Italpizza
GIFFI NOLEGGI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Italpizza
notiziarioLa Provincia

Fotovoltaico San Felice, il sindaco Goldoni: 'Abbiamo presentato ricorso al Tar'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Siamo fiduciosi sull'esito, ma se la ragione fosse riconosciuto al GSE che ci chiede 1,2 milioni, cercheremo un accordo per diluire il pagamento. Una unica soluzione sarebbe insostenibile per il bilancio comunale'. Il caso parte nel 2017, quando Goldoni non era ancora sindaco


Fotovoltaico San Felice, il sindaco Goldoni: 'Abbiamo presentato ricorso al Tar'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Nei giorni scorsi il Comune di San Felice sul Panaro, tramite lo Studio Legale Arecco, ha presentato
ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio per l’annullamento, previa sospensione
cautelare, del provvedimento di rideterminazione della tariffa incentivante riconosciuta al Comune
da parte del Gestore dei servizi energetici (GSE) per il presunto “artato frazionamento” di tre campi
fotovoltaici realizzati nel 2011 e denominati Lavacchi 1, 2 e 3 della potenza di 1 MW ciascuno.

Il punto contestato
Il GSE avrebbe accertato l'irregolarità a seguito di sopralluoghi effettuati nel 2017, il cui
procedimento amministrativo si è concluso solo nel 2023, quando il provvedimento conclusivo di
rideterminazione della tariffa è stato trasmesso al Comune.
In pratica il Gestore dei servizi energetici sostiene che i tre campi, al momento della loro realizzazione, avrebbero dovuto essere censiti come un solo campo di potenza pari a 3 MW e non come tre di potenza di 1 MW ciascuno.

Questo presunto illecito avrebbe consentito al Comune di ricevere maggiori introiti rispetto a quanto previsto per un unico impianto di potenza pari a 3 MW. Se prevarrà la tesi del GSE, il Comune dovrà restituire il sovrappiù di incentivazione ottenuto in passato – pari a circa 1.200.000 euro. Tale cifra, se pagata in una unica soluzione, rischierebbe di portare il Comune, già provato da bilanci difficili, in disavanzo finanziario. Inoltre il Comune vedrebbe d’ora in avanti ridotto di circa 100.000 euro l’anno, l’incentivo per l’energia prodotta dagli impianti, sino alla fine del periodo di incentivazione (2031).

Il commento del sindaco
'Ribadisco che l’attuale Amministrazione comunale e gli uffici che vi operano – ha dichiarato il sindaco di San Felice Michele Goldoni – erano del tutto all’oscuro, perché il procedimento amministrativo è stato avviato e i conseguenti sopralluoghi sono avvenuti nel 2017, quando noi non c’eravamo, e di questo non ci è stata trasmessa alcuna memoria storica. Ci siamo comunque subito attivati e siamo fiduciosi nel ricorso presentato al Tar e nelle argomentazioni con le quali lo hanno sostenuto i nostri legali. Nel caso però l’esito fosse per noi negativo, saremmo costretti a una trattativa extragiudiziale con il GSE per diluire nel tempo l’importo da restituire da parte del Comune'.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

GIFFI NOLEGGI
Articoli Correlati
Messaggio 'vietato' alla ex: arrestato
La Nera
30 Gennaio 2024 - 12:40
San Felice intitola una via al calciatore 'Mabo'
La Provincia
19 Gennaio 2024 - 10:46
San Felice, il sacerdote che rifiutò di diventare vescovo
Il Santo del giorno
14 Gennaio 2024 - 06:00
San Felice, festa per i 100 anni di Renzo Panza
La Provincia
29 Dicembre 2023 - 08:42

La Provincia - Articoli Recenti
Vignola, incendio in appartamento: ..
Recuperate dai vigili del fuoco e affidate alle cure dei sanitari per accertamenti
16 Febbraio 2024 - 23:28
Spaccio e consumo di droga: un ..
L'arrestato è un 30enne marocchino, con diversi precedenti. Nel suo appartamento di ..
16 Febbraio 2024 - 19:05
No del M5S carpigiano ad accordo col ..
Attacco alla Medici: 'Chi non si identifica con nostra visione e valori, sceglie ..
15 Febbraio 2024 - 18:38
Spilamberto, morta a 98 anni Lucia ..
A ricordare la mamma è anche Luciano Guerri che, prima di affiancare in sala Simone ha ..
15 Febbraio 2024 - 17:03
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ..
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso ..
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48