La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
notiziarioLa Nera

Modena, sfruttamento prostituzione: sgominate due bande di albanesi

La Pressa
Logo LaPressa.it

Proventi da 180 mila euro al mese e centinaia di clienti. Le donne dell'est operavano sull'asse della via Emilia


Modena, sfruttamento prostituzione: sgominate due bande di albanesi

Trenta investigatori impegnati all'alba di oggi, perquisizioni in vari appartamenti, nelle zone di San Damaso, Castelfranco Emilia e Rubiera (Reggio Emilia) per arrestare i componenti di due bande criminali dedite allo sfruttamento della prostituzione. Dodici in manette, per lo più senza permesso di soggiorno. Sono alcuni elementi della vasta operazione messa in campo dalla squadra mobile di Modena coaudiuvata da una ventina di poliziotti della Questura e reparti del reparto prevenzione crimine di Reggio Emilia, Volanti e Scientifica, e dal personale del reparto Volo di Bologna.

Arresti in esecuzione dell'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip Eleonora Pirillo a carico di 12 albanesi: sono ritenuti responsabili a vario titolo di reati che vanno dal tentato omicidio al favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, fino alla cessione di sostanze stupefacenti, in particolare nella zona est di Modena. L'operazione, condotta dalla Squadra Mobile e diretta dal sostituto procuratore Pasquale Mazzei, e' stata innescata dalla vicenda della sparatoria tra due auto in via Emilia Est, proprio nella localita' Fossalta, il 5 aprile dell'anno scorso. Qui il titolare di un negozio di attrezzi per il giardinaggio aveva trovato, all'apertura mattutina, la serranda bucata da spari. Le indagini della Polizia avevano fatto rinvenire, sul posto, tre bossoli.  Nelle immagini della telecamere di videosorveglianza, udibili anche gli spari. Da subito era emersa la pista del regolamento di conti e dello scontro tra bande rivali nel mercato dello spaccio di droga o della prostituzione. Ipotesi confermate



I componenti della banda gestivano il traffico e l'attività di strada delle donne fatte arrivare in Italia ed ospitate negli appartamenti passate al setaccio questa mattina dagli agenti. Qui le donne, che venivano rimpiazzate nel momento in cui per vari motivi, alcune riuscivano ad uscire dal giro, trovavano anche il luogo in cui prostituirsi a decine di clienti che ogni sera le adescavano sulla strada, sulla via Emilia soprattutto, nel tratto ormai noto ad est che collega Rubiera all'ingresso in città. Stessa cosa, sul tratto ovest, verso Castelfranco. 

Persone senza scrupoli che obbligavano le donne alla prostituzione ricorrendo anche alla violenza, 'inconsapevoli - ha affermato il capo della Squadra Mobile di Modena Salvatore Blasco - di commettere reati'. 'Nel blitz e negli arresti di questa mattina, si sono mostrati stupiti del nostro arrivo e del nostro intervento'

Ora i 12, parte di un gruppo piu' ampio scisso per la spartizione criminale del territorio nell'ambito di una lotta tra bande, sono in carcere ma fino a ieri, dettagliano gli investigatori, operavano col loro traffico in via Emilia Est dall'altezza della tangenziale, fino alle porte di Castelfranco. A quanto risulta, nessuno degli sfruttatori e nessuna delle sfruttate era in possesso di permesso di soggiorno: tutti usavano i 90 giorni garantiti dal visto turistico per poi rientrare nel Paese d'origine, alla scadenza del periodo, e ritornare in Italia dopo soli tre-quattro giorni.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Bibbiano, nuova richiesta di arresto per il sindaco Pd Carletti
La Nera
10 Settembre 2019 - 10:12- Visite:15073
Incidente, morti 2 poliziotti della Questura di Ravenna chiamati per ..
Oltre Modena
17 Settembre 2017 - 15:21- Visite:10964
Festa della Polizia, il questore Fassari:
La Nera
11 Aprile 2017 - 11:11- Visite:10919
Ladri, clandestini e spacciatori, due marocchini e un tunisino nei ..
La Nera
11 Ottobre 2017 - 14:30- Visite:10853
Modena, zona viale Gramsci, 3 nigeriani arrestati per spaccio
La Nera
09 Settembre 2017 - 15:48- Visite:10587
Boss mafioso del clan Cappello arrestato a Mirandola
La Nera
27 Luglio 2017 - 12:03- Visite:8059
La Nera - Articoli Recenti
Trovati con materiale rubato in ..
Due ricettatori residenti a Modena individuati dalla Squadra Mobile dopo il furto avvenuto a..
26 Febbraio 2020 - 16:20- Visite:31
Notizie false sul coronavirus, Ausl ..
Gli audio sono circolati negli ultimi giorni su app di messaggistica istantanea, ..
25 Febbraio 2020 - 20:27- Visite:463
Viale Gramsci: vendeva calzoni al ..
Sanzionato un negoziante nigeriano, noto per altre irregolarità, vendeva cibi senza il ..
25 Febbraio 2020 - 13:13- Visite:369
Furto di energia e di furgone: ..
Una arrestata al campo nomadi di Novi e una individuata e denunciata in un area nomadi di ..
25 Febbraio 2020 - 10:16- Visite:306


La Nera - Articoli più letti


L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33- Visite:158782
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00- Visite:58003
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14- Visite:44942
'Bibbiano: se fossi stata più lucida..
'Monopoli e Anghinolfi partivano sempre dal punto di partenza che i minori erano vittime di ..
08 Agosto 2019 - 00:30- Visite:38364