La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
progettiQuelli di Prima

Se l'emergenza Covid viene trasformata dai sindaci nella corsa ai like

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il coronavirus non è un reality, i like non sono medicine e l'aumento dei follower non accelera l'individuazione di un vaccino


Se l'emergenza Covid viene trasformata dai sindaci nella corsa ai like
Ora si dirà 'non è il tempo delle polemiche'. Certo. Ma dietro al monito 'restiamo uniti' si inizia anche nella nostra provincia a sentire il vago olezzo della censura e della marginalizzazione di ogni voce discordante. Perchè se è vero che le polemiche sterili in questo momento drammatico appaiono in tutta la loro inopportunità, è pur vero che anche l'epica narrazione autocelebrativa da parte delle amministrazioni comunali stride. E provoca vaghi sensi di nausea.

Già, sui social di alcuni sindaci e addirittura con comunicati stampa, le amministrazioni pubbliche iniziano a lodare se stesse per l'incremento di follower che l'emergenza coronavirus ha comportato. Come influencer qualsiasi, primi cittadini e giunte (non tutti ovviamente) si beano dell'incremento di like alle loro pagine e si lasciano andare a post oggettivamente fuori luogo. Da novelli Ferragni ringraziano gli utenti web per il raggiungimento di ascolti record e invitano addirittura amici e conoscenti a seguire le dirette dimenticando, almeno per un attimo, che questi exploit sono legati a una tragedia disumana. Di fronte alla quale non vi è proprio nulla di cui gioire.

Succede per esempio a Carpi e succede a Modena, dove il Comune ieri ha fatto un comunicato stampa per esprimere soddisfazione poichè 'negli ultimi 28 giorni, rispetto ai 28 precedenti, le visualizzazioni di video sulla pagina Facebook “Città di Modena” sono quasi raddoppiate, con un aumento del 91% (154.642), i commenti sono saliti del 41% (519) e le condivisioni del 63% (2.282), così come sono quasi 800 i nuovi follower di questi giorni che hanno portato a superare i 62 mila utenti che seguono la pagina'. Letterale.



Una deriva di fronte alla quale neppure i quotidiani e i media, locali e non, sono al riparo (inguardabile il video dove l'editore del Corriere e de La7 Cairo si dice soddisfatto per l'incremento di pubblico in questa fase di emergenza), ma che nel caso di amministrazioni pubbliche è ancora più avvilente.
Tutto questo, ovviamente, nulla toglie al lavoro preciso e di informazione puntuale che i sindaci (a partire da quello di Carpi) stanno facendo per i loro cittadini attraverso questi canali, e neppure nulla toglie al lavoro messo in campo dai media per informare con puntualità sull'emergenza, ma bearsi dei successi di pubblico ottenuti, invitare amici e parenti a seguire le dirette, è a dir poco inelegante.
E lo diciamo anche a noi stessi, alla nostra Testata, se dovesse capitare di cedere a questa tentazione.
Il coronavirus non è un reality, i like non sono medicine e l'aumento dei follower non accelera l'individuazione di un vaccino. Sono banalità, ma forse vale la pena ricordarle.

Giuseppe Leonelli

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:144782
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:122225
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:103185
Modena in zona rossa: cosa prevede la bozza del decreto
Societa'
07 Marzo 2020 - 21:45- Visite:67753
La pandemia globale di Coronavirus? Simulata nel 2019
Oltre Modena
03 Marzo 2020 - 09:43- Visite:67127
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:55530
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:11787
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:14983
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13071
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:12338


Quelli di Prima - Articoli più letti


AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:19417
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:14983
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13071
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:12466