La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
rubricheSpazio alle Imprese

Per 62% degli italiani la tecnologia è al centro della vita quotidiana

La Pressa
Logo LaPressa.it

Ma c’è ancora timore per i dati personali


Per 62% degli italiani la tecnologia è al centro della vita quotidiana

Mai più senza tecnologia: molti italiani apprezzano le novità hi-tech e al giorno d’oggi non potrebbero più farne a meno, in molti aspetti della vita quotidiana. Non potrebbe essere altrimenti, visto che si parla di elementi come la rete Internet e gli smartphone, insieme all’IoT e alle altre novità tecnologiche.

 

Eppure, anche il web e la modernità hanno i loro lati oscuri: al punto che in tanti nutrono ancora dei dubbi e dei timori per la propria privacy e per la sicurezza dei dati personali. Vediamo dunque di approfondire questo discorso, di scoprire il ruolo che gioca Internet nella vita degli italiani, e di capire quali sono gli aspetti sui quali si deve ancora lavorare.

 

I dati dello studio YouGov

 

Agli italiani, come detto, la tecnologia piace e piace anche parecchio. Ne dà una dimostrazione un recente studio condotto da YouGov, i cui dati aiutano a chiarire la situazione. Nello specifico il 62% dei cittadini tricolori reputa la tecnologia un fattore indispensabile per la propria vita.

 

Approfondendo i dati della ricerca si nota come gli italiani dimostrano di apprezzare l’hi-tech e la rete anche per via di una serie di vantaggi evidenti: ad esempio il 56% del campione ha dichiarato di approvare le nuove tecnologie anche per via del potenziale in termini di tutela dell’ambiente. Il 67%, invece, ritiene che l’hi-tech sia intervenuto a favore dei rapporti con i brand, dunque qui si parla di customer experience. Infine, addirittura il 53% degli intervistati sostiene di aver tratto beneficio anche nella propria attività lavorativa.

 

Dall’altro lato, però, c’è ancora molta strada da fare: il 62% degli intervistati ammette di non sapere chi entrerà in possesso dei propri dati personali, un fattore che causa più di una preoccupazione. Proprio per questo si richiede una maggiore trasparenza, anche perché spesso le nuove tecnologie come l’IoT generano confusione.

 

Tecnologie e connessioni

 

Gli ultimi passi in avanti della tecnologia hanno anche contribuito alla diffusione della rete, che è cresciuta per merito di alcuni sistemi innovativi e grazie a degli operatori di nuova generazione. Tra questi troviamo ad esempio Linkem, che permette di collegarsi ad internet senza limiti, sfruttando così tutto il potenziale del web.

 

Anche sotto questo punto di vista, però, bisogna analizzare l’intera questione. Se da un lato, come detto, il livello di connessioni è in forte crescita, dall’altro permangono zone d’ombra. Secondo una ricerca Istat pubblicata recentemente, infatti, al momento il 25% delle famiglie italiane non è connesso a Internet, a dispetto di una maggiore copertura della rete e di un incremento del +4,6%. Perché in una casa su quattro non è presente una connessione domestica? Semplicemente perché nessuno la usa, e perché mancano le competenze per farlo.

 

In conclusione, l’Italia tecnologica è al centro di una contraddizione: da un lato non può vivere senza le nuove tecnologie, dall’altro un quarto della popolazione non è connesso a Internet.

 



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Commissione Bibbiano, M5S inizia opera di insabbiamento'
Politica
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:72133
Lgbt, la legge è stata approvata dopo 51 ore di dibattito: asse ..
Politica
27 Luglio 2019 - 06:19- Visite:45996
'Bibbiano è la pagina peggiore della storia della nostra Repubblica'
Politica
03 Ottobre 2019 - 18:18- Visite:22408
'Neonato morto: col punto nascite di Pavullo aperto, rischio ridotto'
La Provincia
02 Novembre 2017 - 20:41- Visite:16301
'Qui il Pd controlla tutto: molti non si espongono temendo ritorsioni'
Politica
23 Novembre 2017 - 22:50- Visite:14991
'Modena: Euro 4 vietati, ma inceneritore a tutto gas. E' assurdo'
Politica
05 Settembre 2018 - 22:21- Visite:14052
Spazio alle Imprese - Articoli Recenti
Arzignano-Carpi, sfida che non ..
I padroni di casa allenati da Alberto Colombo sono tra le squadre che finora hanno segnato ..
07 Novembre 2019 - 17:05- Visite:345
Tour enogastronomico del Trentino: le..
In Trentino Alto Adige viene attuata una sapiente valorizzazione del territorio e delle sue ..
04 Novembre 2019 - 12:45- Visite:94
Anche Synchromech presente a Farete ..
Lo studio di progettazione meccanica di Sassuolo ha partecipato all’importante fiera di ..
22 Ottobre 2019 - 11:14- Visite:172
Anziani, tanti puntano sulla spesa ..
Non solo anziani, perché in realtà il settore dell’e-grocery, ma anche quello del food ..
15 Ottobre 2019 - 12:55- Visite:364


Spazio alle Imprese - Articoli più letti


Roadhouse Restaurant: apre nuovo ..
Nei primi otto mesi dell’anno sono stati 14 i nuovi ristoranti aperti dal gruppo ..
18 Settembre 2019 - 17:09- Visite:8141
Azienda agricola Cavazzuti, ..
Prima tappa del nostro viaggio che insieme a Confagricoltura Modena ci porterà in dieci ..
12 Aprile 2018 - 10:40- Visite:3743
Formigine: Tekapp ricerca tecnici ..
La nota azienda modenese con radici israeliane è in forte espansione. Il fondatore Daniel ..
05 Luglio 2019 - 11:04- Visite:1755
Le eccellenze dell'agroalimentare ..
Insieme a Confagricoltura Modena, sesta tappa del viaggio nelle aziende di qualità. ..
09 Ottobre 2018 - 01:24- Visite:1662