrata in aree specifiche di Crocetta e ..
24 Settembre 2022 - 11:18
Non basta la vita sana: di tumore si ..
Studio dell'Università di Bologna, dell'Università di Bari e del Cnr pubblicato sulla ..
23 Settembre 2022 - 16:22
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39