La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

'Accusa consigliera di non pagare le tasse, si dimetta segretario Pd'

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'opposizione attacca Niccolò Morselli che si difende così: 'Non sapevo della malattia di Fiorella Anderlini, mi scuso'


'Accusa consigliera di non pagare le tasse, si dimetta segretario Pd'

'Desidero scusarmi con la consigliera Fiorella Anderlini. Da persona con un ruolo pubblico, ha dovuto rendere nota la sua malattia per spiegare il suo ritardo nel mettersi in regola con i tributi locali. Non ero a conoscenza delle sue pregresse condizioni di salute e, pertanto, mi sono limitato a prendere atto di un suo ritardo nel pagamento delle tasse'. Si giustifica così Niccolò Morselli, consigliere dell'Unione Terre di Castelli protagonista dell'intervento dell'altra sera a Vignola, durante il quale ha accusato una consigliera di opposizione, facendo nome e cognome e citando un accesso atti, rea di 'non pagare le tasse'.

'Come ho già detto, è comprensibile che in un momento di grave preoccupazione personale anche un esponente politico possa rimanere in arretrato con i suoi doveri di cittadino. Il mio agire era mosso solo da un intento politico, come nel mio ruolo, nel sottolineare il grande lavoro fatto dall’Amministrazione di Spilamberto nel recupero delle tasse inevase - afferma Morselli -. Sono sollevato che Fiorella Anderlini abbia potuto riprendersi dalla sua malattia. Sono sinceramente dispiaciuto se, non in maniera voluta, ho causato disagio personale alla collega dei 5stelle'.

Ma il caso non finisce ovviamente qui. A chiedere le immediate dimissioni del consigliere Pd a Spilamberto (nonchè segretario Pd) è il gruppo di opposizione Forte-Malmusi. 'Chiediamo le dimissioni immediate del consigliere Morselli e un approfondimento dell’accaduto da parte delle autorità competenti - affermano i consiglieri di centrodestra -. Giovedì sera come noto in Consiglio Unione Terre di Castelli è andato in scena il penoso show del consigliere Niccolò Morselli, in quota PD: triste spettacolo da cui nessuno del suo gruppo politico ha preso le distanze. L’accaduto merita alcuni approfondimenti che vanno bel al di là dell’eventuale “questione diffamatoria” nei confronti della consigliera Fiorella Anderlini, cui va tutta la solidarietà del nostro gruppo consiliare. Innanzitutto il consigliere Morselli ha dichiarato di “aver chiesto un accesso agli atti” perché era sua intenzione “sapere chi a Spilamberto evade le tasse”: da un lato è da approfondire - sempre che questo accesso agli atti esista davvero - se un consigliere comunale possa effettivamente entrare in possesso di dati così sensibili, con nomi e cognomi di propri concittadini, dall’altro se possa diffondere pubblicamente informazioni di questo tipo, accusando poi una persona del reato di evasione fiscale, che è tra l’altro cosa piuttosto differente, in quanto atto volontario e deliberato volto a frodare lo Stato. Il Tuel recita infatti chiaramente che i consiglieri “hanno il diritto di ottenere […] le informazioni e le notizie utili all'espletamento del loro mandato. Essi sono tenuti al segreto nei casi specificamente determinati dalla legge”. Riteniamo che in rispetto alla propria dignità il consigliere Niccolò Morselli debba dimettersi da consigliere comunale (decadendo anche di conseguenza da Consigliere in Unione). Purtroppo quando si commettono errori di questo tipo non è sufficiente ritornare sui propri passi - cosa che non ha neppure fatto - e cavarsela con una pacca sulla spalle e per questo motivo ci aspettiamo che tutta la vicenda venga ben approfondita ad un livello superiore, per capire esattamente che tipo di violazioni di leggi e regolamenti ci siano eventualmente state nella condotta del consigliere. Allo stesso modo ci aspettiamo che, a differenza di quanto fatto dal sindaco di Marano Emilia Muratori, che è arrivata a rinnegare la sua stessa appartenenza al PD in sede di Consiglio Unione, dicendo che il consigliere Morselli stesse parlando a titolo personale, quando invece ha fatto tutto il suo bello spettacolino in sede di dichiarazione di voto, quindi parlando a nome del gruppo - tutti i consiglieri di maggioranza di Spilamberto, tutta la Giunta e il Sindaco Costantini prendano le distanze dalle parole di Morselli. Si dovrà poi spiegare il senso delle affermazioni di Morselli - nel frattempo volato in Danimarca - quando questi ha dichiarato di “essersi consultato” prima di parlare'.

'Ciò che però maggiormente ci preoccupa è il clima politico che il PD ha - attraverso le parole di Morselli, segretario della sezione spilambertese del partito e capogruppo in Consiglio Comunale - ammesso di esercitare. Un clima da gestapo, o meglio, da KGB considerando la provenienza politica del consigliere Morselli. Cosa dobbiamo supporre? Che esista un sistema di controllo dei consiglieri di minoranza allo scopo di scoprire qualcosa per poi procedere alla gogna mediatica? Che le attività e le vite di tutti noi consiglieri di minoranza siano oggetto di monitorazione? Questo è difficile da dire, ma una cosa è sicura: Morselli ed il suo partito, che non ha mai preso le distanze dall’accaduto, non potendo più imbastire il confronto politico sulle idee - quelle le hanno esaurite da tempo - vuole spostare il “campo di battaglia” sulle persone. E questo è semplicemente vergognoso'.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:101916
'Commissione Bibbiano, M5S inizia opera di insabbiamento'
Politica
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:75620
Autostrade, la concessione resta: la De Micheli 'passa sul cadavere' ..
Trasporti e dintorni
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:70325
Inchiesta sui minori 'Angeli e Demoni': indagati altri due sindaci
Politica
02 Luglio 2019 - 16:02- Visite:61965
Così il M5S appena un mese fa donava soldi alla onlus Hansel e Gretel
Politica
28 Giugno 2019 - 22:51- Visite:53084
Sanità, svolta in Emilia-Romagna: la regione apre ai privati
Politica
10 Luglio 2018 - 14:14- Visite:51155
La Provincia - Articoli Recenti
Mappa contagi nel modenese: sei casi ..
Questi familiari erano già tutti in isolamento domiciliare in quanto contatti stretti di un..
05 Luglio 2020 - 17:01- Visite:2684
Ravarino: rogo in un garage, uomo ..
È il proprietario del box che abita nella palazzina di via Fratelli Rosselli
05 Luglio 2020 - 13:01- Visite:210
Sottopasso a rischio, semaforo fuori ..
Tra Spilamberto e Vignola fuori uso da mesi il semaforo che avverte di pericoli. La ..
05 Luglio 2020 - 11:39- Visite:586
Avvicina donne mentre salgono in auto..
Due tentati colpi, ieri, a Castelfranco da parte di un 45enne leccese. Attimi di paura ..
05 Luglio 2020 - 00:47- Visite:468


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:154841
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48- Visite:37220
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:33016
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:32081